La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Raramente oggi il legno è impiegato come massello (legno massiccio ricavato direttamente dal tronco): per ovviare ai naturali difetti e facilitarne la.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Raramente oggi il legno è impiegato come massello (legno massiccio ricavato direttamente dal tronco): per ovviare ai naturali difetti e facilitarne la."— Transcript della presentazione:

1 Raramente oggi il legno è impiegato come massello (legno massiccio ricavato direttamente dal tronco): per ovviare ai naturali difetti e facilitarne la lavorazione industriale, si fa sempre più ricorso ai cosiddetti derivati del legno.

2  I fogli ( piallacci ) si producono con una macchina sfogliatrice, che ruota permettendo di tagliare il tronco in strati uniformi di pochi millimetri. Un’altra macchina usata per ottenere piallacci è la tranciatrice, che taglia i tronchi nel senso della lunghezza.

3  Il pannello di legno è un semilavorato di ampia superficie e di alcuni centimetri di spessore. Può essere in trucioli di legno (o fibre). di legno sfogliato

4  1.QUESTI PANNELLI SONO FABBRICATI CON FOGLI DI LEGNO DI POCHI MILLIMETRI DI SPESSORE RICAVATI DAI TRONCHI DI PIOPPO, FAGGIO E BETULLA. 2.I FOGLI SONO INCOLLATI TRA LORO E DISPOSTI CON LE FIBRE INCROCIATE, PER COMPENSARE LA TENDENZA DEL LEGNO A 3.DEFORMARSI. 4.IL PANNELLO PRESENTA COSÌ UNA BUONA RESISTENZA IN TUTTE LE DIREZIONI. 5.IL NOME COMMERCIALE È COMPENSATO O MULTISTRATO, A SECONDA DELLO SPESSORE. 1.QUESTI PANNELLI SONO FABBRICATI CON FOGLI DI LEGNO DI POCHI MILLIMETRI DI SPESSORE RICAVATI DAI TRONCHI DI PIOPPO, FAGGIO E BETULLA. 2.I FOGLI SONO INCOLLATI TRA LORO E DISPOSTI CON LE FIBRE INCROCIATE, PER COMPENSARE LA TENDENZA DEL LEGNO A 3.DEFORMARSI. 4.IL PANNELLO PRESENTA COSÌ UNA BUONA RESISTENZA IN TUTTE LE DIREZIONI. 5.IL NOME COMMERCIALE È COMPENSATO O MULTISTRATO, A SECONDA DELLO SPESSORE. Pannelli di legno sfogliato

5  1.SONO PRODOTTI CON PARTICELLE O FIBRE DI LEGNO RICAVATE DA SCARTI DELLE SEGHERIE, DIRADAMENTI FORESTALI, TONDELLI E DA ALTRI ASSORTIMENTI DI BASSO COSTO. 2.I MATERIALI SONO IMPASTATI CON COLLANTI E PRESSATI FINO A FORMARE DEI PANNELLI. 3.A SECONDA DEL MATERIALE DI PARTENZA SI OTTIENE IL TRUCIOLARE O IL MEDIUM DENSITY. 1.SONO PRODOTTI CON PARTICELLE O FIBRE DI LEGNO RICAVATE DA SCARTI DELLE SEGHERIE, DIRADAMENTI FORESTALI, TONDELLI E DA ALTRI ASSORTIMENTI DI BASSO COSTO. 2.I MATERIALI SONO IMPASTATI CON COLLANTI E PRESSATI FINO A FORMARE DEI PANNELLI. 3.A SECONDA DEL MATERIALE DI PARTENZA SI OTTIENE IL TRUCIOLARE O IL MEDIUM DENSITY. Pannelli di trucioli o fibre.

6  Sfogliatura. 1.Il tronco di legno, già scortecciato, viene lavorato da una macchina sfogliatrice: arpionato agli estremi, ruota lentamente contro una lama che taglia un foglio di piccolo spessore (1 o 2 mm), largo quanto il tronco. 2.Alla fine si ottiene uno «sfogliato» di circa 20 m. Sfogliatura. 1.Il tronco di legno, già scortecciato, viene lavorato da una macchina sfogliatrice: arpionato agli estremi, ruota lentamente contro una lama che taglia un foglio di piccolo spessore (1 o 2 mm), largo quanto il tronco. 2.Alla fine si ottiene uno «sfogliato» di circa 20 m. Fabbricazione dei compensati

7  1.Lo sfogliato entra in un tunnel dove una corrente d’aria calda lo asciuga rapidamente. 2.Poi viene tagliato, secondo le misure dei pannelli commerciali. 1.Lo sfogliato entra in un tunnel dove una corrente d’aria calda lo asciuga rapidamente. 2.Poi viene tagliato, secondo le misure dei pannelli commerciali. Essiccazione e taglio.

8  1.I fogli passano tra due rulli che li spalmano con colle speciali. 2.Poi vengono disposti uno sull’altro, in modo che le fibre di ogni foglio siano perpendicolari a quelle del precedente. 3.Il numero dei fogli è sempre dispari, con un minimo di tre (3, 5, 7, 9,...). 4.Alla fine il pannello viene messo sotto una pressa riscaldata, in cui la pressione favorisce l’aderenza tra i fogli. 1.I fogli passano tra due rulli che li spalmano con colle speciali. 2.Poi vengono disposti uno sull’altro, in modo che le fibre di ogni foglio siano perpendicolari a quelle del precedente. 3.Il numero dei fogli è sempre dispari, con un minimo di tre (3, 5, 7, 9,...). 4.Alla fine il pannello viene messo sotto una pressa riscaldata, in cui la pressione favorisce l’aderenza tra i fogli. Incollatura.

9  I bordi del pannello sono rifilati da una sega, che lo squadra in base al formato commerciale (2 × 3 m). Finitura.

10

11  Compensato. È un pannello costituito da tre strati di sfogliati, con spessore massimo di 6 mm. Si usa per il fondo dei cassetti e degli armadi. È molto costoso. Pannelli di legno sfogliato Multistrato. Con questo nome si indicano i pannelli formati da cinque o più fogli sovrapposti, sempre in numero dispari. Lo spessore varia da 8 a 30 mm. È un materiale eccellente, che ha buona resistenza in tutte le direzioni.

12  Paniforte. È un pannello formato da due sfogliati (facce esterne) che racchiudono molti listelli incollati tra loro (anima). È un buon materiale, leggero e resistente. Tamburato. È un pannello formato da un telaio chiuso tra due fogli di compensato, incollati ai bordi. L’interno è vuoto come un «tamburo»; nei pannelli molto grandi c’è un cartone a nido d’ape. È leggero e molto resistente.

13  Truciolare. È un pannello formato da particelle di legno simili a «trucioli», con le particelle più grosse al centro e le più piccole all’esterno. Lo spessore varia da 4 a 30 mm. È un materiale pesante, che resiste poco alla flessione. È poco costoso e per questo viene largamente usato dalle industrie di mobili, rivestito con laminati plastici o impiallacciature pregiate. Pannelli di trucioli e fibre Medium density (md ). È un pannello formato da fibre di legno simili a quelle della carta, che formano una struttura omogenea e molto compatta. Ha una superficie liscia che si può laccare con facilità, si lavora facilmente in tutte le direzioni, conserva i bordi lisci come il legno massello. È molto pesante e non è adatto all’unione con viti e chiodi.


Scaricare ppt "Raramente oggi il legno è impiegato come massello (legno massiccio ricavato direttamente dal tronco): per ovviare ai naturali difetti e facilitarne la."

Presentazioni simili


Annunci Google