La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I beni Premessa: articolazioni dellanalisi gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I beni Premessa: articolazioni dellanalisi gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 1."— Transcript della presentazione:

1 I beni Premessa: articolazioni dellanalisi gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 1

2 I beni 1. Il problema dei beni in generale 2. Lart. 810 c.c. 3. Lart c.c. 4. Le nuove forme di ricchezza gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 2

3 I beni. La nozione e gli artt. 810 e Il problema dei beni in generale gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 3

4 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 4 Il problema della nozione di bene giuridico Solo un problema di classificazioni? * Un tema assai più complesso ?

5 I beni Rilevanza tecnico-giuridica della nozione di bene giuridico (sua centralità nel sistema giuridico): stabilire che una risorsa è qualificabile come bene giuridico significa contestualmente affermare (1) che essa può appartenere ad un privato (art ), (2) che in particolare appartiene al titolare del relativo diritto (art. 810 c.c.), (3) che questi può validamente disporne mediante contratto (art. 832 c.c.), (4) che ha diritto al risarcimento se il bene viene danneggiato o distrutto (v. Camardi, 62) (art c.c.) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 5

6 I beni … peraltro, la parola bene … assume significati molto diversi a seconda del contesto in cui è impiegata (Gambaro) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 6

7 I beni Approccio sostanziale al tema del bene giuridico gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 7

8 I beni Bisogni Bisogni avvertiti dalluomo Beni Beni (entità) idonei a soddisfare quei bisogni Interesse Interesse avvertito dalluomo per quei beni Tutela Tutela (eventuale) dellordinamento per quellinteresse gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 8

9 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 9 Risorse/Bisogni Contesto economico sociale e stili di vita * Appropriazione distribuzione utilizzazione Il diritto risolve i conflitti relativi alla appropriazione e distribuzione della ricchezza. Le modalità con le quali procede a tale soluzione sono espressione di scelte politiche (v. più diffusamente prossime slides). Il problema del bene giuridico Storicità dei bisogni umani e delle modalità della loro soddisfazione

10 I beni Dalla precedente slide si ricava la dimensione storica e politica della nozione di bene giuridico gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 10

11 I beni Finché la ricchezza è stata rappresentata dalla terra, la proprietà * e lapprensione materiale del bene sono stati i termini di riferimento utilizzabili per descrivere lappropriazione, lo sfruttamento delle risorse e della ricchezza da parte delluomo: in questa ottica bene è ciò che può essere materialmente appreso fisicamente e col quale la persona può soddisfare le sue esigenze gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 11 Il problema del bene giuridico sul piano storico

12 I beni Limpetuoso sviluppo economico e tecnologico ** dellultimo secolo ha reso poco utili categorie e concetti elaborati nei secoli precedenti. Sono, ad esempio, diventate economicamente apprezzabili le energie, lavviamento commerciale (la clientela), le creazioni intellettuali (i beni immateriali; il marchio: la griffe), i servizi e le entità più vari: v. art. 1, d.lgs. 10 febbraio 2005, n. 30 … gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 12

13 I beni Ai fini dei presente codice, l'espressione proprietà industriale comprende marchi ed altri segni distintivi, indicazioni geografiche, denominazioni di origine, disegni e modelli, invenzioni, modelli di utilità, topografie dei prodotti a semiconduttori, informazioni aziendali riservate e nuove varietà vegetali. gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 13

14 I beni Radicale diversità strutturale tra il fondo agricolo e le informazioni aziendali riservate o le topografie dei prodotti a semiconduttori Comun denominatore : risorse apprezzabili e sfruttabili economicamente in un determinato contesto storico gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 14

15 I beni definendo ciò che è un bene da ciò che non è un bene in senso tecnico-giuridico una società compie una scelta politica molto importante perché ciò significa distinguere le cose che appartengono a qualcuno dalle cose non possono appartenere a nessuno (Gambaro, 5) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 15 Dimensione politica della nozione di bene giuridico

16 I beni Finora abbiamo parlato di ricchezza, di entità economicamente apprezzabili, ed abbiamo preso atto che il problema del bene giuridico attiene alla appropriazione-distribuzione della ricchezza In realtà, tutto ciò non esaurisce la gamma dei significati della locuzione bene giuridico gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 16 Il problema del bene giuridico

17 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 17 Il presupposto dal quale partire è sempre lo stesso: contesto economico sociale e stili di vita Aggressione ad aspetti avvertiti come importanti e dunque meritevoli di protezione da parte dellordinamento: es. ambiente, persona umana Il problema del bene giuridico

18 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 18 I bisogni umani quali manifestati dallesperienza sono molteplici. Ad es. Beni economici (b. a fruizione antagonista) Ambiente (b. a fruizione collettiva) Rispetto per la dignità umana Il problema del bene giuridico ** *

19 I beni unentità diviene oggetto di disciplina giuridica quando sulla stessa si appuntano interessi umani di qualsiasi natura, che in un determinato contesto storico-culturale vengono giudicati meritevoli di tutela (Scozzafava, 90 *) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 19 bona ex eo dicuntur, quod beant

20 I beni La tutela predisposta dalla legge non deve essere necessariamente privatistica La norma penale tutela beni ritenuti meritevoli di particolare protezione La norma amministrativa (divieto di sosta) tutela beni come lordinata fruizione delle strade gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 20

21 I beni Beni (incontrati finora): Risorse economiche Ambiente Dignità umana Le condizioni della vita in comune (dimensione penalistica) La ordinata fruizione delle strade gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 21

22 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 22 La locuzione bene giuridico non allude solo ad una risorsa avente un valore economico apprezzabile con immediata evidenza, ma si è estesa a designare qualsiasi entità comunque oggetto di disciplina da parte del diritto Una prima conclusione

23 I beni 2. lart. 810 c.c. gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 23

24 I beni Le considerazioni di carattere generale sopra svolte devono ora essere confrontate col diritto positivo gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 24

25 I beni Art. 406 c.c. 1865: «tutte le cose che possono formare oggetto di proprietà pubblica o privata sono beni immobili o mobili» Art. 810 c.c.: sono beni le cose che possono formare oggetto di diritti. gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 25

26 I beni Art. 810 c.c.: sono beni le cose che possono formare oggetto di diritti. Temi di indagine: 1. Rapporto tra bene e cosa 2. Significato di possono formare 3. Implicazioni della locuzione di diritto gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 26

27 I beni Rapporto tra bene e cosa gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 27

28 I beni Art. 810 c.c.: sono beni le cose che possono formare oggetto di diritti gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 28 Che rapporto vi è tra cosa e bene: hanno lo stesso significato? E se hanno un significato diverso, che importanza ha questa diversità ?

29 I beni Art. 810 c.c.: sono beni le cose che possono formare oggetto di diritti gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 29 cosa è la cosa corporale suscettibile di apprensione materiale * possono formare Il termine bene indica una qualificazione giuridica (oggetto di diritti), ossia non tutte le cose sono beni, ma solo quelle che sono (anzi possono formare) oggetto di diritto

30 I beni si ricavano comunque due rilievi meritevoli di attenzione: 1. Non tutte le cose sono beni giuridici 2. Il bene giuridico è loggetto del diritto (soggettivo) si determina una serie di implicazioni concettuali: gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 30

31 I beni Conseguenza della differenza concettuale tra cosa e bene: una stessa cosa – senza raddoppiare se stessa - può essere oggetto di due diritti diversi Lo oggetto del diritto sarà giuridicamente rilevante quale bene – ossia quale entità utile a soddisfare bisogni umani - a prescindere dal fatto che materialmente consista in una cosa gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 31

32 I beni Torniamo allanalisi dellart. 810 c.c. gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 32

33 I beni Art. 810 c.c.: sono beni le cose che possono formare oggetto di diritti gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 33 cosa è una porzione della realtà materiale ossia una cosa corporale suscettibile di apprensione materiale immobili mobili (art. 812 c.c.) (mobili iscritti nei pubblici registri) Equiparati ad immobili

34 I beni Senso di possono nellart. 810 c.c.: «possono» presuppone sul piano del fatto lidoneità di un «entità», di una risorsa, a soddisfare interessi privati «possono» esprime sul piano del diritto lidoneità di quella stessa entità a diventare oggetto di diritto (ossia essere valutata positivamente dallordinamento) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 34 Art. 810 c.c.: sono beni le cose che possono formare oggetto di diritti

35 I beni possono formare oggetto di diritto[di un privato] quelle cose, quelle risorse che lordinamento ritiene - sulla base di proprie valutazioni di natura politica - che possano essere oggetto di appropriazione e fruizione da parte dei privati gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 35

36 I beni Quali possono essere le scelte possibili ? gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 36

37 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 37 possono: due tesi dottrina: affinché unentità possa considerarsi bene in senso giuridico è indispensabile lattualità della qualificazione giuridica, (Scozzafava, 137) *, ossia: bene giuridico = esito favorevole di un apprezzamento da parte dellordinamento atipicità degli interessi tutelati dal diritto e dunque dei beni quali entità idonee a soddisfare interessi umani

38 I beni Quale è il problema sottinteso in questa alternativa : lidoneità di una data entità a soddisfare un interesse dei privati necessita della approvazione del legislatore o sono i privati – nella loro autonomia - a individuare detta idoneità? gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 38

39 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 39 Scelte politiche alternative a) di matrice liberale La categoria dei beni giuridici equivale sostanzialmente a quella dei beni economici Libertà per i privati di costituire diritti (e dunque utilizzare come credono) tutte le risorse disponibili (salve eccezioni) I beni come categoria aperta

40 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 40 Scelte politiche alternative b) di matrice autoritaria v. Infra ….

41 I beni «la qualifica di bene non è una qualità inerente alla cosa fisica materialmente considerata, ma è il risultato di una duplice successiva valutazione: anzitutto di una valutazione economico sociale; inoltre, e per conseguenza, di una valutazione giuridica... gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 41 BETTI

42 I beni il diritto plasma la materia della vita sociale e la orienta nella direttiva delle sue valutazioni … la quale rientra in quel procedimento tecnico di configurazione per tipi con cui il diritto plasma la materia della vita sociale e la orienta nella direttiva delle sue valutazioni » (E. Betti, 1942) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 42 Sono beni – ossia risorse appropriabili dai privati – solo quelle ammesse/approvate dalla legge in quanto compatibili con i fini del legislatore

43 I beni «tutti gli interessi sono selezionati e tipizzati dallordinamento, non dal soggetto che afferma di esserne il portatore» (Costantino, 1982) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 43

44 I beni V. Camardi, 65: il sistema seleziona con criteri suoi propri lambito delle risorse/utilità suscettibili di attribuzione/appropriazione in capo a soggetti privati gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 44

45 I beni Quale è la tesi sostenuta nel libro di testo? (Camardi, 65 ss.) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 45

46 I beni Il sistema ha provveduto alla selezione dando per scontato che le cose corporali siano (in linea di massima) beni giuridici (v. pag. 66) per le risorse diverse opera il principio di patrimonialità (v. artt. 814, 2585 (2195), 1174, 1321 c.c.: v. prossima slide) quale criterio di chiusura del sistema privatistico della disciplina dei beni (pag. 67) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 46

47 I beni principio di patrimonialità 814 (energie): … che hanno valore economico 2585 c.c. (c.d. beni immateriali): … immediati risultati industriali 1321 c.c. e v. altresì la vicenda del marchio, che fino a quando è stato insuscettibile di trasferimento separatamente dallazienda non è stato ritenuto un bene a sé stante gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 47

48 I beni Il principio di patrimonialità determina un rinvio al mercato, per il quale rientra nel campo di regolazione dei beni … tutto ciò che … è storicamente in grado di incontrare una domanda (Camardi, 69 s.) … e dunque è bene giuridico qualsiasi cosa, risorsa che abbia un valore di scambio gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 48 …

49 I beni NOTARE una possibile contraddizione: se è bene giuridico qualsiasi risorsa/utilità dotata di valore di scambio, la nozione di bene giuridico perde qualsiasi efficacia caratterizzante, nel senso che le caratteristiche di ciò che viene di fatto scambiato non possono essere prestabilite a priori dallordinamento (dal sistema cui si allude a pag. 65), ma sono determinate di volta in volta dagli attori dello scambio gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 49

50 I beni (al di là della contraddizione) Quali sono presupposti ed implicazioni di questa tesi? gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 50

51 I beni che lo Stato (il sistema: v. slide 43) sia ancora in grado di controllare le risorse economiche e possa pertanto dare efficacemente luogo al processo di qualificazione formale postulato dallart. 810 che il « valore duso » abbia perso qualsiasi rilevanza nellapprezzamento delle risorse gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 51

52 I beni Osservazione conclusiva sulla tesi del testo : Rimane assolutamente nella prospettiva fatta propria dal codice e dalla dottrina fino a 15 anni fa, in quanto tale prospettiva muove dai due seguenti postulati: gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 52

53 I beni 1. (ideologico) centralità dello Stato nella vita economico-sociale della comunità, alla quale impone i suoi fini, ossia i fini determinati autoritativamente dal potere politico 2. (fattuale) possibilità concreta dello Stato di controllare ed organizzare (e quindi orientare) la economia e la società gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 53

54 I beni Sennonché, …. gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 54

55 I beni 1. I fini del vigente ordinamento non sono esterni e di origine sovraordinata rispetto ai singoli componenti della società (v. artt. 2 e 3 2 Cost.) 2. Lo sfruttamento delle risorse si estende nello spazio mondo e non può più essere controllato dal singolo Stato 3. il quale, anzi, è entrato in crisi per effetto dellerosione interna (autorità indipendenti, decentramento ecc.) e soprattutto esterna (globalizzazione) del suo potere (c.d. crisi dello stato nazionale moderno) (e v. anche Camardi, 11 ss.) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 55

56 I beni In altre parole, non sussistono più i presupposti politico-ideologici e di fatto che ispirano lart. 810 c.c. (ma v. anche art cost.) Ed in particolare gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 56

57 I beni 1. Lordinamento non persegue fini suoi propri, ma ha come fine unico la tutela dello sviluppo della persona umana (artt. 2 e 3 2 ) La persona umana si sviluppa non solo sul piano delle libertà fondamentali, ma anche nelle scelte concrete relative alle modalità soddisfazione dei propri interessi (= quali interessi soddisfare e come soddisfarli) (v. art. 832 c.c.: … pieno …) … gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 57

58 I beni La persona umana si sviluppa pienamente quando può soddisfare gli interessi che avverte: tali interessi sono, infatti, la proiezione della persona sul mondo esterno gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 58

59 I beni Ciò implica limpossibilità di annullare il valore duso, ossia la soggettività delle scelte dei beni di cui si intende fruire e della modalità con cui si intende fruire dei beni stessi 2. Lo sviluppo tecnologico mette a disposizione della persona una platea vastissima di risorse da utilizzare per soddisfare gli interessi più idiosincratici Queste risorse, peraltro, non sono più circoscritte alle cose, ma si estendono anche ai servizi, ossia a prestazioni ottenibili da terzi attraverso contratti gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 59

60 I beni Conclusione di questa parte: gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 60

61 I beni La nozione di bene in senso giuridico si delinea essere articolata e proteiforme essa si modella sui bisogni umani che possono essere i più disparati ed idiosincratici: … gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 61

62 I beni Bisogni Bisogni * avvertiti dalluomo Beni Beni (entità) ritenuti da ciascuna persona idonei a soddisfare quei bisogni Interesse Interesse avvertito dalluomo per quei beni Tutela Tutela dellordinamento per quegli interessi a meno che non siano espressamente dichiarati illeciti gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 62

63 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 63 Potenziale atipicità della nozione di bene in senso giuridico, atteso che

64 I beni i beni sono risorse idonee a soddisfare i più vari interessi avvertiti da ciascuno (valore duso attribuito così alla risorsa) e pertanto suscettibili di valutazione economica in quanto oggetto di circolazione in virtù della loro ofelimità (valore di scambio). Lordinamento tutela le scelte dei singoli che non siano espressamente vietate dalla legge perché ha come fine il pieno sviluppo della persona umana (art. 3 2 cost.) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 64

65 I beni 3. beni e attività patrimonialmente rilevanti: lart c.c. gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 65

66 I beni Una analisi volta ad individuare la rilevanza giuridica dei beni, che fosse limitata allart. 810 c.c., non sarebbe esauriente. Da altre norme ricaviamo nozioni ulteriori … gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 66

67 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 67 Art c.c.: Il debitore risponde dell'adempimento delle obbligazioni con tutti i suoi beni presenti e futuri Art c.c.: Il creditore, per conseguire quanto gli è dovuto, può fare espropriare i beni del debitore, secondo le regole stabilite dal codice di procedura civile I beni sono ciò che serve a soddisfare i creditori in caso di inadempimento del debitore

68 I beni art c.c.: Se oggetto del pignoramento (*) è un credito, l'estinzione di esso per cause verificatesi in epoca successiva al pignoramento non ha effetto in pregiudizio del creditore pignorante e dei creditori che intervengono nell'esecuzione gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 68

69 I beni Dunque, gli artt. 2740, 2910 e 2917 c.c. dimostrano che anche un credito, ossia il diritto ad una prestazione di un terzo, rappresenta un bene idoneo a soddisfare i creditori Evidentemente il credito – al pari di tutti gli altri beni del debitore (v. ancora art c.c.) - costituisce una posta attiva del patrimonio del debitore idonea a soddisfare i creditori gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 69

70 I beni 4. Le nuove forme di ricchezza gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 70

71 I beni Limpresa e le società gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 71

72 I beni Risultati già raggiunti: I beni economici, la ricchezza sono beni giuridici, ossia beni rilevanti per il diritto (v. anche art c.c.) Limpianto codicistico, in virtù di una tradizione ultramillenaria, assume come forma fondamentale di ricchezza il bene terra Questo bene può essere facilmente controllato, gestito sotto tutti i profili: quanti ne fruiscono conservano un rapporto diretto con il bene stesso e con il territorio dove è materialmente situato e, dunque, è agevole per lo Stato controllare a sua volta lutilizzo che il proprietario fa del bene stesso gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 72

73 I beni Tuttavia, nel corso del XX secolo avviene che il sistema delle società per azioni, col rendere facilmente trasferibili le quote di partecipazione dei proprietari, è divenuto il fattore principale dellorganizzazione dellattività economica. … La società per azioni … ha reso possibile la concentrazione della ricchezza di innumerevoli persone in enormi aggregati, il cui controllo è stato ceduto a un ristretto gruppo di persone (Berle, Means, Società per azioni e proprietà privata, trad. it., Einaudi, 6). gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 73

74 I beni il più importante dato di fatto [per quanto riguarda la formazione di nuove forme di ricchezza] è lemergenza dellimpresa quale strumento di concentrazione del potere economico. Il controllo dellimpresa attraverso la proprietà della società realizza una nuova e preminente forma di appartenenza della ricchezza (Bianca, 133) Cosa significano questi concetti ai nostri fini *? gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 74

75 I beni La ricchezza (i beni) è concentrata nel capitale delle imprese condotte secondo la forma delle s.p.a. (e, meno, delle s.r.l.) Questa ricchezza è rappresentata da - Azioni nelle società per azioni(v. artt e 2350) - Quote nelle società a responsabilità limitata gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 75

76 I beni L azione Documento (ma v. dematerializzazione) che rappresenta la partecipazione sociale (art. 2346), la quale si esprime soprattutto nei gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 76 diritti Percepire gli utili Partecipare alle decisioni riguardanti la società in proporzione del capitale conferito (salva diversa disposizione statutaria)

77 I beni la cessione ad altri del controllo sulle proprie ricchezze da parte degli azionisti, ha determinato il superamento della tradizionale concezione della proprietà (Berle. Means, 6) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 77 Perché ?

78 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 78 il proprietario ha il diritto di godere e disporre delle cose in modo pieno ed esclusivo (art. 832 c.c.) Il socio invece perde la relazione diretta con la cosa e il controllo dei beni conferiti (v. art bis) *. Ha solo un pezzo di carta (le azioni) che rappresenta un insieme di diritti e aspettative in ordine ad unimpresa **

79 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 79 … in questo modo la proprietà (la ricchezza individuale) * non è più percepita come lestensione della personalità del proprietario nel mondo fisico (v. però recentemente le sezioni unite) ha come presupposto regole di funzionamento dellorganizzazione societaria e dei mercati finanziari che permettano una gestione corretta della ricchezza altrui e transazioni trasparenti ed eque

80 I beni la quota di partecipazione in una srl esprime una posizione contrattuale obiettivata, che va considerata come bene immateriale equiparabile ad un bene mobile non iscritto in pubbl. reg. ex art. 812 *, onde può applicarsi … la disciplina delle situazioni soggettive reali e dei conflitti tra di esse sul medesimo bene, giacché la quota di una srl … ha un valore patrimoniale oggettivo, costituito dalla frazione del patrimonio che rappresenta … (Cass , n. 6957) gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 80 v. anche art. 813, ult. parte **

81 I beni I valori mobiliari gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 81

82 I beni Le lettere h), m), n) e o) del comma 2 non si applicano ai contratti aventi ad oggetto valori mobiliari, strumenti finanziari ed altri prodotti o servizi il cui prezzo è collegato alle fluttuazioni di un corso e di un indice di borsa o di un tasso di mercato finanziario non controllato dal professionista, nonché la compravendita di valuta estera, di assegni di viaggio o di vaglia postali internazionali emessi in valuta estera (art. 33 5, d. lgs. N. 206/05) * gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 82

83 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 83 … la norma riprodotta: … contratti aventi ad oggetto valori …, strumenti finanziari, servizi, ecc. beni valori, strumenti, servizi sembrano configurati come cose, come beni E ad es. v. anche art c.c.; art. 1, comma, 1, lett. n, n. 2 tuf

84 I beni Però, se andiamo ad analizzare meglio … gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 84

85 I beni Per strumenti finanziari v. art. 1 2, d. lgs. N. 58/98 «prodotti finanziari»: gli strumenti finanziari e ogni altra forma di investimento di natura finanziaria (art. 1, lett. U) * gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 85 in realtà sono contratti (se ne parla come se fossero beni, ma sono solo denaro investite nelle imprese)

86 I beni gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 86 Strumenti finanziari: attività finanziaria … che da il diritto al detentore di ricevere un flusso di pagamenti futuri, da parte dellemittente, oltre al valore di liquidazione dellattività * È vero sul piano descrittivo, ma non su quello giuridico (cosa è una attività finanziaria?). Il diritto è subordinato al verificarsi delle condizioni apposte nel contratto finanziario

87 I beni Considerazioni finali gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 87

88 I beni La nozione di bene in senso giuridico è nozione complessa e ambigua: essa è stata estesa in tempi recenti fino a designare posizioni contrattuali o contratti (prodotti finanziari, swap, sponsorizzazione, c.d. servizi in genere). Il filo conduttore di tentativi di questo tipo può essere lo stesso art. 810 c.c. (oggetto di diritto). Nellera postindustriale si è ritenuto che ciò che era oggetto di un diritto di credito potesse essere bene in senso giuridico. In realtà la nozione di bene giuridico per un verso si definisce attraverso linterazione di più coordinate, per altro verso non raccoglie entità omogenee ed è priva di una connotazione specifica diversa dalla potenziale ofelimità di unentità per qualcuno. gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 88


Scaricare ppt "I beni Premessa: articolazioni dellanalisi gioacchino la rocca dipartimento giuridico politico università statale di milano 1."

Presentazioni simili


Annunci Google