La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Intervento di Mariacristina Pizzichini ( relazione in pdf)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Intervento di Mariacristina Pizzichini ( relazione in pdf)"— Transcript della presentazione:

1 Intervento di Mariacristina Pizzichini ( relazione in pdf)

2 Relazione Livorno 16/04/2010 Comunicazione di Mariacristina Pizzichini – docente presso il Liceo P.M. Vermigli di Zurigo – Socia di GioiaMathesis

3 Vista la richiesta alle sezioni Mathesis di formulare una proposta sulla valutazione della professionalità del docente mi sono documentata attraverso un intervista fatta al Prof Giorgio Lardi di matematica e fisica del Liceo artistico Freudehberg di Zurigo che gentilmente ha dato massima disponibilità per fornire informazioni sullefficienza del sistema di selezione degli insegnanti in Svizzera. Dallindagine si evince che il sistema svizzero in merito alla valutazione è assai diversificato secondo i 26 Cantoni ed in ogni Cantone viene nominata la Commissione di valutazione dal Ministero dellEducazione Cantonale e non da quello federale, ma alcune regole per la composizione di tale commissione sono simili per i cantoni in cui si parla la stessa lingua o che sono confinanti come territorio.

4 Nello specifico le informazioni scaturite dallindagine riguardano principalmente il Cantone di Zurigo. Con il gruppo di lavoro erano stati individuati i temi salienti che potevano condurre alla proposta di un sistema di valutazione e trovando un forte riscontro per la mia esperienza. Pertanto selezionando alcuni temi, si è contribuito a formulare un questionario e riporto alcuni dei quesiti per la loro importanza e perchè caratterizzano la diversità dei due sistemi scolastici Svizzero e Italiano,( se realmente questultimo esista)

5 1) Quali competenze devono avere i componenti della Commissione di valutazione ? Nel sistema zurighese la commissione scolastica viene nominata dal Ministero dellIstruzione cantonale,non federale una ad hoc per ogni scuola. La Commissione è variegata, ci sono esperti di vario genere, anche persone che fanno parte del mondo del lavoro, ma che non hanno nulla a che vedere col mondo della scuola, ad esempio non hanno figli nella scuola, sono imprenditori, esperti di marketing, ecc. Chiunque può proporsi per entrare in tali commissioni anche la scuola stessa può proporre qualcuno. A Zurigo ogni 2 anni gli insegnanti attendono o suppongono di poter essere visitati dalla Commissione, soprattutto se il giudizio precedente non è stato buono, cosa che si viene a conoscere in quanto non determina un aumento di stipendio o scatto dello stipendio. La Commissione propone con opportuni interventi cosa non va nel metodo didattico e come può modificarlo. Questionario e Risposte

6 2) Esistono dei Master per diventare tutor o componenti di Commissione? No. Ognuno può annunciarsi da solo con le referenzeche ritiene e che dovrebbe sapere confacenti a quelle che sono le necessarie evoluzione delle conoscenze legate alla formazione ed al lavoro che svolge.

7 3) Esistono graduatorie di tutor o componenti di commissione ? No. Assolutamente non esistono graduatorie di nessun genere, neanche per chiamare supplenti.

8 4) Chi chiama la commissione di valutazione per valutare labilità didattica del docente?

9 5) E vero che esistono periodi di prova e valutazioni periodiche?

10 Nessuna specifica, possono essere insegnanti della stessa scuola. 6) Quali competenze devono avere i tutor ?

11 Il licenziamento avviene raramente è difficile perché non si ritrova ad essere confermato se non è capace di insegnare, può succedere, nonostante lidoneità, se il docente è reo di un atto grave. Il tutor non ha potere di licenziamento, ma soltanto influenza sulla commissione e presso il preside. 7) Quale potere ha di far effettuare un licenziamento il tutor o la commissione?

12 No. 8) I docenti vengono valutati divisi secondo le loro competenze o abilità?

13 Non esiste una classe deccellenza nel Cantone di Zurigo, come nel Cantone ticinese, le classi sono formate in modo eterogeneo. 9) Ai docenti eccellenti vengono affidate classi di eccellenze?

14 Sì, è obbligatorio per chi vuole intraprendere la carriera di insegnante. La cattedra dinsegnamento è per tutti di ore. Linsegnante di ruolo è linsegnante che deve svolgere compiti particolari nella scuola dove lavora da molti anni. 10) Luniversità organizza corsi abilitanti alla didattica?

15 Sì è possibile. Cè la commissione che è sopra il dirigente. Ogni quattro anni viene nominato o confermato, può rimanere in carica solo per dodici anni. La commissione ascolta sempre il parere degli insegnanti. 11) Un docente può chiedere unispezione sul proprio dirigente, può chiedere ispezione per mobbing?

16 No, spesso il docente è autore di molte dispense 12) E possibile valutare un docente anche attraverso i testi in adozione che propone?

17 No, non si proibisce niente, ognuno è libero di adottare ciò che vuole. Esiste inoltre una valutazione della scuola che si svolge una tantum secondo un tema scelto dalla commissione e la scuola deve dimostrare come ha saputo affrontarlo didatticamente. Esistono inoltre delle statistiche create dal Politecnico di Zurigo su questionari somministrati a studenti al secondo anno invitati a formulare giudizi sulle scuole di provenienza, secondo me, è una visione soggettiva, personale, non molto razionale. 13) Si può impedire ladozione di un testo non buono, esiste un elenco di testi ritenuti validi per una buona didattica?

18 Commissari che non fanno parte della scuola da valutare o dipendenti del MIUR su liste formate per libera adesione presentando un appropriato curriculum culturale, imprenditoriale, sociale. (senza graduatorie o corsi di formazione) Eterogeneità di competenze nel mondo del lavoro dei commissari Compensi adeguati per i commissari per i tempi di esercizio dellattività di valutazione. Valutazioni periodiche triennali e di ricontrollo annuale e semestrale in casi di necessità. Aumenti di stipendio per docenti che hanno superato i controlli triennali. Valutazione complessiva della scuola affidata alle Università su attività periodiche proposte dal Miur alle scuole tutorate da commissari docenti e studenti universitari.( Ad esempio produzione di materiale didattico, ricerca, realizzazione di ambienti di studio…)

19 - Negatività delle ispezioni ministeriali nei precedenti decenni. - Impossibilità di individuare dirigenti con pluricompetenze didattiche. - Ritardi pluridecennali già vissuti fra i tempi di attuazione e quelli proposti per linnovazione, determinata dalla realtà sociale e dal mondo del lavoro.

20 Motivazioni che hanno determinato simile proposta

21 Per la mia esperienza lavorando a Zurigo da quattro anni e confrontandomi, pertanto, con i colleghi svizzeri che mi confermano lopinione che il fatto di essere valutati rappresenta per i docenti uno stimolo a lavorare bene ed a migliorare lo svolgimento del proprio lavoro per tutto larco della loro carriera e che la valutazione della scuola nel suo complesso determina una competizione ed un impegno adeguato finalizzata ad una formazione sempre attenta a quelle che sono le reali esigenze. (relazione in pdf)


Scaricare ppt "Intervento di Mariacristina Pizzichini ( relazione in pdf)"

Presentazioni simili


Annunci Google