La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OSCILLATORI n DEFINIZIONE : n PER OSCILLATORE SI INTENDE UN CIRCUITO IN GRADO DI FORNIRE UN SEGNALE ALTERNATO SENZA L'APPORTO DI ALCUN SEGNALE ESTERNO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OSCILLATORI n DEFINIZIONE : n PER OSCILLATORE SI INTENDE UN CIRCUITO IN GRADO DI FORNIRE UN SEGNALE ALTERNATO SENZA L'APPORTO DI ALCUN SEGNALE ESTERNO."— Transcript della presentazione:

1 OSCILLATORI n DEFINIZIONE : n PER OSCILLATORE SI INTENDE UN CIRCUITO IN GRADO DI FORNIRE UN SEGNALE ALTERNATO SENZA L'APPORTO DI ALCUN SEGNALE ESTERNO ECCEZZIONE FATTA PER LA TENSIONE DI ALIMENTAZIONE n SI DISTINGUONO : n OSCILLATORI SINUSOIDALI n MULTIVIBRATORI ASTABILI O GENERATORI A ONDA QUADRA

2 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO n SCHEMA DI PRINCIPIO A B xsxi xf xo S1 S2 + + xi = xs+xf

3 CRITERIO DI BARKHAUSEN BA = 1 RE (BA) = 1 IMM (BA) = 0

4 OSCILLATORE SINUSOIDALE n SCHEMA A BLOCCHI C.A.G. RETE REAZIONE NEGATIVA AMPLIFICATORE RETE REAZIONE POSITIVA ALIMENTAZIONE DC

5 OSCILLATORE A SFASAMENTO + - CCC RR R R' Vout f =1 / (15.4*RC) + -

6 OSCILLATORE A PONTE DI WIEN R R1 R2 R C C - Vout f = 1/2piRC - +

7 OSCILLATORE A TRE PUNTI Vout vi vf Z3 Z2 Z1 -

8 OSCILLATORE COLPITTS

9 OSCILLATORE HARTLEY

10 OSCILLATORE AL QUARZO C1 C2 XTAL

11 OSCILLATORI AD ONDA QUADRA POSSONO ESSERE REALIZZATI CON INTEGRATI DI VARIO TIPO: n AMPLIFICATORI OPERAZIONALI n TIMER TIPO NE 555 n PORTE LOGICHE

12 ASTABILE CON OPERAZIONALE - + R R1 R2 C Vout

13 IL TIMER NE R SQ K 1 5

14 ASTABILE CON NE555 Vcc Vout Ra Rb C C C'

15 ASTABILE CON CMOS 4011 R R'C

16 ASTABILE CON TRIGGER DI SCHMITT R C 74C14


Scaricare ppt "OSCILLATORI n DEFINIZIONE : n PER OSCILLATORE SI INTENDE UN CIRCUITO IN GRADO DI FORNIRE UN SEGNALE ALTERNATO SENZA L'APPORTO DI ALCUN SEGNALE ESTERNO."

Presentazioni simili


Annunci Google