La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ECDL - MODULO 2 dal Syllabus ECDL - Modulo 2: Scopo del modulo è la conoscenza pratica delle principali funzioni di base di un PC e del suo Sistema Operativo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ECDL - MODULO 2 dal Syllabus ECDL - Modulo 2: Scopo del modulo è la conoscenza pratica delle principali funzioni di base di un PC e del suo Sistema Operativo."— Transcript della presentazione:

1 ECDL - MODULO 2 dal Syllabus ECDL - Modulo 2: Scopo del modulo è la conoscenza pratica delle principali funzioni di base di un PC e del suo Sistema Operativo (S.O.) Il candidato deve dimostrare la sua capacità di eseguire le attività essenziali di uso ricorrente quando si lavora con un PC: organizzare e gestire files e cartelle lavorare con le icone e le finestre usare semplici programmi di editing usare le opzioni di stampa

2 Avviare il computer 1) operazioni preliminari:controllare il corretto collegamento dellalimentazione e delle periferiche 2) avviare il PC premendo il pulsante daccensione: si avvia il S.O.1) POST (Power On Self Test) - il PC effettua i controlli minimi necessari iniziali per verificare che i componenti principali siano presenti e correttamente installati 2) vengono caricati in memoria centrale i dati presenti nel BIOS (Basic Input Output System) che definiscono i componenti installati nel sistema N.B.verificare che allaccensione non vi sia un floppy inserito nel corrispondente drive

3 Spegnere correttamente il computer Al termine della sessione di lavoro occorre spegnere il PC seguendo la corretta procedura: il mancato rispetto di tale procedura può comportare la perdita di dati o la corruzione di file di sistema! Procedura per lo spegnimento: 1) barra delle applicazioni start chiudi sessione arresta il sistema 2) CTRL+ALT+CANC arresta il sistema

4 Riavviare il computer Nella finestra fine della sessione di lavoro sono presenti altre opzioni oltre ad arresta il sistema: stand-by: modalità a baso consumo nella quale vengono disattivati il video, lHD e altri componenti. Per riavviare il PC è sufficiente toccare il mouse o la tastiera. Non spegnere il PC mentre si trova in stand-by! Riavvia il sistema: da utilizzare in particolare quando si installano nuove applicazioni disconnetti: consente lutilizzo del sistema da parte di altri utenti riavvia in modalità MS-DOS (per win 95/98): per utilizzare vecchie applicazioni o in situazione di S.O. corrotto

5 Verificare le caratteristiche di base del computer Per conoscere le caratteristiche tecniche del PC che si sta utilizzando, occorre aprire il pannello di controllo e visualizzare le proprietà del sistema: 1) start impostazioni pannello di controllo sistema 2) doppio clic su risorse del computer pannello di controllo sistema

6 Verificare come è impostato il desktop (I) Windows è un S.O. a oggetti: linterfaccia grafica è progettata in modo da attuare delle azioni ogni volta che si verifica un evento relativo a un certo oggetto. Es:. eventi e azioni eventoazione del mouseclic sinistroselezione oggetto doppio clic sinistroapertura oggetto clic destrocomparsa menu contestuale Ogni oggetto possiede inoltre delle proprietà che sono linsieme degli attributi che lo caratterizzano Il desktop (scrivania) è il componente su cui si trovano tutti gli oggetti con cui si può interagire e dal punto di vista funzionale coincide con lintero video. In particolare sul desktop sono presenti: icone barra delle applicazioni (o barra di start)

7 Verificare come è impostato il desktop (II) Le proprietà del desktop possono essere visualizzate con: 1) clic destro su area vuota proprietà 2) start impostazioni pannello di controllo schermo proprietà Si apre la pagina Proprietà - Schermo che è composta da più pagine: sfondo screen-saver (utile per evitare il consumo dei fosfori del video) impostazioni numero di pixel da destinare allarea video numero di colori in alcuni casi sarà richiesto di ri-avviare il sistema

8 Verificare come è impostato il desktop (III) Altre modifiche allambiente di lavoro: Data/ora del sistema 1) clic destro su ora modifica data/ora 2) doppio clic 3) pannello di controllo data/ora Volume di riproduzione 1) clic su altoparlante se laltoparlante non appare sulla barra delle applicazioni: 2) pannello di controllo multimedia audio mostra controllo volume sulla barra delle applicazioni

9 Formattare un dischetto Loperazione di formattazione inizializza il dischetto rendendolo utilizzabile da parte del S.O. Procedura da seguire per la formattazione: 1) risorse del computer (oppure esplora risorse) clic destro sullicona del floppy formatta avvio opzioni: formattazione completa: pulisce completamente la superficie e controlla eventuali settori danneggiati formattazione rapida: solo per floppy già formattati in passato; non controlla se sono presenti settori danneggiati N.B. non si possono formattare dischi aperti o contenenti file aperti! Al termine il S.O. riporta informazioni sullesito della formattazione

10 Usare le funzioni di help Per aprire la guida in linea: 1) clic su area vuota del desktop F1 2) start guida in linea Si apre la finestra di dialogo della guida in linea. Il frame di sinistra è diviso in 4 pagine: sommario: indice degli argomenti per categorie indice: indice alfabetico degli argomenti cerca: ricerca degli argomenti mediante parole chiave preferiti: aggiunta di segnalibri agli argomenti

11 Selezionare/spostare le icone sul desktop / riconoscere le icone creare collegamenti Le icone presenti in Windows sono di 5 tipi: cartelle: contenitori di altre icone programmi: applicazioni installate e che possono essere eseguite file dati: archivi creati dai programmi device: dispositivi di sistema, fisici o logici collegamenti: riferimenti ad oggetti posti in un diverso punto del file system Le icone fondamentali presenti sul desktop: risorse del computer risorse di rete cestino internet explorer,…..

12 Riconoscere le varie parti di una finestra (I) Le finestre presenti in Windows sono di 3 tipi: finestre di lavoro: nelle quali si lavora con le applicazioni finestre di dialogo: vengono aperte in unapplicazione affinché lutente possa fornire delle informazioni utili a proseguire il lavoro finestre di informazioni: contengono un messaggio da leggere per poter andare avanti

13 Riconoscere le varie parti di una finestra (II) Barra dei menu Barre degli strumenti Barra di scorrimento verticale Barra di scorrimento orizzontale Barra di stato Barra del titolo

14 Ridurre / ampliare / chiudere una finestra Pulsante di controllo Riduci a icona Ingrandisci/ripristina chiudi Cliccare e trascinare sulla barra del titolo per spostare la finestra Il doppio clic su un area vuota equivale a ingrandisci/ripristina Spostare una finestra Passare da una finestra allaltra Per rendere attiva una finestra: 1) fare clic in un punto qualsiasi della finestra 2) cliccare sui pulsanti della barra delle applicazioni 3) usare la combinazione di tasti ALT+TAB

15 Capire la struttura di base delle cartelle in un PC Il file system si Windows è di tipo gerarchico ad albero inverso:

16 Creare una cartella e una sotto-cartella In ESPLORA RISORSE o in RISORSE del computer : 1) selezionare il dispositivo o la cartella allinterno della quale si vuole creare la cartella menù file nuovo cartella digitare il nuovo nome e confermare 2) aprire il dispositivo o la cartella allinterno della quale si vuole creare la cartella clic destro nuovo cartella digitare il nuovo nome e confermare

17 Riconoscere i tipi di file più comuni Il nome di un file è costituito dal nome vero e proprio più in estensione di 3 lettere, separati da un punto. Lestensione (insieme allicona) identifica il tipo di file e lapplicazione associata: Testo (blocco note) Testo (word) Foglio elettronico (excel) Immagine (photoshop,) Archivio compresso (winzip) Bitmap (paint) Documento Acrobat Reader Tipo non identificato

18 Esaminare una cartella e verificarne le proprietà Verificare le proprietà di un file (I) In ESPLORA RISORSE o RISORSE del COMPUTER selezionare la cartella o il file che si vuole esaminare, poi: 1) menù file proprietà 2) clic destro proprietà Le proprietà che vengono mostrate sono: icona, nome, tipo di oggetto, percorso, dimensione, data (per le cartelle: contenuto),…Inoltre sono presenti le opzioni: a sola lettura - per evitare modifiche/cancellazioni archivio - usato dai programmi di backup nascosto - non visibile nella struttura del file system N.B. i nomi possono essere: relativi = solo nome, con eventuale estensione (es: lettera.doc) assoluti =contengono il percorso completo a partire dalla cartella principale (es: C:\documenti\lettera.doc)

19 Esaminare una cartella e verificarne le proprietà Verificare le proprietà di un file (II) In ESPLORA RISORSE il contenuto di una cartella può essere mostrato con modalità diverse. Dal menù visualizza selezionare: icone grandi - icone grandi con nome sotto icone piccole - icone piccole con nome a fianco, disposte per righe elenco - icone piccole con nome a fianco, disposte per colonne dettagli - come sopra, vengono mostrate anche le proprietà di ogni file: – nome – dimensione – tipo – data/ora ultima modifica I file possono essere ordinati in base a uno qualunque di questi criteri

20 Rinominare file e cartelle In ESPLORA RISORSE o RISORSE del COMPUTER selezionare la cartella o il file che si vuole rinominare, poi: 1) F2 digitare nuovo nome invio 2) clic destro rinomina digitare nuovo nome invio 3) menù file rinomina digitare nuovo nome invio 4) clic su nome aspettare un attimo clic su nome digitare nuovo nome invio Selezionare file e cartelle In ESPLORA RISORSE o RISORSE del COMPUTER: 1) selezione di un file singolo: clic sinistro 2) selezione di più file singolarmente: clic sinistro +CTRL 3) selezione di più file globalmente: clic sinistro +SHIFT 4) selezione completa: menù modifica seleziona tutto

21 Copiare/incollare file e cartelle per fare dei duplicati In ESPLORA RISORSE o RISORSE del COMPUTER: 1) selezionare la cartella o il file che si vuole duplicare 2) eseguire il comando copia 3) aprire la cartella di destinazione 4) eseguire il comando incolla Per la copia su floppy si possono usare le stesse tecniche oppure il comando invia a floppy del menù contestuale

22 Tagliare/incollare file e cartelle per spostarli In ESPLORA RISORSE o RISORSE del COMPUTER: 1) selezionare la cartella o il file che si vuole duplicare 2) eseguire il comando taglia 3) aprire la cartella di destinazione 4) eseguire il comando incolla

23 Fare copie di backup su dischetto Per evitare la perdita di dati memorizzati esclusivamente sul disco fisso (HD) è bene fare copie periodiche su supporti di memoria esterni: start programmi accessori utilità di sistema backup seguire la procedura guidata Cancellare file Cancellare cartelle Selezionare il file o la cartella da cancellare, poi 1) clic destro elimina 2) menù file elimina 3) trascinare il file/la cartella sul cestino 4) premere il tasto CANC Per cancellare definitivamente il file: SHIFT+CANC Per recuperare un file dal cestino: aprire il cestino clic destro sul file ripristina Per configurare il cestino: clic destro proprietà eliminazione diretta dimensioni cestino

24 2.3.3 Cercare Per cercare file e/o cartelle esiste lo strumento TROVA, accessibile dal tasto start. La ricerca può essere effettuata in base ai seguenti criteri, tutti combinabili: nome del file percorso testo contenuto data di creazione e/o ultima modifica tipo di file dimensione del file Per indicare il nome si possono utilizzare i caratteri jolly: * - sostituisce una qualunque stringa di caratteri ? - sostituisce un solo carattere

25 2.4.1 Usare un text-editor Per creare semplici file di testo: 1) BLOCCO NOTE: permette di scrivere (editare) testi contenenti semplici caratteri 2) WORDPAD: permette di scrivere semplici testi formattati, che vengono salvati nel formato Word 6.0 Entrambi fanno parte della dotazione di Windows e sono accessibili da: start programmi accessori Eseguire un programma di text-editor e creare un file in una cartella Salvare il file su dischetto Chiudere il programma di text-editor

26 2.5.1 Stampare Su ogni PC è possibile utilizzare più stampanti. Tra tutte le stampanti installate, una deve essere indicata come stampante predefinita. Per visualizzare i driver delle stampanti installate sul proprio PC: 1)start impostazioni stampanti 2)pannello di controllo stampanti Uno o più programmi possono inviare contemporaneamente diversi documenti a una stampante: in questo caso i documenti vengono accodati uno allaltro ed è il sistema operativo a gestire la coda mediante un programma chiamato spooler di stampa Stampare su una stampante predefinita Dallapplicazione in cui si desidera lanciare la stampa: 1)menù file stampa 2)barra degli strumenti standard stampa (non chiede nessuna conferma) se la stampante è spenta o manca la carta viene visualizzato un messaggio derrore che chiede se ritentare la stampa o annullarla

27 Cambiare la stampante predefinita scegliendo tra quelle installate aprire la cartella stampanti portare il mouse sullicona della nuova stampante clic destro imposta come predefinita Il segno di spunta passerà sulla nuova stampante Visualizzare la coda di stampa I documenti che vengono inviati alla stampante vengono inseriti nella coda e successivamente elaborati rispettando lordine di arrivo. Per visualizzare la coda di stampa ed eventualmente intervenire sulla coda stessa: 1)aprire la cartella stampanti portare il mouse sullicona della nuova stampante clic destro Si apre il menu contestuale con le voci: apri interrompi stampa elimina documenti in stampa


Scaricare ppt "ECDL - MODULO 2 dal Syllabus ECDL - Modulo 2: Scopo del modulo è la conoscenza pratica delle principali funzioni di base di un PC e del suo Sistema Operativo."

Presentazioni simili


Annunci Google