La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO"— Transcript della presentazione:

1 FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO
Il grido “Convertere” di N. Casanoves (Montserrat) ci invita a convertirci, durante il Cammino Galilea DOMENICHE DOMENICA 15 IL REGNO È IN MEZZO A NOI IL REGNO È IN MEZZO A NOI non avere paura piccolo gregge non avere paura piccolo gregge FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO vangelo di Luca vangelo di Luca

2 CAMMINO di CONVERSIONE Lc 9,51 a 13,21
Dopo la missione, inizia il tema proprio di questa tappa del CAMMINO: Per CONVERTIRCI in discepoli di Gesù, bisogna che AMIAMO, come il buon samaritano

3 Una delle pagine importanti del vangelo
Nel cammino di Gerico impariamo ad AMARCI Una delle pagine importanti del vangelo

4 Lc 10,25-37 In quel tempo, un dottore della Legge si alzò per mettere alla prova Gesù e chiese: «Maestro, che cosa devo fare per ereditare la vita eterna?». Cammino verso Gerico. Sulla cima, reperti di una chiesa antica dove si pregava a Gesù, buon Samaritano

5 É un tema importante: l’eredità di una VITA per SEMPRE
Essere piccoli, ma eterni Lídia Pujol cantando “un paese piccolo” Camp Nou: 29 giugno 2013

6 Gesù gli disse: «Che cosa sta scritto nella Legge. Come leggi. »
Gesù gli disse: «Che cosa sta scritto nella Legge? Come leggi?». Costui rispose: «Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua mente, e il tuo prossimo come te stesso». Gli disse: «Hai risposto bene; fa’ questo e vivrai».

7 AMARE Dio e gli altri, con tutto il cuore
Fino a dare la vita...

8 Ma quello, volendo giustificarsi, disse a Gesù: «E chi è mio prossimo

9 L’altro per te è colui che hai davanti
Gli altri sono: tu tu tu tu tu tu tu

10 Gesù riprese: «Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gèrico e cadde nelle mani dei briganti, che gli portarono via tutto, lo percossero a sangue e se ne andarono, lasciandolo mezzo morto.

11 Quanti spogliamo? In Italia, 8,2 milioni d’individui sono poveri e la povertà assoluta coinvolge il 5,2% delle famiglie, per un totale di 3,4 milioni di individui (dati Istat 2011); Il 45 per cento della ricchezza in mano al 10% delle famiglie (dati Banca Italia)

12 Per caso, un sacerdote scendeva per quella medesima strada e, quando lo vide, passò oltre. Anche un levìta, giunto in quel luogo, vide e passò oltre.

13 Passare oltre è un crimine
Il mondo ha bisogno di noi, e bisogna che noi ci fermiamo

14 Invece un Samaritano, che era in viaggio, passandogli accanto, vide e ne ebbe compassione. Gli si fece vicino, gli fasciò le ferite, versandovi olio e vino; poi lo caricò sulla sua cavalcatura, lo portò in un albergo e si prese cura di lui.

15 Fasciare le ferite, senza fretta...
Avvicinarci, come Gesù No clic

16 Il giorno seguente, tirò fuori due denari e li diede all’albergatore, dicendo: “Abbi cura di lui; ciò che spenderai in più, te lo pagherò al mio ritorno”.

17 Il tempo che gli dai è oro
Abbi cura di lui Il tempo che gli dai è oro

18 Chi di questi tre ti sembra sia stato prossimo di colui che è caduto nelle mani dei briganti?». Quello rispose: «Chi ha avuto compassione di lui». Gesù gli disse: «Va’ e anche tu fa’ così».

19 Il samaritano è un non credente, un emarginato, uno straniero, un viaggiatore occasionale
“Tu va’ e fai così” Van Gogh

20 Tu, Signore, che ci hai insegnato che nel caduto accanto la via c’è il nostro fratello, non permettere mai che passiamo oltre

21


Scaricare ppt "FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO FIGLIO, QUELLO CHE È MIO È TUO"

Presentazioni simili


Annunci Google