La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scenari demografici Per il 2030 è prevedibile un tasso di fecondità di 1.5 (oggi 1.2), mentre laspettativa di vita sarà di 84 anni per le donne e 80 anni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scenari demografici Per il 2030 è prevedibile un tasso di fecondità di 1.5 (oggi 1.2), mentre laspettativa di vita sarà di 84 anni per le donne e 80 anni."— Transcript della presentazione:

1 Scenari demografici Per il 2030 è prevedibile un tasso di fecondità di 1.5 (oggi 1.2), mentre laspettativa di vita sarà di 84 anni per le donne e 80 anni per gli uomini Gli anziani del 2030 sarebbero circa 2,5 volte più numerosi dei minori da 0 a 14 anni e circa un terzo dellintera popolazione Fino al 2025 non si dovrebbero osservare importanti variazioni della popolazione anziana con meno di 80 anni, mentre al contrario gli over 80enni confermerebbero, in modo consistente, lattuale crescita. Nel 2030 essi sarebbero più di persone, contro i 7800 registrati nel 2005, pari a circa il 44% in più., un terzo di tutti gli anziani, il 33% e rispetto ai residenti, il 10% in più. Per la R.L. i medesimi rapporti, calcolati al 2030, sono praticamente coincidenti con quelli ottenuti per BG, pari al 35% ed al 10,2 % (rapporto IRER 2005)

2 Bergamo: % over-65enni ( ) La percentuale di anziani over-65enni sul totale della popolazione (lindice di invecchiamento) è in costante crescita negli ultimi ventanni. Nel 2006 il 23,6% della popolazione della città di Bergamo era costituito da anziani. NellAmbito 1 lindice di invecchiamento era pari a 21,5%, nella Provincia di Bergamo era pari a 16,7%, nella Regione Lombardia 19,1% e in Italia 19,5%.

3 Bergamo: % over-80enni ( ) La percentuale di grandi vecchi (gli anziani over-80enni) sul totale della popolazione è più che raddoppiata in ventanni. Nel 2006 il 6,9% della popolazione della città di Bergamo era costituito da grandi anziani. NellAmbito 1 la quota di grandi vecchi era pari al 5,8%, nella Provincia di Bergamo era pari al 3,8%, nella Regione Lombardia 4,6% e in Italia al 5,0%.

4 Bergamo: la situazione abitativa degli over- 65enni ( ) La situazione abitativa degli anziani del Comune di Bergamo è sostanzialmente stabile nel corso degli anni. La quota di over-65 enni che vivono da soli nel 2006 è pari al 32,6%. Il 67,4% degli anziani vivono in famiglia o (per una piccola minoranza) in convivenza.


Scaricare ppt "Scenari demografici Per il 2030 è prevedibile un tasso di fecondità di 1.5 (oggi 1.2), mentre laspettativa di vita sarà di 84 anni per le donne e 80 anni."

Presentazioni simili


Annunci Google