La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comunità Montana del Catria e Nerone Piano di Miglioramento ID – 421 Gestione Integrata Catasto – Edilizia – Fiscalità locale, Innovazione Tecnologica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comunità Montana del Catria e Nerone Piano di Miglioramento ID – 421 Gestione Integrata Catasto – Edilizia – Fiscalità locale, Innovazione Tecnologica."— Transcript della presentazione:

1 Comunità Montana del Catria e Nerone Piano di Miglioramento ID – 421 Gestione Integrata Catasto – Edilizia – Fiscalità locale, Innovazione Tecnologica e Servizi al Cittadino

2 Le Comunità Montane e le varie forme associative previste dal D.Lgs 267/2000 hanno davanti a loro una sfida importante, dimostrare capacità organizzativa e funzionale per una gestione associata dei servizi sempre più ampia, integrata, efficiente ed efficace, divenuta ormai obiettivo importante del governo e soprattutto imprescindibile per gli oltre 5000 Comuni italiani con popolazione < a 3000 abitanti. La gestione associata dovrà interessare i più importati e strategici servizi Comunali, garantendo : costante miglioramento della loro qualità e quantità razionalizzazione delle spese incremento delle entrate attraverso la lotta allevasione/elusione fiscale anche con forme di cooperazione tra i vari livelli di governo valorizzazione e formazione del personale interno utilizzo sempre più spinto delle nuove tecnologie informatiche. Queste problematiche vanno affrontate con una vision che tiene conto delle esigenze dei Comuni ma anche dei portatori di interesse più significativi del territorio. Partire dalle esigenze dei Comuni e dei Portatori di Interesse è da ritenersi un fattore strategico per la diffusione dellinnovazione, avviando un percorso di riorganizzazione della pubblica amministrazione con una visione nuova e moderna. Investire risorse nella formazione e nella comunicazione prestando sempre maggiore attenzione alle esigenze del cittadino, utilizzando le informazioni come indicatori fondamentali per una revisione periodica delle strategie in conseguenza dei cambiamenti esterni. In sintesi una buona amministrazione è quella che sa ascoltare le esigenze dei cittadini e riesce a dare loro risposte concrete. I problemi affrontati

3 Il mutamento della mission delle Comunità Montane, la spinta verso la gestione associata dei servizi, il grande impulso di innovazione tecnologica, obbliga un primo grande cambiamento nella pubblica amministrazione. In sintonia con queste importanti direttive, la Comunità Montana del Catria e Nerone inizia il suo percorso per una completa riorganizzazione dei servizi Comunali attraverso la costituzione di un Centro Servizi Associati per la gestione di : a)Catasto b)Protocollo Informatico c)Sportello Unico per lEdilizia d)Sportello Unico Attività Produttive e)Tributi f)Rete Wireless g)Formazione tecnica ed informatica attraverso : la riorganizzazione del personale interno alla p.a. la digitalizzazione dei procedimenti amministrativi lutilizzo di applicazioni informatiche avanzate con tecnologia ASP - Application Service Provider orientata ai Web Services la realizzazione di una infrastruttura di rete wireless di proprietà, affidata in gestione a provider privato Le soluzioni adottate

4 Le tappe principali di un percorso di qualità sono state : la redazione nellanno 2000 di un progetto denominato Nuovo Catasto - Banca Dati Territoriale – Centro Servizi Informativi, prendendo spunto dalla previsione di decentramento delle funzioni catastali stabilito dal D.Lgs 112/98 la realizzazione di un avanzato Sistema Informativo Territoriale GIS dove raccogliere ed analizzare tutte le informazioni cartografiche ed alfanumeriche della pubblica amministrazione (anagrafe,tributi, catasto, prg, edilizia ecc.). Lapertura di uno sportello catastale decentrato nel giugno 2001 è stato il primo risultato tangibile di questa attività progettuale, continuando poi con la pubblicazione definitiva in internet del Sistema Informativo Territoriale a settembre Altre tappe fondamentali verso la qualità e linnovazione sono state : ladozione del protocollo informatico a norme AIPA dal 1 gennaio 2004 la realizzazione diretta dei software di back-office dello Sportello Unico per lEdilizia e per le Attività Produttive, in ambiente di produzione dal 1 gennaio 2006 lattivazione del portale dei servizi al cittadino e servizio di trasparenza amministrativa da gennaio 2007 la distribuzione della Carta Raffaello CNS della Regione Marche ocn firma digitale, posta elettronica certificata ed autenticazione sicura dei servizi in rete la realizzazione e messa in funzione da gennaio 2007 della rete Wireless – Townet per internet veloce e telefonia VOIP con oltre 1000 clienti servizi Le soluzioni adottate

5

6 Il rapporto di stretta collaborazione con i Comuni associati ed il coinvolgimento dei settori e servizi più importati della pubblica amministrazione, ha consentito di acquisire una grande mole di informazioni e soprattutto di metterle a fattore comune allinterno della pubblica amministrazione. Abbiamo iniziato con una prima fase di normalizzazione ed informatizzazione delle informazioni, raccolte poi in un unico sistema e rese disponibili per tutti gli usi possibili della PA. Il sistema informativo territoriale raccoglie molteplici informazioni, cartografiche ed alfanumeriche che vanno dai dati dellanagrafe, ai tributi, al catasto, ai piani regolatori generali, alla pianificazione sovrordinata, alle pratiche edilizie SUE e SUAP, alle immagini satellitari a colori, il tutto in stretta correlazione che permette alla pubblica amministrazione di avere veramente sotto controllo il territorio e le sue politiche di sviluppo. Un sistema informativo territoriale dove viene prestata particolare attenzione allaggiornamento costante del dato, che deve essere sempre allineato alla realtà. Il sistema informativo territoriale non consente solamente di mettere a fattore comune il grande patrimonio informativo della Comunità Montana e dei Comuni, ma consente di erogare anche servizi al cittadino, trattandosi di una applicazione web, facile da usare da casa o dallufficio. La conoscenza è poi il maggior patrimonio che il centro servizi si è costruito nel tempo, attraverso lapprofondimento, la formazione ed informazione costante, un bene prezioso che è stato messo a disposizione ed a supporto anche di altre pubbliche amministrazioni. I fattori di successo

7 Sono emerse difficoltà oggettive di motivare il personale delle p.a. coinvolte. Questo nella pubblica amministrazione è abbastanza ricorrente, in quanto ogni dipendente, ed in particolare quelli con mansioni non decisionali, non riescono spesso a valutare, con adeguata autocritica, il proprio atteggiamento di lavoro, il proprio impegno, la propria capacità propositiva. Lappiattimento nei livelli di rendimento e la mancanza di un adeguato e consapevole riconoscimento allimpegno ed ai risultati conseguiti, completa il quadro tipo del personale della pubblica amministrazione. Il personale dimostra comunque di apprezzare lapproccio allinnovazione tecnologica proposto dalla Comunità Montana. Le criticità incontrateRiferimenti e recapiti GUERRA LUCIO – Responsabile di Progetto Recapiti Via Alessandri n Cagli (PU) Via Lapis n Cagli (PU) tel. 0721/ fax 0721/ web :


Scaricare ppt "Comunità Montana del Catria e Nerone Piano di Miglioramento ID – 421 Gestione Integrata Catasto – Edilizia – Fiscalità locale, Innovazione Tecnologica."

Presentazioni simili


Annunci Google