La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO OBIETTIVI FORMATIVI METODOLOGIA DESTINATARI E PROVE DI VERIFICADESTINATARI PROVE DI VERIFICA ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PRESENTAZIONE DEL PROGETTO OBIETTIVI FORMATIVI METODOLOGIA DESTINATARI E PROVE DI VERIFICADESTINATARI PROVE DI VERIFICA ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO."— Transcript della presentazione:

1

2

3 PRESENTAZIONE DEL PROGETTO OBIETTIVI FORMATIVI METODOLOGIA DESTINATARI E PROVE DI VERIFICADESTINATARI PROVE DI VERIFICA ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO

4 DIRITTO AL LAVORO E DIRITTI DEI LAVORATORI 1.Definizione e collocazione: Il lavoro come diritto umano, come diritto del cittadinoIl lavoro come diritto umano, come diritto del cittadino 2.Ricostruzione storica a) Migrazioni e Lavoro b) Religioni a confronto sul concetto di lavoroMigrazioni e Lavoro Religioni a confronto sul concetto di lavoro 3.I titolari del diritto: diritti e doveri dei lavoratori ( lo Statuto dei Lavoratori, i Sindacati e lo sciopero)diritti e doveri dei lavoratori Statuto dei Lavoratori, i Sindacati e lo sciopero) 4.La controparte: diritti e doveri del datore di lavoro 5.Chi e come promuovono il diritto: Welfare e ruolo dello Stato 6. Tipologia delle violazioni: il lavoro nero, il lavoro minorileil lavoro nero, il lavoro minorile 7.Contestualizzazione del diritto nel territorio: iniziative contro la disoccupazione, leggi sullimprenditoria giovanile e femminile

5

6 PRESENTAZIONE DEL PROGETTO La Scuola Secondaria di I grado Dante Alighieri, continuando lesperienza didattica incentrata sulla cultura dei diritti, ha scelto per il biennio il diritto al lavoro e diritti dei lavoratori in quanto più rispondenti a problematiche, curiosità, entusiasmi dei nostri alunni che, a conclusione del secondo ciclo di studi, cominciano a porsi interrogativi sul loro futuro e sulle varie possibilità lavorative. Obiettivo del Progetto sarà di rendere gli studenti protagonisti dellazione di ricerca nelle sue varie fasi: conoscere, analizzare, approfondire i problemi inerenti il mondo del lavoro, fornire strumenti idonei a prevenire fenomeni di disagio giovanile, promuovere forme di partecipazione attiva e proficua, collaborare ai temi dellintegrazione e solidarietà.

7 DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATIVI Importanza dei diritti in una società democratica e del ruolo attivo dei singoli. Evoluzione storico-sociale del concetto di lavoro, dei diritti e dei doveri dei lavoratori. Il diritto al lavoro come diritto umano, come risposta alla necessità dei singoli di inserirsi con dignità e utilità reciproca nel tessuto sociale. Conoscenza delle norme che regolano i principali rapporti di lavoro autonomo o subordinato. Riconoscimento dellimportanza di una buona occupazione per la competitività del Paese e una buona qualità della vita personale e professionale.

8 Destinatari: alunni di seconda e terza media. Tempi di esecuzione: 20 ore complessive suddivise in due ore settimanali a partire da febbraio Ambiti disciplinari coinvolti: area linguistico espressiva, area storico-geografica, area etico- culturale, area tecnico-scientifica. Materiali di lavoro:- testi tratti dalla Dichiarazione universale dei diritti delluomo, Carta europea dei diritti umani, Costituzione italiana, Statuto dei lavoratori, fonti storiche e giuridiche sul movimento sindacale, sul lavoro minorile e delle donne; - videocassette e ricerche su Internet.

9 PROVE DI VERIFICA In itinere: ricerca e selezione del materiale, incontri a classi aperte per un confronto/dialogo tra gli alunni, presentazione di singoli percorsi lavorativi/professionali con indicatori di gradimento, indagine di mercato su possibili sbocchi professionali, incontri-dibattiti con esperti e agenzie che operano nel territorio. Alla fine del Progetto: raccolta delle diverse esperienze espresse in forma cartacea, iconica, collage e su cd rom con un lavoro ipertestuale; socializzazione dei risultati e delle conoscenze acquisite tramite una mostra con la guida degli alunni coinvolti.

10 METODOLOGIA Tenendo conto dei prerequisiti di base e dellattitudine alla ricerca, si divideranno gli alunni in gruppi secondo una logica di apprendimento cooperativo. Si passerà allassegnazione dei singoli segmenti del progetto, in relazione agli interessi e ai bisogni formativi dei vari gruppi. Ogni gruppo sarà lasciato libero di esprimersi nella forma più congeniale, avendo sempre presente la necessità di dare un valido supporto didattico-conoscitivo ai temi prescelti. Nella realizzazione del cd, il lavoro ipertestuale utilizzerà la tecnica della scrittura creativa secondo il metodo dei 4 riquadri, che consentirà allalunno una navigazione tra diverse opzioni fino alla soluzione più confacente alla sua personalità e alle sue esigenze lavorative.scrittura creativa


Scaricare ppt "PRESENTAZIONE DEL PROGETTO OBIETTIVI FORMATIVI METODOLOGIA DESTINATARI E PROVE DI VERIFICADESTINATARI PROVE DI VERIFICA ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO."

Presentazioni simili


Annunci Google