La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il dosaggio delle frazioni fenoliche I flavonoidi Principio lanalisi si basa sulla determinazione della quantità di flavonoidi totali e non antocianici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il dosaggio delle frazioni fenoliche I flavonoidi Principio lanalisi si basa sulla determinazione della quantità di flavonoidi totali e non antocianici."— Transcript della presentazione:

1 Il dosaggio delle frazioni fenoliche I flavonoidi Principio lanalisi si basa sulla determinazione della quantità di flavonoidi totali e non antocianici e degli antociani totali tramite letture spettrofotometriche UV-Visibile (Di Stefano, 1989).

2 Materiale cuvette da 1cm pipetta automatica p1000 puntali Pipette pasteur Pipetta graduata Palla di peleo o propipetta Campione di vino o mosto in fermentazione Spruzzetta con etanolo Soluzione di etanolo-cloridrico (etanolo:acqua:HCl 70:30:1) Matracci tatati da 25 mL o 50 mL

3 Strumenti Spettrofotometro UV-Visibile monoraggio Computer con software per il controllo dello strumento

4 Procedimento Posizione corretta per impugnare la pipetta Si prelevano 0,5 mL o 1mL in modo da effettuare la diluizione necessaria ( dil) Si pone il volume prelevato nel matraccio tarato più idoneo

5 Procedimento 2. Si tappa e si agita 3. Con lausilio di una pasteur si riempie una cuvetta con cammino ottico di 1cm 1. Si riempie e si porta a volume il matraccio con la soluzione di etanolo-cloridrico (da notare lintensa colorazione) 4. Si registra lo spettro del campione da 650 a 230 nm contro un bianco costituito da etanolo cloridrico

6 Max. nel campo del visibile Δ E 280 Registrare i dati relativi ai punti a,b e p necessari per la determinazione del punto t. segnarsi anche il valore del Max nel campo del visibile

7 Calcoli per la determinazione delle coordinate del punto t

8 calcoli ΔE280nm = Yp - Yt FT = ΔE280nm x 82,4 x D = mg/L di catechina dove D è la diluizione effettuata e 82,4 = 1000 PM catechina/ catechina AT = E max vis. X 16,17 x D = mg/L di malvidina dove D è la diluizione effettuata e 16,17 =1000 PM malvidina / malvidina FnT = (ΔE280nm – (E max vis./3,5)) x 82,4 x D = mg/L di catechina dove D è la diluizione effettuata e 82,4 = 1000 PM catechina/ catechina Nota : gli antociani assorbono a 520nm 3,5 volte di più che a 280nm, è per questo che per sottrarli dai flavonoidi totali devi dividere E max vis per 3,5

9 Il dosaggio delle frazioni fenoliche Lindice dei fenoli totali Principio lanalisi si basa sulla misura dellassorbanza a 280nm caratteristica delle molecole fenoliche.

10 Materiale Cuvette da 1cm Pipetta automatica p1000 puntali Pipette pasteur Campione di vino Spruzzetta con etanolo Spruzzetta con acqua distillata Matracci tarati da 25mL o 50mL

11 Strumenti Spettrofotometro UV-Visibile Computer con software per il controllo dello strumento

12 Procedimento Si prelevano 0,5 mL o 1mL in modo da effettuare la diluizione necessaria ( dil) Si pone il volume prelevato nel matraccio tarato più idoneo

13 1. Si riempie e si porta a volume il matraccio con acqua distillata 2. Si tappa e si agita 3. Con lausilio di una pasteur si riempie una cuvetta con cammino ottico di 1cm Procedimento

14 Si misura lassorbanza del campione a 280 nm contro un bianco di acqua distillata. IPFT = (E 280nm x D)/ P dove D è il fattore di diluizione e P è il percorso ottico espresso in cm


Scaricare ppt "Il dosaggio delle frazioni fenoliche I flavonoidi Principio lanalisi si basa sulla determinazione della quantità di flavonoidi totali e non antocianici."

Presentazioni simili


Annunci Google