La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Opportunità offerte dal nuovo Fondo Europeo per la Pesca FEP 2007-2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Opportunità offerte dal nuovo Fondo Europeo per la Pesca FEP 2007-2013."— Transcript della presentazione:

1 Opportunità offerte dal nuovo Fondo Europeo per la Pesca FEP

2

3 - Le spese certificate saranno riconosciute valide retroattivamente a partire dal 1/1/2007 I documenti di riferimento sono: Regolamento (CE) N. 1198/2006 FEP Regolamento (CE) N. 1198/2006 FEP Regolamento (CE) N. 498/2007 applicativo del FEP Regolamento (CE) N. 498/2007 applicativo del FEP Vademecum FEP Vademecum FEP Regolamento (CE) N. 2371/2002 relativo alla conservazione e allo sfruttamento sostenibile delle risorse della pesca nell'ambito della politica comune della pesca Regolamento (CE) N. 2371/2002 relativo alla conservazione e allo sfruttamento sostenibile delle risorse della pesca nell'ambito della politica comune della pesca Programma operativo nazionale PO per la pesca Programma operativo nazionale PO per la pesca

4

5

6 ASSE N.1 Misure per ladeguamento della flotta da pesca comunitaria

7 MISURA 1.1 Aiuti pubblici per larresto definitivo dellattività di pesca Interventi ammissibili Larresto definitivo delle attività di pesca di un peschereccio può avvenire soltanto mediante: a) la sua demolizione. b) la sua destinazione ad attività diverse dalla pesca nella CE. c) la sua destinazione alla creazione di barriere artificiali Larresto definitivo delle attività di pesca dei pescherecci è programmato sotto forma di piani nazionali di disarmo da realizzare entro due anni dalla data di entrata in vigore.

8 Soggetti ammissibili Proprietari di imbarcazioni da pesca Criteri di selezione Imbarcazioni con maggior Kw o GT a seconda degli obiettivi del piano al quale si concorre Imbarcazioni con maggior Kw o GT a seconda degli obiettivi del piano al quale si concorre Maggiore età dellimbarcazione Maggiore età dellimbarcazione Criteri di ammissibilità Imbarcazioni di almeno 10 anni, iscritte nel registro Comunitario e nei Compamare per i quali è previsto un piano di disarmo, con 75 giorni di pesca nei 2 anni precedenti, che applicano il CCLN e la normativa sociale e sulla sicurezza. In licenza devono esserci gli attrezzi previsti dal piano

9 Misura 1.2 Aiuti pubblici per larresto temporaneo dellattività di pesca Il FEP può contribuire al finanziamento delle misure di aiuto allarresto temporaneo delle attività di pesca a favore dei pescatori e dei proprietari di pescherecci per una durata massima variabile, nel corso del periodo dal 2007 al 2013, dai 3 ai 12 mesi. La sospensione stagionale ricorrente delle attività di pesca non è presa in considerazione per la concessione di indennità o pagamenti a norma del presente regolamento.

10 adeguamento dello sforzo di pesca adeguamento dello sforzo di pesca piani di salvataggio e ristrutturazione piani di salvataggio e ristrutturazione calamità naturale o interruzione delle attività di pesca decise dagli Stati membri per motivi di salute pubblica o altri eventi eccezionali calamità naturale o interruzione delle attività di pesca decise dagli Stati membri per motivi di salute pubblica o altri eventi eccezionali Criteri di ammissibilità Imbarcazioni armate ed equipaggiate iscritte nel registro Comunitario e nei Compamare per i quali è previsto un piano di gestione, con 75 giorni di pesca nei 2 anni precedenti, che applicano il CCLN e la normativa sociale e sulla sicurezza. Imbarcazioni armate ed equipaggiate iscritte nel registro Comunitario e nei Compamare per i quali è previsto un piano di gestione, con 75 giorni di pesca nei 2 anni precedenti, che applicano il CCLN e la normativa sociale e sulla sicurezza. I pescatori devono essere imbarcati salvo malattia, e lo devono essere stati 3 degli ultimi 12 mesi I pescatori devono essere imbarcati salvo malattia, e lo devono essere stati 3 degli ultimi 12 mesi Larmatore devessere iscritto nel registro delle imprese di pesca Larmatore devessere iscritto nel registro delle imprese di pesca Interventi ammissibili

11 Soggetti ammissibili Proprietari di imbarcazioni da pesca Pescatori imbarcati sulle unità che effettuano larresto temporaneo Criteri di selezione Operazioni inerenti larresto temporaneo dellattività di pesca nellambito di piani di gestione adottati a livello nazionale nel contesto delle misure comunitarie di conservazione Operazioni inerenti larresto temporaneo dellattività di pesca nellambito di piani di gestione adottati a livello nazionale nel contesto delle misure comunitarie di conservazione Operazioni inerenti larresto temporaneo dellattività di pesca in caso di calamità naturale Operazioni inerenti larresto temporaneo dellattività di pesca in caso di calamità naturale Operazioni inerenti larresto temporaneo dellattività di pesca in caso di interruzione delle attività di pesca decise dallo Stato per eventi eccezionali che non derivano da misure di conservazione delle risorse Operazioni inerenti larresto temporaneo dellattività di pesca in caso di interruzione delle attività di pesca decise dallo Stato per eventi eccezionali che non derivano da misure di conservazione delle risorse

12 Misura 1.3 Investimenti a bordo dei pescherecci e selettività

13 Interventi ammissibili Finanziamento di armamento ed ammodernamento dei pescherecci di età pari o superiore a cinque anni, ma a condizione che gli investimenti riguardino: - il miglioramento della sicurezza a bordo, delle condizioni di lavoro, delligiene, della qualità dei prodotti, dellefficienza energetica e della selettività, purché esso non determini un aumento delle capacità di cattura del peschereccio o lincremento della stiva. - la sostituzione di un motore per nave: se piccola pesca costiera dovrà essere di potenza pari o inferiore; da 12 a 24 m LFT 20% in meno; se traino > 24 m LFT devessere anche compresa in un piano di salvataggio e ristrutturazione ed il motore dovrà avere > efficienza energetica. Negli ultimi 2 casi si può ridurre la potenza di un gruppo di navi entro la stessa categoria - la selettività degli attrezzi da pesca; la riduzione dellimpatto su ambiente e specie non commerciali; la protezione del pescato dai predatori senza danneggiare fisicamente questultimi.

14 Soggetti ammissibili Proprietari di imbarcazioni da pesca o armatori previa autorizzazione scritta allinvestimento del proprietario dellimbarcazione Criteri di ammissibilità Imbarcazione iscritta nel Registro comunitario da 5 anni e nel Compamare di riferimento; in esercizio 3 anni e non in disarmo per responsabilità del beneficiario; deve applicare il CCNL e applicare leggi sociali e su sicurezza; se > 29 anni deve avere attestato di validità tecnica

15 Criteri di selezione Progetti che comportano riconversione dei sistemi di pesca attivi (draga idraulica e strascico) ad altri sistemi di pesca passivi (altri sistemi) Progetti che, prevedono linstallazione di motori con tecnologia a maggior risparmio energetico e minor impatto ambientale Progetti per imbarcazioni di età superiore a 10 e inferiore a 30 anni Progetti volti a migliorare le condizioni di lavoro e sicurezza a bordo Progetti inerenti la sostituzione degli attrezzi ai sensi del Reg. CE 1967/06 Progetti presentati da soggetti appartenenti alla categoria della piccola pesca Progetti presentati da società, nelle quali, da almeno un anno a far data dal 1 gennaio 2007, uno dei caratisti è donna o sotto i 32 anni

16 Piccola pesca costiera Per «piccola pesca costiera» si intende la pesca praticata da navi di lunghezza fuori tutto inferiore a 12 metri che non utilizzano gli attrezzi trainati. Misura 1.4

17 Il FEP può contribuire al pagamento dei premi ai pescatori e proprietari di pescherecci che praticano la piccola pesca costiera al fine di: a) migliorare la gestione e il controllo delle condizioni di accesso a determinate zone di pesca; b) promuovere lorganizzazione della catena di produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti della pesca; c) incoraggiare iniziative volontarie di riduzione dello sforzo di pesca per la conservazione delle risorse; d) incoraggiare lutilizzo di innovazioni tecnologiche (tecniche di pesca più selettive che vanno oltre gli obblighi normativi attuali previsti dal diritto comunitario o innovazioni volte a proteggere gli attrezzi e le catture dai predatori) che non aumentano lo sforzo di pesca; e) migliorare le competenze professionali e la formazione in materia di sicurezza. Interventi ammissibili

18 Soggetti ammissibili Pescatori, proprietari o armatori di pescherecci che praticano la piccola pesca costiera Criteri di selezione Iniziative volte a migliorare la gestione e il controllo delle condizioni di accesso a determinate zone di pesca (> %) Iniziative volte a migliorare la gestione e il controllo delle condizioni di accesso a determinate zone di pesca (> %) Iniziative volontarie di riduzione dello sforzo di pesca (>%) Iniziative volontarie di riduzione dello sforzo di pesca (>%) Iniziative certificate di prodotto o di processo Iniziative certificate di prodotto o di processo Progetti volti a migliorare la sicurezza dei lavoratori a bordo Progetti volti a migliorare la sicurezza dei lavoratori a bordo Progetti volti a migliorare le competenze professionali e la formazione in materia di sicurezza Progetti volti a migliorare le competenze professionali e la formazione in materia di sicurezza Iniziative relative a prodotti ittici di nicchia Iniziative relative a prodotti ittici di nicchia Criteri di ammissibilità Imbarcazione di piccola pesca iscritta nel Registro comunitario e nel Compamare di riferimento; Nel caso di miglioramento della gestione e del controllo dellaccesso alle zone di pesca o di iniziative volontarie di riduzione dello sforzo gli aderenti dovranno rappresentare min 70% della piccola pesca del compartimento, anche se per un solo attrezzo

19 Compensazione socio economica per la gestione della flotta da pesca comunitaria Il FEP può contribuire al finanziamento delle misure Il FEP può contribuire al finanziamento delle misure socioeconomiche proposte dagli Stati membri per i pescatori colpiti dagli sviluppi nel settore della pesca. Il FEP può contribuire a premi individuali ai pescatori di Il FEP può contribuire a premi individuali ai pescatori di età inferiore ai 40 anni che possono dimostrare di esercitare da almeno cinque anni la professione di pescatore o di possedere una formazione professionale equivalente e che acquisiscono per la prima volta la proprietà o parte della proprietà di un peschereccio di lunghezza fuoritutto inferiore a 24 m, attrezzato per la pesca in mare e di età compresa tra i 5 e i 30 anni. età inferiore ai 40 anni che possono dimostrare di esercitare da almeno cinque anni la professione di pescatore o di possedere una formazione professionale equivalente e che acquisiscono per la prima volta la proprietà o parte della proprietà di un peschereccio di lunghezza fuoritutto inferiore a 24 m, attrezzato per la pesca in mare e di età compresa tra i 5 e i 30 anni. Misura 1.5

20 Il FEP può contribuire al finanziamento delle misure comprendenti: a) diversificazione delle attività allo scopo di promuovere la pluriattività per i pescatori; b) aggiornamento delle competenze professionali, in particolare dei giovani pescatori; c) regimi di riconversione professionale in ambiti diversi dalla pesca marittima; d) fuoriuscita precoce dal settore della pesca, compreso il prepensionamento; e) compensazione una tantum ai pescatori che hanno lavorato come tali a bordo di una nave per almeno dodici mesi, purché il peschereccio sul quale hanno lavorato sia in arresto definitivo delle attività di pesca (EVENTUALE RIMBORSO PRO RATA TEMPORIS) f) Premi: max 15% dellacquisto o Interventi ammissibili

21 Soggetti ammissibili Pescatori professionali Criteri di selezione Interventi finalizzati alla diversificazione delle attività allo scopo di promuovere la pluriattività per i pescatori Interventi finalizzati allaggiornamento delle competenze professionali Interventi finalizzati allaggiornamento delle competenze professionali Interventi finalizzati alla riconversione professionale in ambiti diversi dalla pesca marittima Interventi finalizzati alla riconversione professionale in ambiti diversi dalla pesca marittima Per gli interventi a favore di pescatori 40 anni: la minore età delle imbarcazioni Per gli interventi a favore di pescatori 40 anni: la minore età delle imbarcazioni Per i primi 3 interventi - lettere a), b) e c) -, numero di mesi di imbarco superiore a 4 in ciascuno dei tre anni precedenti la data di presentazione della domanda Per i primi 3 interventi - lettere a), b) e c) -, numero di mesi di imbarco superiore a 4 in ciascuno dei tre anni precedenti la data di presentazione della domanda Per gli interventi lettere a) e b) numero di pescatori che partecipano alliniziativa Per gli interventi lettere a) e b) numero di pescatori che partecipano alliniziativa Nellambito dei piani di gestione nazionali: gli interventi di cui alla lettera e) Nellambito dei piani di gestione nazionali: gli interventi di cui alla lettera e) Per gli interventi di cui alla lettera e) numero di mesi di imbarco superiore a 12 Per gli interventi di cui alla lettera e) numero di mesi di imbarco superiore a 12

22 ASSE N.2 Acquacoltura, pesca nelle acque interne, trasformazione e commercializzazione dei prodotti Il sostegno mirato alla produzione di acquacoltura può essere concesso a: a) misure per investimenti produttivi nellacquacoltura; b) misure idroambientali; c) misure di sanità pubblica; d) misure veterinarie.

23 Investimenti produttivi nel settore dellacquacoltura Il FEP può sostenere gli investimenti destinati alla costruzione, allampliamento, allarmamento e allammodernamento di impianti di produzione, in particolare al fine di migliorare le condizioni di Il FEP può sostenere gli investimenti destinati alla costruzione, allampliamento, allarmamento e allammodernamento di impianti di produzione, in particolare al fine di migliorare le condizioni di lavoro, ligiene, la salute delluomo o degli animali e la qualità dei prodotti, ridurre limpatto negativo o accentuare gli effetti positivi sullambiente. lavoro, ligiene, la salute delluomo o degli animali e la qualità dei prodotti, ridurre limpatto negativo o accentuare gli effetti positivi sullambiente. Misura 2.1.1

24 Interventi ammissibili - Diversificazione finalizzata alla cattura o alla produzione di nuove specie con buone prospettive di mercato - Uso di tecniche per la riduzione dellimpatto ambientale o il miglioramento dellambiente - Sostegno allacquacoltura tradizionale - Protezione del prodotto dai predatori selvatici - Miglioramento delle condizioni del lavoro e della sicurezza Criteri di ammissibilità -Livello preliminare del progetto (almeno business plan) -Applicazione CCLN e leggi sociali e su sicurezza -Oltre Affidamento bancario relativo alla capacità finanziaria (fideiussione bancaria o assicurativa) rilasciato da banca o professionista accreditato

25 Soggetti ammissibili Micro, piccole e medie imprese del settore della pesca professionale e dellacquacoltura e imprese del settore della pesca professionale e dellacquacoltura che occupano meno di 750 persone o realizzano un fatturato inferiore a 200 milioni di euro Criteri di selezione Progetti presentati dalle micro e piccole imprese Progetti presentati dalle micro e piccole imprese Progetto esecutivo provvisto di tutte le autorizzazioni e concessioni previste per lavvio dellinvestimento Progetto esecutivo provvisto di tutte le autorizzazioni e concessioni previste per lavvio dellinvestimento Integrazione verticale delle attività di allevamento Integrazione verticale delle attività di allevamento Allevamenti di nuove specie con buone prospettive di mercato Allevamenti di nuove specie con buone prospettive di mercato Miglioramento delle condizioni lavorative e di sicurezza dei lavoratori Miglioramento delle condizioni lavorative e di sicurezza dei lavoratori Investimenti per il commercio al dettaglio nellazienda Investimenti per il commercio al dettaglio nellazienda Uso di tecniche a < impatto o che migliorano lambiente Uso di tecniche a < impatto o che migliorano lambiente

26 Misura Misure idroambientali Il FEP può sostenere la concessione di indennità compensative per luso in acquacoltura di metodi di produzione che contribuiscono a tutelare e migliorare lambiente e a preservare la natura.

27 Interventi ammissibili Lintervento del FEP è finalizzato a promuovere: a)le forme di acquacoltura che consentono la tutela e il miglioramento dellambiente. b) la partecipazione al sistema comunitario di ecogestione. c) lacquacoltura biologica d) lacquacoltura sostenibile compatibile con gli i vincoli ambientali risultanti dalla designazione di zone Natura 2000 Criteri di ammissibilità Al fine di ottenere indennità compensative previste dal presente articolo, i beneficiari devono impegnarsi, per un minimo di cinque anni, al rispetto di requisiti idroambientali che vadano oltre la mera applicazione delle buone pratiche in acquacoltura. Nel caso di aree protette autorizzazione dellEnte gestore

28 Gli Stati membri calcolano le indennità compensative in base a uno o più dei seguenti criteri: a) le perdite di reddito subite; b) i costi aggiuntivi derivanti dallapplicazione di metodi idroambientali; c) la necessità di fornire sostegno finanziario per la realizzazione del progetto; del progetto; d) gli svantaggi specifici o i costi di investimento per le unità situate allinterno o in vicinanza di zone Natura È concessa unindennità compensativa forfettaria: ai sensi del paragrafo 2, lettera a), in base a un importo massimo per ettaro della zona in cui è situata limpresa; ai sensi del paragrafo 2, lettera a), in base a un importo massimo per ettaro della zona in cui è situata limpresa; per un periodo massimo di due anni durante il periodo della per un periodo massimo di due anni durante il periodo della conversione dellimpresa alla produzione biologica; conversione dellimpresa alla produzione biologica;

29 Soggetti ammissibili Micro, piccole e medie imprese che operano nel settore dellacquacoltura, e imprese operanti nel settore dellacquacoltura che occupano meno di 750 persone o realizzano un fatturato inferiore a 200 milioni di euro. Criteri di selezione Impianti situati allinterno o in vicinanza di zone Natura 2000 (preesistenti la data di decisione istituente le zone Natura 2000) Impianti situati allinterno o in vicinanza di zone Natura 2000 (preesistenti la data di decisione istituente le zone Natura 2000) Impianti soggetti a specifici vincoli in quanto inseriti in aree SIC o ZPS Impianti soggetti a specifici vincoli in quanto inseriti in aree SIC o ZPS Acquacoltura biologica Acquacoltura biologica

30 Misura Misure sanitarie Interventi ammissibili Il FEP - per un massimo di 12 mesi nellarco dellintero periodo di programmazione può contribuire a indennità compensative ai molluschicoltori per larresto temporaneo della raccolta di molluschi allevati a causa della contaminazione dei molluschi dovuta alla proliferazione di plancton tossico o alla presenza di plancton contenente biotossine.

31 Criteri di ammissibilità Lindennità può essere concessa nei casi in cui: La causa sia certificata dagli Uffici Sanitari Regionali la sospensione della raccolta sia maggiore di quattro mesi consecutivi e la perdita dovuta alla sospensione della raccolta superi il 35 % del fatturato annuo dellimpresa interessata, calcolato sulla base del fatturato medio dellimpresa nei tre anni precedenti (o desunto dalla dichiarazione annuale IVA). Soggetti ammissibili Micro, piccole e medie imprese che operano nel settore della molluschicoltura Criteri di selezione Non sono stati individuati criteri di selezione, in quanto trattasi di situazioni specifiche dove non sussiste concorrenza tra le operazioni ammissibili.

32 Misura Misure veterinarie Il FEP può contribuire a finanziare il controllo e leliminazione delle malattie in acquacoltura ai sensi della decisione 90/424/CEE del Consiglio, del 26 giugno 1990, relativa a talune spese nel settore veterinario.

33 Interventi ammissibili Il contributo di cui allarticolo 32 del regolamento di base può riguardare: a) per le malattie esotiche degli animali dacquacoltura elencate nellarticolo 3 della decisione 90/424/CEE del Consiglio, le misure di lotta applicate a norma del capitolo V, sezione 3, della direttiva 2006/88/CE; b) per le malattie non esotiche degli animali dacquacoltura elencate nellallegato della decisione 90/424/CEE, i programmi di eradicazione elaborati e approvati a norma dellarticolo 44, paragrafo 2, della direttiva 2006/88/CE.

34 Soggetti ammissibili Saranno stabiliti sulla base dei programmi di eradicazione o delle misure di lotta approvati dalla Commissione europea. Criteri di selezione Saranno stabiliti sulla base dei programmi di eradicazione o delle misure di lotta approvati dalla Commissione europea.

35 Misura 2.2 Pesca nelle acque interne Per «pesca nelle acque interne» si intendono le attività di pesca praticate a fini commerciali da pescherecci che operano esclusivamente nelle acque interne.

36 Interventi ammissibili Il sostegno per la pesca nelle acque interne può contemplare investimenti per la costruzione, lestensione, il potenziamento e lammodernamento delle attrezzature per la pesca nelle acque interne, al fine di migliorare la sicurezza, le condizioni di lavoro, ligiene e la qualità del prodotto, la salute umana o animale, o ridurre limpatto negativo sullambiente o determinare un impatto positivo sullo stesso. Qualora le misure per la ricostituzione delle specie che si trovano nelle acque interne siano previste in un atto giuridico della Comunità, il FEP può concedere il finanziamento delle misure per lalienazione delle navi o per larresto temporaneo delle attività di pesca per pescatori esclusivi di acque interne e per max 12 mesi fino al I pescherecci di lunghezza inferiore a 12 metri che non utilizzano attrezzi trainati e praticano la pesca nelle acque interne possono fruire dellaiuto con la stessa intensità prevista per i pescherecci che praticano la piccola pesca costiera

37 Soggetti ammissibili Operatori del settore in possesso della licenza di pesca professionale per le acque interne Associazioni nazionali di categoria/Centrali cooperative Enti pubblici Criteri di selezione Tipologia di soggetto proponente Tipologia di soggetto proponente Partecipazione finanziaria del soggetto Partecipazione finanziaria del soggetto Progetti volti a migliorare la sicurezza e le condizioni di lavoro Progetti volti a migliorare la sicurezza e le condizioni di lavoro Progetti volti a migliorare ligiene e la qualità del prodotto (certificazione di qualità, ambientale, tracciabilità) Progetti volti a migliorare ligiene e la qualità del prodotto (certificazione di qualità, ambientale, tracciabilità) Mantenimento occupazionale Mantenimento occupazionale

38 Misura 2.3 Trasformazione e commercializzazione dei prodotti ittici Il FEP può finanziare gli investimenti nella trasformazione e nella commercializzazione di prodotti della pesca e dellacquacoltura destinati a consumo umano (o eventualmente di scarti). Il FEP può inoltre sostenere lapprendimento lungo tutto larco della vita.

39 Interventi ammissibili Il FEP può finanziare la costruzione, lampliamento, lequipaggiamento e lammodernamento di imprese, specie se finalizzati a : a) migliorare le condizioni di lavoro; b) migliorare e monitorare le condizioni di igiene o di salute pubblica o la qualità dei prodotti; c) produrre prodotti di alta qualità destinati a nicchie di mercato; d) ridurre limpatto negativo sullambiente; e) migliorare luso delle specie poco diffuse, dei sottoprodotti e degli scarti; f) produrre o commercializzare nuovi prodotti, applicare nuove tecnologie o sviluppare metodi di produzione innovativi; g) commercializzare prodotti provenienti soprattutto dagli sbarchi e dallacquacoltura locali.

40 Soggetti ammissibili Micro, piccole e medie imprese e imprese che occupano meno di 750 persone o realizzano un fatturato inferiore a 200 milioni di euro Criteri di ammissibilità Livello preliminare del progetto (almeno business plan) Applicazione CCLN e leggi sociali e su sicurezza Oltre Affidamento bancario relativo alla capacità finanziaria (fideiussione bancaria o assicurativa) rilasciato da banca o professionista accreditato

41 Criteri di selezione Progetti presentati dalle micro e piccole imprese Progetti presentati dalle micro e piccole imprese Progetti presentati da imprese con titolarità femminile Progetti presentati da imprese con titolarità femminile Progetto esecutivo provvisto di tutte le autorizzazioni e concessioni previste per lavvio dellinvestimento Progetto esecutivo provvisto di tutte le autorizzazioni e concessioni previste per lavvio dellinvestimento Miglioramento delle condizioni lavorative e di sicurezza dei lavoratori Miglioramento delle condizioni lavorative e di sicurezza dei lavoratori Integrazione di filiera, in particolare delle strutture produttive della pesca e dellacquacoltura nellattività di trasformazione e commercializzazione Integrazione di filiera, in particolare delle strutture produttive della pesca e dellacquacoltura nellattività di trasformazione e commercializzazione Nuovi impianti Nuovi impianti Produzioni polivalenti Produzioni polivalenti Produzione biologica e/o di nicchia e/o prodotto locale Produzione biologica e/o di nicchia e/o prodotto locale Ricorso ad energie rinnovabili o a tecnologie per il risparmio energetico Ricorso ad energie rinnovabili o a tecnologie per il risparmio energetico Certificazione di qualità del prodotto Certificazione di qualità del prodotto Progetti volti anche allutilizzo dei sottoprodotti e degli scarti della lavorazione principale dei prodotti della pesca e dellacquacoltura Progetti volti anche allutilizzo dei sottoprodotti e degli scarti della lavorazione principale dei prodotti della pesca e dellacquacoltura Certificazione ambientale Certificazione ambientale

42 ASSE N.3 Misure di interesse comune

43 Misura 3.1 Azioni collettive ( art.37 lett. M) Il FEP può finanziare misure di interesse comune che sono attuate con la partecipazione attiva degli stessi operatori o da organizzazioni che operano per conto di produttori o da altre organizzazioni riconosciute dallo Stato membro, miranti in particolare a migliorare la gestione ed il controllo delle condizioni di accesso alle zone di pesca Interventi ammissibili Lelaborazione di piani locali di gestione approvati dalle autorità nazionali competenti.

44 Soggetti ammissibili Gruppi di pescatori associati, consorzi di pescatori, che rappresentano almeno il 70% delle imbarcazioni o della capacità di pesca registrata nellarea oggetto delliniziativa; organismi pubblici e semipubblici. Criteri di selezione Numero di soggetti aderenti che rappresentano una percentuale maggiore del 70% delle imbarcazioni o della capacità di pesca registrata nellarea oggetto delliniziativa. Numero di soggetti aderenti che rappresentano una percentuale maggiore del 70% delle imbarcazioni o della capacità di pesca registrata nellarea oggetto delliniziativa. Estensione dellarea. Estensione dellarea. Criteri di ammissibilità Misure di interesse comune per un gruppo di beneficiari o per la popolazione Interventi localizzati localmente o nel mare prospiciente I Piani di gestione devono: essere coerenti con quelli nazionali, ridurre lo sforzo di pesca ed essere proposti dal 70 % delle imbarcazioni locali Applicazione del CCLN e delle leggi sociali e sulla sicurezza

45 Misura Azioni collettive – (art. 37 altre azioni)

46 Interventi ammissibili Il FEP può finanziare misure di interesse comune che sono attuate con la partecipazione attiva degli stessi operatori o da organizzazioni che operano per conto di produttori o da altre organizzazioni riconosciute dallo Stato membro, miranti in particolare a: a) contribuire in modo sostenibile a una migliore gestione o conservazione delle risorse; b) promuovere metodi o attrezzature di pesca selettivi e ridurre le catture accessorie; c) rimuovere dai fondali gli attrezzi di pesca smarriti al fine di lottare contro la pesca fantasma; d) migliorare le condizioni di lavoro e la sicurezza; e) contribuire alla trasparenza dei mercati dei prodotti della pesca e dellacquacoltura, compreso tramite la tracciabilità; f) migliorare la qualità e la sicurezza dei prodotti alimentari;

47 g) sviluppare, ristrutturare o migliorare i siti acquicoli; h) investimenti in attrezzature ed infrastrutture per produzione, trasfor- mazione o commercializzazione, incluse per il trattamento degli scarti i) accrescere le competenze professionali o sviluppare nuovi metodi e strumenti di formazione; j) promuovere il partenariato tra scienziati e operatori del settore k) collegamenti in rete e scambi di esperienze e migliori pratiche tra le organizzazioni che promuovono le pari opportunità tra uomini e donne l) contribuire al conseguimento degli obiettivi fissati per la piccola pesca costiera allarticolo 26, paragrafo 4; n) istituire organizzazioni di produttori riconosciute ai sensi del reg. (CE) n. 104/2000 del Consiglio (Organizzazione comune dei mercati nel settore dei prodotti della pesca e dellacquacoltura, relativa ristrutturazio- ne e attuazione dei rispettivi piani di miglioramento della qualità; o) effettuare studi di fattibilità relativi alla promozione del partenariato con i paesi terzi nel settore della pesca. Laiuto di cui alla lettera n) è concesso per un massimo di tre anni dalla data di riconoscimento o dalla data della decisione di ristrutturazione dellorganizzazione di produttori ed è decrescente nellarco dei tre anni in questione.

48 Soggetti ammissibili Micro, piccole e medie imprese operanti nel settore della pesca e dellacquacoltura (non applicabile per operazioni di cui alla lettera l) dellart.37 Reg. FEP), Consorzi di imprese, Organizzazioni riconosciute (O.P.), Organizzazioni professionali riconosciute, organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative a livello nazionale, enti/organismi pubblici e semipubblici, Associazioni Ambientaliste Criteri di ammissibilità Misure di interesse comune per un gruppo di beneficiari o per la popolazione Interventi localizzati localmente o nel mare prospiciente Se gli interventi riguardano pescherecci essi devono essere iscritti nei compamare della regione Applicazione del CCLN e delle leggi sociali e sulla sicurezza

49 Criteri di selezione Operazioni volte a una migliore conservazione e gestione sostenibile delle risorse Operazioni finalizzate alla promozione di metodi o attrezzature di pesca selettivi e alla riduzione delle catture accessorie Operazioni volte a migliorare la qualità e la sicurezza dei prodotti alimentari Operazioni che promuovono il partenariato tra scienziati e operatori del settore Operazioni che contribuiscono al conseguimento degli obiettivi fissati per la piccola pesca costiera Operazioni che istituiscono OP riconosciute ai sensi del Reg. CE 104/2000 Operazioni che provvedono alla ristrutturazione e attuazione dei piani di miglioramento della qualità presentati dalle OP riconosciute ai sensi del Reg. CE 104/2000 Operazioni finalizzate a migliorare le condizioni di lavoro e la sicurezza Operazioni volte ad accrescere le competenze professionali o sviluppare nuovi metodi e strumenti di formazione

50 Misura 3.2 Misure intese a preservare e sviluppare la fauna e la flora acquatiche Il FEP può finanziare misure di interesse comune intese a preservare e sviluppare la fauna e la flora acquatiche migliorando nel contempo lambiente acquatico.

51 Interventi ammissibili Le misure riguardano: a) la costruzione o linstallazione di elementi fissi o mobili destinati a preservare e sviluppare la fauna e la flora acquatiche. Può riguardare i lavori preliminari allinstallazione, compresi gli studi, le componenti, lopportuna segnalazione, il trasporto e lassemblaggio delle strutture e il monitoraggio scientifico; b) il recupero delle acque interne, comprese le zone di riproduzione e le rotte utilizzate dalle specie migratorie; c) la preservazione e il miglioramento dellambiente nel quadro di Natura 2000, se direttamente inerenti alle attività di pesca, esclusi i costi operativi. Può coprire lelaborazione di piani, strategie e sistemi di gestione, le infrastrutture, compresi lammortamento e lattrezzatura per le riserve, la formazione destinata al personale delle riserve nonché studi pertinenti.

52 Soggetti ammissibili Organismi pubblici o semipubblici Organizzazioni professionali riconosciute Altri organismi designati a tale scopo Criteri di selezione Progetti inerenti i siti di Natura 2000 o Zone di Protezione Speciale (ZPS) o AMP Progetti inerenti i siti di Natura 2000 o Zone di Protezione Speciale (ZPS) o AMP Progetto esecutivo provvisto di tutte le autorizzazioni e concessioni previste per lavvio dellinvestimento Progetto esecutivo provvisto di tutte le autorizzazioni e concessioni previste per lavvio dellinvestimento Maggiore partecipazione finanziaria del soggetto Maggiore partecipazione finanziaria del soggetto

53 Misura 3.3 Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca

54 Interventi ammissibili Gli investimenti sono indirizzati in particolare: a) a migliorare le condizioni di sbarco, trattamento e magazzinaggio nei porti dei prodotti della pesca e dellacquacoltura e della loro messa allasta; b) alla fornitura di carburante, ghiaccio, acqua ed energia elettrica; c) allattrezzatura per la riparazione e la manutenzione dei pescherecci; d) alla costruzione, allammodernamento e allampliamento delle banchine, migliorando la sicurezza delle operazioni di sbarco o carico; e) alla gestione informatizzata delle attività di pesca; f) al miglioramento della sicurezza e delle condizioni di lavoro; g) al deposito e al trattamento degli scarti; h) alle misure per ridurre i rigetti in mare. Il FEP può inoltre sostenere gli investimenti connessi alla sicurezza e finalizzati alla costruzione o allammodernamento di piccoli ripari di pesca.

55 Soggetti ammissibili Micro, piccole e medie imprese operanti nel settore della pesca Organizzazioni che operano per conto dei produttori Organismi pubblici/semipubblici che operano per conto dei produttori e altri organismi designati a tale scopo Criteri di ammissibilità Livello progettuale almeno preliminare Interesse comune per un gruppo o la popolazione Ambito più vasto di quello delle iniziative private Miglioramento dei servizi offerti Localizzazione nel territorio di riferimento o nel mare prospiciente

56 Criteri di selezione Numero di soggetti coinvolti Progetto esecutivo provvisto di tutte le autorizzazioni e concessioni previste per lavvio dellinvestimento Correlazione con altri interventi, con Piani di gestione nazionali o locali Sinergia con altri interventi finanziati con altri fondi comunitari nel periodo 2007/2013 Iniziative tese a migliorare la quantità e qualità delle strutture e dei servizi a terra con un impatto diretto sui costi di gestione dellattività di pesca e un miglioramento della sicurezza e delle condizioni di lavoro Maggiore partecipazione finanziaria del beneficiario Creazione, ampliamento e adeguamento dei servizi igienici delle aree portuali

57 Misura 3.4 Sviluppo di nuovi mercati e campagne rivolte ai consumatori Il FEP può finanziare le misure di interesse comune miranti ad attuare una politica di qualità, di valorizzazione, di promozione o di sviluppo di nuovi mercati per i prodotti della pesca e dellacquacoltura.

58 Interventi ammissibili a)realizzazione di campagne di promozione regionali, nazionali o transnazionali dei prodotti della pesca e dellacquacoltura; b) fornitura al mercato di specie eccedentarie o sottoutilizzate solitamente sono rigettate in mare o che non rivestono interesse commerciale; c) attuazione di una politica di qualità dei prodotti della pesca e dellacquacoltura; d) promozione dei prodotti ottenuti usando metodi che presentano un impatto ambientale ridotto; e) promozione dei prodotti riconosciuti ai sensi del reg. (CE) n. 510/2006; f) certificazione della qualità, compresa la creazione di etichette e la certificazione dei prodotti catturati o allevati con metodi di produzione rispettosi dellambiente; g) campagne finalizzate a migliorare limmagine dei prodotti della pesca e dellacquacoltura e limmagine del settore della pesca; h) realizzazione di indagini di mercato.

59 Il contributo previsto per le misure promozionali di cui allarticolo 40, paragrafo 3, lettere a), d), e) e g), del regolamento di base può riguardare in particolare: a) i costi per agenzie pubblicitarie e altri fornitori di servizi nellambito della preparazione e della realizzazione delle azioni; b) lacquisto o laffitto di spazi per iniziative affidate ai mass media, la creazione di slogan o di marchi per la durata delle azioni; c) le spese per le pubblicazioni e il personale esterno necessari per le azioni; d) lorganizzazione e la partecipazione a fiere ed esposizioni. Criteri di ammissibilità Ricaduta su tutto il territorio (nazionale, transnazionale, regionale o interregionale) di riferimento Interesse comune per un gruppo o la popolazione

60 Soggetti ammissibili Organizzazioni che operano per conto dei produttori Organismi pubblici/semipubblici Organizzazioni professionali riconosciute Altri organismi designati a tale scopo Criteri di selezione Per lAmministrazione centrale: operazioni volte alla realizzazione di campagne di promozione nazionali o transnazionali dei prodotti della pesca e dellacquacolturaoperazioni volte alla realizzazione di campagne di promozione nazionali o transnazionali dei prodotti della pesca e dellacquacoltura operazioni volte alla creazione di campagne finalizzate a migliorare limmagine dei prodotti della pesca e dellacquacoltura e limmagine del settore della pescaoperazioni volte alla creazione di campagne finalizzate a migliorare limmagine dei prodotti della pesca e dellacquacoltura e limmagine del settore della pesca operazioni finalizzate alla partecipazione a fiereoperazioni finalizzate alla partecipazione a fiere

61 Per gli Organismi intermedi (Regioni): operazioni volte alla realizzazione di campagne di promozione regionali o interregionali dei prodotti della pesca e dellacquacoltura operazioni volte alla fornitura al mercato di specie eccedentarie o sottoutilizzate operazioni volte allattuazione di una politica di qualità dei prodotti della pesca e dellacquacoltura operazioni volte alla promozione dei prodotti ottenuti usando metodi che presentano un impatto ambientale ridotto operazioni volte alla promozione dei prodotti riconosciuti ai sensi del Reg. CE 510/2006 operazioni volte alla certificazione di qualità, compresa la creazione di etichette e la certificazione dei prodotti catturati o allevati con metodi di produzione operazioni volte alla creazione di campagne finalizzate a migliorare limmagine dei prodotti della pesca e dellacquacoltura e limmagine del settore della pesca operazioni volte alla realizzazione di indagini di mercato operazioni finalizzate alla partecipazione a fiere

62 Misura 3.5 Progetti pilota Il FEP può finanziare progetti pilota – che prevedono adeguato monitoraggio scientifico - incluso luso sperimentale di tecniche di pesca più selettive, finalizzati allacquisizione e alla diffusione di nuove conoscenze tecniche e realizzati da un operatore economico, unassociazione commerciale riconosciuta o qualsiasi altro organismo competente designato a tal fine dallo Stato membro, in cooperazione con un organismo tecnico o scientifico. I risultati formeranno oggetto di relazioni tecniche disponibili al pubblico.

63 Interventi ammissibili I progetti pilota possono avere lobiettivo di: a) sperimentare, in condizioni simili a quelle reali del settore produttivo, laffidabilità tecnica o la vitalità economica di una tecnologia innovativa, allo scopo di acquisire e diffondere conoscenze tecniche o economiche sulla tecnologia sperimentata; b) consentire la sperimentazione di piani di gestione e piani di ripartizione dello sforzo di pesca, vietando se necessario la pesca in certe zone, allo scopo di verificare le conseguenze a livello biologico ed economico, nonché il ripopolamento sperimentale; c) elaborare e sperimentare metodi per migliorare la selettività degli attrezzi e ridurre le catture accessorie, i rigetti in mare o limpatto ambientale, in particolare sui fondali marini; d) sperimentare tipi alternativi di tecniche di gestione della pesca.

64 Soggetti ammissibili In cooperazione con un organismo tecnico o scientifico: O.P. riconosciute, consorzi di imprese di pesca e cooperative di pescatori Organismi pubblici/semipubblici Organizzazioni professionali riconosciute e organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative a livello nazionale Criteri di ammissibilità I progetti devono avere: Avere un interesse comune Non avere natura commerciale nellimmediato Riguardare almeno il 70 % (in GT) delle imbarcazioni dellarea nel caso di piani di ripartizione che possono prevedere la chiusura di alcune zone di pesca

65 Criteri di selezione Interventi volti a sperimentare, in condizioni simili a quelle reali, laffidabilità tecnica o la vitalità economica di una tecnologia innovativa, allo scopo di acquisire e diffondere conoscenze tecniche o economiche sulla tecnologia sperimentata Interventi volti a consentire la sperimentazione di piani di gestione e piani di ripartizione dello sforzo di pesca, vietando se necessario la pesca in certe zone, allo scopo di verificare le conseguenze a livello biologico ed economico, nonché il ripopolamento sperimentale - Interventi volti a elaborare e sperimentare metodi per migliorare la selettività degli attrezzi e ridurre le catture accessorie, i rigetti in mare o limpatto ambientale, in particolare sui fondali marini Interventi volti a sperimentare tipi alternativi di tecniche di gestione della pesca Progetti integrati che prevedono più di una misura

66 Misura 3.6 Modifiche dei pescherecci per destinarli ad altre attività Il FEP può finanziare la modifica dei pescherecci, battenti bandiera di uno Stato membro e immatricolati nella Comunità, per destinarli ad altre attività a fini di formazione o ricerca nel settore della pesca o per attività diverse dalla pesca. Dette operazioni sono limitate agli organismi pubblici o semipubblici.

67 Interventi ammissibili Laiuto di cui allarticolo 42 del regolamento di base può essere concesso per la modifica di un peschereccio effettuata dopo la sua destinazione ad altre attività solo se il peschereccio è stato cancellato definitivamente dal registro comunitario della flotta peschereccia e, se del caso, la licenza di pesca ad esso associata è stata definitivamente annullata. Criteri di ammissibilità I progetti devono avere: Un interesse comune Una ricaduta territoriale corrispondente al territorio di riferimento Uno scopo diverso dalla pesca Inoltre il peschereccio devessere stato cancellato dal Registro comunitario della flotta peschereccia

68 Soggetti ammissibili Organismi pubblici/semipubblici Criteri di selezione Operazioni con scopo di formazione e ricercaOperazioni con scopo di formazione e ricerca Operazioni con scopo di controllo e ispezione delle coste e del mareOperazioni con scopo di controllo e ispezione delle coste e del mare Operazioni con scopo di tutela dellambienteOperazioni con scopo di tutela dellambiente Operazioni finalizzate alla raccolta di rifiuti prodotti a bordo delle unità di pesca Operazioni finalizzate alla raccolta di rifiuti prodotti a bordo delle unità di pesca

69 ASSE N.4 Sviluppo sostenibile delle zone di pesca

70 Misura 4.1 Sviluppo sostenibile delle zone di pesca Il FEP può finanziare azioni in materia di sviluppo sostenibile e miglioramento della qualità di vita nelle zone di pesca ammissibili nel quadro di una strategia globale di sostegno allattuazione degli obiettivi della politica comune della pesca, tenendo conto in particolare delle implicazioni socioeconomiche. Interventi ammissibili Le misure per lo sviluppo sostenibile delle zone di pesca mirano a: a) mantenere la prosperità economica e sociale di tali zone e aggiungere valore ai prodotti della pesca e dellacquacoltura; b) preservare e incrementare loccupazione nelle zone di pesca sostenendo la diversificazione o la ristrutturazione economica e sociale nelle zone confrontate a problemi socioeconomici connessi ai mutamenti nel settore della pesca; c) promuovere la qualità dellambiente costiero; d) promuovere la cooperazione nazionale e transnazionale tra le zone di pesca.

71 Criteri di ammissibilità Se non è Ente pubblico il beneficiario deve: essere composto da Enti Pubblici (20-40%) e da rappresentanti: del settore pesca (20-40%) e di altri settori di ambito socioeconomico e ambientale (20-40%) del territorio. essere composto da Enti Pubblici (20-40%) e da rappresentanti: del settore pesca (20-40%) e di altri settori di ambito socioeconomico e ambientale (20-40%) del territorio. Avere personalità giuridica Avere personalità giuridica Disporre di capacità amministrativa e finanziaria adeguata Disporre di capacità amministrativa e finanziaria adeguata

72 Soggetti ammissibili Enti locali o gruppi rappresentativi di partner pubblici e soggetti privati Criteri di selezione Estensione dellarea Estensione dellarea Coerenza interna della strategia di sviluppo locale con le problematiche del territorio in cui opera e, in particolare, con le esigenze del settore pesca soprattutto sotto il profilo socioeconomico Coerenza interna della strategia di sviluppo locale con le problematiche del territorio in cui opera e, in particolare, con le esigenze del settore pesca soprattutto sotto il profilo socioeconomico Partecipazione del settore ittico al partenariato locale Partecipazione del settore ittico al partenariato locale Modalità di gestione del piano di sviluppo locale e dei finanziamenti (direttamente dal gruppo o da soggetti esterni al gruppo) Modalità di gestione del piano di sviluppo locale e dei finanziamenti (direttamente dal gruppo o da soggetti esterni al gruppo) Azioni del Piano volte alla tutela dellambiente Azioni del Piano volte alla tutela dellambiente Complementarietà del piano di sviluppo locale rispetto alle altre politiche di sviluppo del territorio (ad es. i Piani di sviluppo locale del PSR) Complementarietà del piano di sviluppo locale rispetto alle altre politiche di sviluppo del territorio (ad es. i Piani di sviluppo locale del PSR)

73 ASSE N.5 Assistenza tecnica

74 Misura 5.1 Assistenza tecnica il FEP può finanziare le misure di preparazione, sorveglianza, sostegno tecnico e amministrativo, valutazione e audit necessarie allattuazione del regolamento.

75 Interventi ammissibili Dette misure comprendono: a) valutazioni, perizie, statistiche e studi, compresi quelli di natura generale, sul funzionamento del FEP; b) misure destinate ai partner, ai beneficiari dellintervento del FEP e al grande pubblico, incluse le azioni informative; c) misure di divulgazione delle informazioni, organizzazione in rete, sensibilizzazione, nonché misure destinate a promuovere la cooperazione e lo scambio di esperienze in tutta la Comunità; d) installazione, funzionamento e interconnessione di sistemi informatizzati per la gestione, la sorveglianza, lispezione e la valutazione; e) il miglioramento dei metodi di valutazione e lo scambio di informazioni sulle prassi vigenti in questo settore; f) listituzione di reti transnazionali e comunitarie tra soggetti che operano nel campo dello sviluppo sostenibile delle zone di pesca

76 Soggetti ammissibili Amministrazione centrale e Organismi intermedi Criteri di selezione Non stabiliti in quanto trattasi di attività relative alla preparazione, gestione, monitoraggio, valutazione, informazione, controllo e audit del Programma, nonché creazione di reti.

77

78 Intensità dellaiuto

79 Arresto definitivo delle attività di pesca Arresto temporaneo delle attività di pesca Innovazione e riduzione dello sforzo della piccola pesca costiera Premi ai pescatori che praticano la piccola pesca costiera Aggiornamento, diversificazione, riconversione e fuoriuscita degli operatori della pesca Misure idroambientali (acquacoltura eco-compatibile e biologica) Misure sanitarie e veterinarie Modifica pescherecci per destinarli ad altre attività Sviluppo sostenibile delle zone di pesca Assistenza tecnica GRUPPO 1: finanziamenti al 100%

80 Investimenti a bordo dei pescherecci che non siano piccola pesca, a meno che non si aumenti lefficienza energetica, si riducano le emissioni e si contribuisca alla lotta contro i mutamenti climatici Investimenti a bordo dei pescherecci nelle acque interne Misure per lo sviluppo sostenibile delle zone di pesca Sostituzione motori: finanziamento al 20% Sostituzione motori nella piccola pesca costiera GRUPPO 2: finanziamenti al 40%

81 Azioni collettive Barriere artificiali Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca Progetti pilota Sviluppo sostenibile delle zone di pesca GRUPPO 3: finanziamento al 80%

82 Investimenti produttivi in acquacoltura Investimenti per attrezzature della pesca nelle acque interne Investimenti a bordo dei pescherecci, della piccola pesca costiera o finalizzati allaumento dellefficienza energetica, alla riduzione delle emissioni e alla lotta contro i mutamenti climatici Trasformazione e commercializzazione dei prodotti della pesca Promozione dei prodotti e sviluppo di nuovi mercati Sviluppo sostenibile delle zone di pesca GRUPPO 4: finanziamento al 60%


Scaricare ppt "Opportunità offerte dal nuovo Fondo Europeo per la Pesca FEP 2007-2013."

Presentazioni simili


Annunci Google