La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

development to the blastocyst stage is not equivalent to full reprogramming clonal ES cell derivation does not reflect in the development of clonal.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "development to the blastocyst stage is not equivalent to full reprogramming clonal ES cell derivation does not reflect in the development of clonal."— Transcript della presentazione:

1

2

3 development to the blastocyst stage is not equivalent to full reprogramming clonal ES cell derivation does not reflect in the development of clonal embryos in utero a novel concept: ES cells are not the equivalent of the inner cell mass the acquisition of reprogramming capacity is contingent on the culture environment of the clone

4 Per questi motivi, la Corte (Grande Sezione) dichiara: 1) Lart. 6, n. 2, lett. c), della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 6 luglio 1998, 98/44/CE, sulla protezione giuridica delle invenzioni biotecnologiche, deve essere interpretato nel senso che: – costituisce un «embrione umano» qualunque ovulo umano fin dalla fecondazione, qualunque ovulo umano non fecondato in cui sia stato impiantato il nucleo di una cellula umana matura e qualunque ovulo umano non fecondato che, attraverso partenogenesi, sia stato indotto a dividersi e a svilupparsi; – spetta al giudice nazionale stabilire, in considerazione degli sviluppi della scienza, se una cellula staminale ricavata da un embrione umano nello stadio di blastocisti costituisca un «embrione umano» ai sensi dellart. 6, n. 2, lett. c), della direttiva 98/44. 2) Lesclusione dalla brevettabilità relativa allutilizzazione di embrioni umani a fini industriali o commerciali enunciata allart. 6, n. 2, lett. c), della direttiva 98/44 riguarda altresì lutilizzazione a fini di ricerca scientifica, mentre solo lutilizzazione per finalità terapeutiche o diagnostiche che si applichi allembrione umano e sia utile a questultimo può essere oggetto di un brevetto. Oliver Brüstle contro Greenpeace eV LA CORTE (Grande Sezione)

5

6 …limpiego di estratti citoplasmatici…

7

8 Yamanaka and coworkers (2006/07): 1 on 5, % Thomson and coworkers (2007): 1 on 10, % cytoplasts (insulinoma & stem cell extracts) Collas and coworkers (2004): 1 on 2 50% Redi and coworkers (2007): 1 on 3, % retrotransfections (stemness & oncogenes)

9 110 6

10

11 surviving graft 10 years after transplantation of human fetal dopamine neurons to the right striatum Positron emission tomography scan Olle Lindvall, Stem cell transplantationLindvall Variazione della captazione di 18 F- fluorodopa nei cervelli di pazienti con malattia di Parkinson dopo trapianto, dimostrato dallesame PET

12

13

14

15

16 Henrietta Lacks HeLa cancer cells have evolved into a self-replicating, single-cell life-form. HeLa cells should be given the new species name of Helacyton gartleri. Helacyton gartleri The cells are a genetic chimera of HPV18 and human cervical cells and now have a distinct, stable, non- human chromosome number. HeLa cells since 1951 self-replicating used in thousands biol exp contribution to medicine

17

18

19 Sharon Duchesneau Candy McCullough


Scaricare ppt "development to the blastocyst stage is not equivalent to full reprogramming clonal ES cell derivation does not reflect in the development of clonal."

Presentazioni simili


Annunci Google