La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Storico Fallimento moti del 48 Rinnovamento società, borghesia in ascesa Urbanizzazione, alfabetizzazione Culturale Positivismo Valore ai dati positivi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Storico Fallimento moti del 48 Rinnovamento società, borghesia in ascesa Urbanizzazione, alfabetizzazione Culturale Positivismo Valore ai dati positivi."— Transcript della presentazione:

1 Storico Fallimento moti del 48 Rinnovamento società, borghesia in ascesa Urbanizzazione, alfabetizzazione Culturale Positivismo Valore ai dati positivi della scienza Culto del progresso Letteratura Rappresentazione fedele e oggettiva della realtà Più autori e più lettori del ceto medio Temi sociali Lo scrittore deve assecondare le esigenze dellindustria editoriale Narrativa di consumo (Appendice, infanzia, sentimentale, storico, sociale, avventura)

2 Ideologia della borghesia in ascesa Valore ai dati positivi in contrasto con lidea romantica Culto del progresso in contrapposizione a Leopardi Cardini teorici Scienza Unica conoscenza valida. Negazione di spiritualismo, metafisica, idealismo e religione. Mondo Materialistico sottoposto a leggi universali di tipo fisico- matematico Metodo scientifico Esteso in ogni ambito Pensiero Marx Comte Darwin

3 Classe sociale dirigente e problemi delle classi sociali deboli Intervento della Chiesa nella politica Insoddisfazione negli intellettuali Patriottismo superficiale ed estenuazioni sentimentali Manzoni Polemica contro il Romanticismo Contrasto con la cultura Cultura ridotta a merce Sviluppo dellindustria editoriale

4 SCAPIGLIATURA Prima avanguardia letteraria italiana Ribellismo e polemica Sperimentalismo Atteggiamenti provocatori Ostilità verso i lettori CARDUCCI Anticlericalismo e denuncia della borghesia Rifiuto di Manzoni Sanità morale Poeta guida ideale del popolo Classicismo VERISMO Luigi Capuana e Giovanni Verga Narrazione oggettiva Popolazione dellItalia meridionale

5 Milano Casa editrice fratelli Treves Corriere della Sera Casa editrice Sonzogno Firenze Casa editrice Le Monnier Roma Rivista Cronaca bizantina Attività editoriale Sommaruga

6 Definizione (Lidentità scapigliata di Cletto Arrighi) Fenomeno generazionale: Si sviluppa a Milano Pubblicazioni sui giornali Ribellismo ed opposizione ai modelli Crisi del ruolo dellintellettuale Polemica Classe borghese Fallimento degli ideali del Risorgimento Religione cristiana Rifiuto del Romanticismo e di Manzoni

7 Noi siamo i figli dei padri ammalati: Aquile al tempo di mutar le piume (vv. 1-2) Nebbia remota è lo splendor dellarca, E giù allidolo dor torna lumano, E dal vertice sacro il patriarca Sattende invano (vv. 5-8) Casto poeta che lItalia adora (vv. 13) O nemico lettor, canto la Noia, Leredità del dubbio e dellignoto, Il tuo re, il tuo pontefice, il tuo boia, il tuo cielo, e il tuo loto! Canto litane di martire e dempio; Canto gli amori di sette peccati […] (vv ) Canto le ebbrezze dei bagni dazzurro, E lIdeale che annega nel fango… (vv ) Riferimento ai padri letterari, soprattutto a Manzoni. Consapevolezza della fine di unepoca alla quale non si sa ancora apporre un nuovo modello. I valori religiosi sono ormai lontani e si afferma il culto dei beni materiali. Manzoni è identificato da Casto poeta Ostilità verso il lettore, visto come un nemico. Allepoca infatti i lettori erano soprattutto borghesi. Elenco del programma degli scapigliati e dei temi da loro trattati.

8 Nulla di preciso Confusione ed ambiguità Dualismo Interesse per la malattia Rappresentazione del brutto Interesse per i ceti più deboli Realismo Sollevarsi dal fango del mondo nella sfera dellideale Interesse per il fantastico Rimpianto dellinfanzia Irrazionalità Ricerca del piacere Bello = irregolare, strano Rappresentazione della morte nella sua fisicità Amore e morte

9 SPERIMENTALISMO GENERI LETTERARI Romanzo sociale, di costume, autobiografico, poesia, racconto fantastico REGISTRI Comico, elegiaco. Fantastico LINGUAGGIO Varietà e complessità, lessico quotidiano, neologismi METRICA Divaricazione tra ritmo e metrica, ricorso allenjambement

10 Spesso, per divertirsi, le ciurme Catturano degli albatri, grandi uccelli marini, che seguono, compagni di viaggio pigri, il veliero che scivola sugli amari abissi. E li hanno appena deposti sul ponte, che questi re dellazzurro, impotenti e vergognosi, abbandonano malinconicamente le grandi ali candide come remi ai loro fianchi. Questo alato viaggiatore, comè goffo e leggero! Lui, poco fa così bello, comè comico e brutto! Qualcuno gli stuzzica il becco con la pipa, un altro scimmiotta, zoppicando, linfermo che volava! Il Poeta è come il principe delle nuvole Che abituato alla tempesta ride dellarciere; esiliato sulla terra fra gli scherni, non riesce a camminare per le sue ali di gigante.

11 Prime tre quartine Descrizione della consuetudine dei marinai di torturare e irridere lalbatro. Ultima quartina Similitudine albatro – poeta. Albatro Vola alto nel cielo grazie alle sue grandi ali. Non riesce a camminare a causa della grandezza di tali ali. Re dellazzurro Viaggiatore alato Lo storpio. Poeta Si erge sopra alle contingenze terrene grazie alle sue caratteristiche eccezionali (ali). Conflitto con la società in cui vive. Esule in terra. Ripresa del motivo romantico di conflitto tra luomo eroico e il mondo esterno. Allegoria cristologica Signore dei cieli, sceglie la compagnia degli uomini, scende In terra, viene deriso e oltraggiato.

12 La Natura è un tempio dove incerte parole mormorano pilastri che sono vivi, una foresta di simboli che l'uomo attraversa nei raggi dei loro sguardi familiari. Come echi che a lungo e da lontano tendono a un'unità profonda e buia grande come le tenebre o la luce i suoni rispondono ai colori, i colori ai profumi. Profumi freschi come la pelle d'un bambino vellutati come l'oboe e verdi come i prati, altri d'una corrotta, trionfante ricchezza che tende a propagarsi senza fine- così l'ambra e il muschio, l'incenso e il benzoino a commentare le dolcezze estreme dello spirito e dei sensi. Dichiarazione di poetica. La realtà non è solo esteriorità ma nasconde un significato occulto conoscibile solo dal poeta attraverso lintuizione. Questo significato è costituito da analogie e somiglianze tra le cose che ne rivelano nuovi aspetti e contenuti. Il poeta deve poi esprimere queste corrispondenze segrete attraverso un linguaggio consono costituito da metafore e sinestesie. Rifiuto di una poesia basata sulla semplice rappresentazione.

13 Il Positivismo da Parigi si diffonde anche in Italia a fine 800 in un Contesto di arretratezza e confusione ben diverso da quello francese. In Italia vengono a mancare le punte più radicali del pensiero ma si trovano comunque in contrasto con il pensiero hegeliano. Non si configura inoltre nella forma di dottrine teoriche e speculative quanto nellesigenza di un approccio empirico e razionale ai problemi sociali e alle questioni scientifiche. AMBITI DI APPLICAZIONE: 1.Antropologia criminale (Cesare Lombroso) 2.Pedagogia (Maria Montessori) 3.Scienze sociali 4.Filosofia e psicologia (Roberto Ardigò)

14 Iniziale riferimento alle arti figurative Applicato alla letteratura in accostamento a Naturalismo e Realismo Definizione 1875 – 1890 circa Fine con la crisi del Positivismo e sorgere dellirrazionalismo Periodo Positivismo Naturalismo francese Parziale influsso romantico Modelli Romanzo Novella Dramma Generi

15 VERISMO Italia Attenzione rivolta ai contadini, soprattutto dellItalia meridionale Conservatori e difensori dello status quo Più pessimista Oggetto di interesse principale è la scienza del cuore umano NATURALISMO Francia Attenzione rivolta al proletariato urbano Progressisti e animati da intento politico Stretto legame con il positivismo Letteratura come scienza della società

16 AUTORI DEL VERISMO : Capuana; elabora teoricamente i principi della poetica veristica Verga; perfetta applicazione nei Malavoglia De Roberto Narrativa regionale: Attitudine al bozzetto Fascino dellingenuo e del primitivo Mitizzazione della campagna e del popolo Presenza delelemento patetico Loggetto privilegiato da questo tipo di narrazione è il mondo popolare rappresentato dagli autori stessi che ne temono la scomparsa come conseguenza del centralismo del nuovo stato italiano. Principale autore di narrativa regionale è Emilio De Marchi, che polemizza apertamente contro il Naturalismo e il Verismo.

17


Scaricare ppt "Storico Fallimento moti del 48 Rinnovamento società, borghesia in ascesa Urbanizzazione, alfabetizzazione Culturale Positivismo Valore ai dati positivi."

Presentazioni simili


Annunci Google