La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I materiali A cura della prof.ssa Luchetti Stefania.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I materiali A cura della prof.ssa Luchetti Stefania."— Transcript della presentazione:

1 I materiali A cura della prof.ssa Luchetti Stefania

2 Materie prime Sono sostanze naturali di origine animale, vegetale o minerale, da cui si ricavano i materiali. Materie prime animali Lana Seta Pelli Pellicce Avorio Materie prime vegetali Cotone sughero lino canapa Legno Materie prime minerali Argilla Minerali metalliferi petrolio Carbone Gas naturale sabbia Pietre da costruzione

3 Breve storia dei materiali I materiali sono stati protagonisti nel corso della storia, determinando innovazioni tecnologiche, sviluppo economico e sociale. Le epoche storiche più antiche hanno preso il nome dai materiali che in quellepoca erano usati. Età della pietra (da circa anni fa al a.C.) tutti gli oggetti si costruivano in pietra, legno, ossa e pelli. Nel Neolitico comparvero ceramiche e fibre tessili.

4 Età del rame ( a.C.) Età del bronzo (3.000-XI sec. a.C.) Età del ferro (XI-V sec. a.C.) Fibule in bronzo Ascia di ferro Else di spade in oro Elmo in bronzo

5 Età dellacciaio (lega di ferro e carbonio) dalla rivoluzione industriale (XVIII e XIX sec.)

6 Età della plastica (sec. XX) facile da fabbricare, ha sostituito il legno, i metalli e il vetro in moltissime applicazioni.

7 I nuovi materiali Condensatore miniaturizzato ceramico Piano cottura in vetroceramica Fibra di vetro Fibre ottiche vetrocemento Fibra di carbonio Molti di essi sono materiali compositi, ottenuti unendo insieme materiali diversi. Ad es. I tessuti misti ottenuti unendo fibre naturali e fibre sintetiche; i caschi in vetroresina, ecc.

8 Schema di lavorazione Materie primeNaturaSemilavorati Industrie estrattive Industrie di trasformazione Prodotti finiti

9 Materie primeSemilavoratiProdotti finiti legnoBobine di cartaLibri, quaderni, giornali, ecc. legnoTavolame, sfogliati, compensati, ecc. Mobili, porte, finestre, ecc. Cotone, lino, canapa, lana, seta Filati, tessutiAbiti, tende, cuscini, lenzuola, ecc. sabbiavetroBottiglie, bicchieri, vasi,ecc. Minerali metalliferi Lamiere, profilati, tubi, lingotti, ecc. Automobili, elettrodomestici, rubinetti, campane, pentole, gioielli, posate, ecc. petroliopolimeriOggetti di plastica caucciùGomma naturalePneumatici, succhiotti per biberon, ecc.

10 Si chiamano componenti, prodotti finiti che fanno parte di un oggetto complesso. Es. in unautomobile sono componenti i sedili, i pneumatici, il volante, il cruscotto, il motore, gli specchietti, il cambio, ecc.

11 Lavorazione dei materiali Si esegue in officine o laboratori con : Utensili. Oggetti da usare con le mani per operare sulla materia, ad es. martello, raspa, pinze, seghetto, trapano, cacciavite, morsa, saldatore elettrico, calibro, metro, guanti, casco, pennello, cazzuola, ecc. Macchine utensili. Macchine, dotate di motore, usate per lavorare pezzi di materiali differenti. Es. tornio, sega a nastro, fresatrice, piallatrice, ecc.

12 tornio Sega a nastro piallatrice

13 Riciclaggio e smaltimento Quando un prodotto industriale non serve più diventa un rottame, per liberarsi del quale esistono 3 modi: Combustione: per carta, tessuti, legno, plastica. Dal calore prodotto si può ricavare energia termica ed elettrica. Accumulo nelle discariche: per ceramiche, mattoni, marmo, pietre, cemento, che sono materiali non fusibili e non combustibili. Riciclaggio: per carta, vetro, metalli, legno, alcuni tipi di plastica. Riciclando si ottengono numerosi benefici: Meno inquinamento; Risparmio di materie prime; Minori consumi energetici; Costi di produzione più bassi. Per riciclare occorre diffondere la raccolta differenziata e, quando gli oggetti sono costituiti da materiali diversi, occorre progettarli e costruirli in modo che si possano separare e recuperarli.

14 FINE


Scaricare ppt "I materiali A cura della prof.ssa Luchetti Stefania."

Presentazioni simili


Annunci Google