La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Internalizzazioni Technical Infrastructures PV.T.TUR 28.03.14.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Internalizzazioni Technical Infrastructures PV.T.TUR 28.03.14."— Transcript della presentazione:

1 Internalizzazioni Technical Infrastructures PV.T.TUR

2 Accordo 27 marzo 2013 Il battente complessivo delle internalizzazioni resta sempre pari a 55 FTE. (*)

3 Allocazione organizzativa delle attività da internalizzare TECHNICAL INFRASTRUCTURES Governance Infrastructures Area Engineering Maintenance EngineeringMaintenance Attività di Progettazione Infrastrutture SRB Attività di Environment Compliance Assistant

4 4 Internalizzazione in ambito Technical Infrastructures Area Engineering

5 ATTIVITA DA INTERNALIZZARE: CONTESTO DI RIFERIMENTO In ambito Engineering il progetto di internalizzazione sè indirizzato su alcune lavorazioni riguardanti un asset ad alto investimento e contenuto professionale: lo sviluppo del business del UBB del Mobile. In particolare: Il focus riguarda la progettazione e realizzazione delle infrastrutture edili e degli impianti tecnologici delle SRB. Preso a riferimento lattuale modello di funzionamento si riscontra che nella filiera delle attività che consentono la progettazione e realizzazione delle SRB, alcune lavorazioni sono a cura di studi professionali esterni, in quanto in possesso del know-how richiesto (sotto la supervisione di Tech Infra). Partendo da un livello di competenze di base che finora ha permesso al nostro personale di coordinare e verificare progettazioni sviluppate da professionisti esterni, verrà formato un gruppo di progettisti di Tech Infra che, a valle di un percorso formativo dedicato (aula, esercitazioni, analisi di casi diretti, verifiche di apprendimento) disporrà degli elementi professionali necessari ad effettuare direttamente le attività oggetto di internalizzazione (pratiche per lAutorizzazione Impatto Elettromagnetico, il progetto di massima, leventuale verifica statica del palo/traliccio, le pratiche per lottenimento dei necessari permessi presso gli Enti, etc…)

6 1 Emissione scheda radio 2 Sopralluogo verifica situazione «as built» 3 misurazione campo elettromagnetico e loro valutazione a mezzo simulatore 4 Verifica statica 5 Progettazione urbanistica e verifica sussistenza requisiti di legge 6 Verifica progetto tecnico e urbanistico 7 Presentazione soluzioni progettuali alle PPAA (presentazione permessi) 8 Iter istruttorio documentaz. tecnico amministrativa (ottenimento permessi) 9 Direzione Lavori, CSP e CSE 10 Progettazione esecutiva 11 Realizzazione SRB 12 Fine lavori infrastruttura (Pronto Locali) 13 Fine lavori installazione apparati (Pronto Collaudo) 14 Collaudo tecnico amministrativo 15 Attivazione della SRB Attività NTW Professionista Attività Tech. Infra Legenda Attività del processo di realizzazione SRB INTERNALIZZAZIONE ATTIVITA Impresa AS IS TO BE Attività di verifica e supervisione ATTIVITA DA INTERNALIZZARE: AS IS – TO BE

7 7 ATTIVITA DA INTERNALIZZARE AMBITO ENGINEERING Attività oggetto di internalizzazione INTERNALIZZAZIONE PROGETTAZIONE INFRASTRUTTURE SRB PROGETTO Misurazione campo elettromagnetico e loro valutazione a mezzo simulatore Verifica statica Progettazione urbanistica e verifica sussistenza requisiti di legge Presentazione soluzioni progettuali alla PA e iter istruttorio per ottenimento permessi Aggiornamento DBR con documentazione tecnico amministrativa (inserimento permessi) Bacino risorse Target: da 20 a 40 risorse (5 o 10 per area territoriale). Le risorse verranno «selezionate» allinterno di un bacino di 40 persone «volontarie» dellEngineering (prioritariamente dalla Programmazione e Realizzazione SRB) che parteciperanno tutte ad uno specifico programma formativo. Le sedi interessate sono: Torino, Milano, Padova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Palermo Requisiti: liv. Inquadramentale: 5, 6 e 7 (non coordinatori) titolo di studio: Ingegneria Edile e Meccanica, Architettura, Geometra, Perito Edile/ Elettrotecnico/ Elettrotecnico e Automazione/Tlc Comunicazioni/Elettronico Formazione Main driver: - Circa 40 giornate di formazione - Entro dicembre prova selettiva finale ed individuazione delle persone che avranno conseguito lo skill di progettista. - Alcuni momenti formativi si potrebbero tenere, per chi è disponibile (volontarietà), nella giornata di Sabato in modalità web (collegamento da casa attraverso notebook aziendale + VPN) o, in assenza di linea ADSL, dalla sede di lavoro più vicina con ingresso «ospite»..

8 8 Internalizzazione in ambito Technical Infrastructures Area Maintenance

9 ATTIVITA DA INTERNALIZZARE: CONTESTO DI RIFERIMENTO In ambito Maintenance il progetto di internalizzazione riguarda lavorazioni ricorrenti che richiedono un continuo presidio interno di attività sensibili e ha lobiettivo di: Focalizzare lattenzione dellAzienda su tematiche ambientali partecipando in modo diretto alla tutela dellambiente Arricchire il patrimonio sociale in termini di professionalità, strumenti e dotazioni Diminuire il ricorso alle imprese esterne e accrescere le competenze per le verifiche sulloperato di queste

10 10 ATTIVITA DA INTERNALIZZARE AMBITO MAINTENANCE ENVIRONMENT COMPLIANCE ASSISTANT Attività oggetto di internalizzazione PROGETTO Bacino risorse Le attività da internalizzare vedranno interessate circa 340 risorse e saranno così differenziate: Formazione In fase di progettazione ATTIVITA Verifiche Fughe di gas e pulizia filtri SRB Prova di tenuta serbatoi Misure impianti di messa a terra Amianto 2° livello (controllo mappature effettuate da ditte esterne) Amianto monitoraggi ed etichettature - addetti alle attività di: adattamenti edili e tecnologici site management BACINI (esclusi i coordinatori) - addetti alle attività di realizzazione, esercizio e manutenzione impianti di alimentazione e condizionamento (REM) Amianto (DLgs 81/08, 257/92, 277/91, 22/97, Lg 93/01): monitoraggio; verifiche di II° livello; etichettature Verifica strumentale tenuta serbatoi di stoccaggio gasolio (DLgs 152/06, 22/97, DM 471/99) Verifiche strumentali delle emissioni dei gas ozono lesivi e non (HCFC/HFC) e diagnostica funzionamento impianto (DPR 147/06, CE 804/06, 1005/09) Misure di resistenza impianti di messa a terra (DPR 323/56)


Scaricare ppt "Internalizzazioni Technical Infrastructures PV.T.TUR 28.03.14."

Presentazioni simili


Annunci Google