La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I giovani anziani in Italia ed Europa: situazione attuale e tendenze di lungo periodo Roberto Leombruni (Labor) Matteo Richiardi (Università Politecnica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I giovani anziani in Italia ed Europa: situazione attuale e tendenze di lungo periodo Roberto Leombruni (Labor) Matteo Richiardi (Università Politecnica."— Transcript della presentazione:

1 I giovani anziani in Italia ed Europa: situazione attuale e tendenze di lungo periodo Roberto Leombruni (Labor) Matteo Richiardi (Università Politecnica delle Marche - Labor) Il prolungamento della vita lavorativa dei giovani anziani: Strategie delle imprese e interventi di politica del lavoro Moncalieri - 22 xi 2006

2 index indice della presentazione Linvecchiamento e la partecipazione al lavoro intermezzo: qualche motivo per essere meno pessimisti Una spiegazione delle differenze con lEuropa Forze lavoro e occupazione: proiezioni al futuro Conclusioni

3 Invecchiamento e partecipazione al lavoro: una visione dinsieme LItalia ha una delle popolazioni più vecchie tra i paesi Ocse. Il tasso di dipendenza degli anziani era del 26% nel 2000 (EU-18: 18%, USA: 14%), si prevede che cresca al 60% entro il Anche la partecipazione al mercato del lavoro è tra le più basse, in particulare tra le donne e gli anziani. La strategia di Lisbona ha fissato un target del 50% per il tasso di occupazione degli anziani (55-64). Oggi siamo al 30%, e il trend registrato durante il passato decennio è negativo. persone over persone di anni 1/19

4 La piramide demografica - oggi e al 2050 fonte: proiezioni LaborSim, basate sullo scenario Istat centrale 2/19

5 Tassi di occupazione, persone di anni, Uomini fonte: Eurostat LFS 3/19

6 fonte: Eurostat LFS 4/19 Tassi di occupazione, persone di anni, Donne

7 Tassi di dipendenza demografica ed economica, fonte: OECD (2004), Ageing and Employment Policies. Italy persone fuori dalle forze lavoro persone nelle forze lavoro 5/19

8 Tassi di dipendenza demografica ed economica, fonte: OECD (2004), Ageing and Employment Policies. Italy 5/19

9 Alcune ragioni per essere meno pessimisti Le proiezioni dellOCSE sono basate su una estrapolazione al futuro delle scelte di lavoro osservate oggi. Però: 1.La partecipazione al lavoro di oggi è così bassa anche per motivi storici contingenti. 2.Oltre al mutamento demografico, sono in corso anche altri fenomeni di lungo periodo che contrasteranno gli effetti negativi dellinvecchiamento sul mercato del lavoro. Tra tutti, cambiamenti nelle scelte di formazione, nelle scelte di partecipazione al lavoro delle donne, e le riforme in fieri e già avvenute nella normativa pensionistica. 6/19

10 Età effettiva al pensionamento in Italia – /19

11 life course Alcune spiegazioni per le differenze Italia- Europa Sarebbe troppo semplicistico attribuire differenze così alte tra Italia e Europa a una sola causa, o parlarne solo in termini di cattiva performance. Ci sono molte ragioni che spiegano le differenze, è importante capire quali sono le più importanti. Caratteristiche individuali Contesto istituzionale Strutture familiari 8/19

12 fonte: Eurostat LFS Tassi di occupazione e livello di istruzione Persone di anni, anno 2002 Caratteristiche individuali (1/3) 9/19

13 fonte: nostre elaborazioni su dati Eurostat ECHP Livello di istruzione, persone di anni anno 2000 Caratteristiche individuali (2/3) 10/19

14 fonte: proiezioni LaborSim Caratteristiche individuali (3/3) Livello di istruzione, persone di anni /19

15 Contesto istituzionale Diffusione del part-time, per età, anno 2002 fonte: Eurostat LFS 12/19

16 Strutture familiari Caratteristiche delle famiglie e delle attività familiari per le persone di anni (2000) fonte: nostre elaborazioni su dati Eurostat ECHP 13/19

17 Caratteristiche delle famiglie e delle attività familiari per le persone di anni (2000) fonte: nostre elaborazioni su dati Eurostat ECHP Strutture familiari 13/19

18 Caratteristiche delle famiglie e delle attività familiari per le persone di anni (2000) fonte: nostre elaborazioni su dati Eurostat ECHP Strutture familiari 13/19

19 Forze lavoro e occupazione: proiezioni al futuro Il Laboratorio Revelli ha sviluppato per il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali un modello di simulazione per fare previsioni di lungo periodo sui tassi di partecipazione e occupazione, in particolare degli anziani 1.È costruito a partire dalle proiezioni demografiche dellIstat 2.Tiene conto in modo molto dettagliato della normativa pensionistica, e delle riforme degli ultimi 15 anni 3.Simula in modo coerente tutta la vita lavorativa delle persone, dalle scelte di scolarità al pensionamento. 4.Tiene conto dei principali trend rilevati negli ultimi decenni in termini di partecipazione scolastica e di partecipazione al mercato del lavoro 14/19

20 Andamento dello stock di Forze Lavoro fonte: proiezioni LaborSim 15/19

21 Quanto siamo distanti dai target di Lisbona? (1/2) tassi di occupazione per genere fonte: proiezioni LaborSim 16/19

22 tassi di occupazione degli anziani (55-64 anni) Quanto siamo distanti dai target di Lisbona? (2/2) fonte: proiezioni LaborSim 17/19

23 Tassi di dipendenza economica e demografica fonte: proiezioni LaborSim 18/19

24 Conclusioni Linvecchiamento in Italia è un problema più preoccupante che nella maggioranza dei paesi industrializzati, a causa della scarsa partecipazione al lavoro degli anziani Ci sono diverse spiegazioni per questa scarsa partecipazione: il basso livello di istruzione delle vecchie generazioni, una scarsissima diffusione del lavoro part-time, una legislazione pensionistica in passato troppo orientata verso uscite precoci dal mercato del lavoro Strutture ed abitudini familiari hanno anche un grosso ruolo nello spiegare la peculiarità Italiana. Un terzo delle persone di anni assiste altre persone allinterno della famiglia, con un impegno ingente in termini di ore di lavoro Ci sono segnali che le prospettive per il futuro siano meno nere di quanto comunemente si ritenga; ma molto va ancora fatto per far sì che lItalia possa raggiungere gli obiettivi condivisi con gli altri paesi della Comunità Europea...the end


Scaricare ppt "I giovani anziani in Italia ed Europa: situazione attuale e tendenze di lungo periodo Roberto Leombruni (Labor) Matteo Richiardi (Università Politecnica."

Presentazioni simili


Annunci Google