La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SETTORE VI POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, PUBBLICA ISTRUZIONE E ITA Piano di riordino della struttura organizzativa Anno 2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SETTORE VI POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, PUBBLICA ISTRUZIONE E ITA Piano di riordino della struttura organizzativa Anno 2013."— Transcript della presentazione:

1 SETTORE VI POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, PUBBLICA ISTRUZIONE E ITA Piano di riordino della struttura organizzativa Anno 2013

2 I SERVIZI Pubblica istruzione Pubblica istruzione ITA ITA Formazione Professionale Formazione Professionale Politiche del Lavoro Politiche del Lavoro Orientamento Orientamento Cpi Andria Cpi Andria Cpi Barletta Cpi Barletta Cpi Bisceglie-Trani Cpi Bisceglie-Trani Cpi Canosa Cpi Canosa

3 Servizio Istruzione Responsabile di Servizio Il Responsabile del Servizio Istruzione è il dott. Arcangelo Barisciano; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa. Il Responsabile del Servizio Istruzione è il dott. Arcangelo Barisciano; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa.

4 Servizio Istruzione Sede del Servizio La sede del Servizio Istruzione è presso gli uffici provinciali di Andria. La sede del Servizio Istruzione è presso gli uffici provinciali di Andria.

5 Servizio Istruzione Referente Servizio Istruzione Il Referente del Servizio Istruzione è la dott.ssa Antonietta Dibenedetto; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Il Referente del Servizio Istruzione è la dott.ssa Antonietta Dibenedetto; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

6 Servizio Istruzione Personale in servizio Antonietta Dibenedetto, con orario di lavoro da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani; Antonietta Dibenedetto, con orario di lavoro da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani; La dott.ssa Dibenedetto è autorizzata ad operare presso la sede provinciale di Trani ovvero di Barletta previa intesa con la dirigente del Settore e/o il Responsabile di Servizio. La dott.ssa Dibenedetto è autorizzata ad operare presso la sede provinciale di Trani ovvero di Barletta previa intesa con la dirigente del Settore e/o il Responsabile di Servizio.

7 Istituto Tecnico Agrario Responsabile di Servizio Il Responsabile dellIstituto Tecnico Agrario è il dott. Arcangelo Barisciano; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa. Il Responsabile dellIstituto Tecnico Agrario è il dott. Arcangelo Barisciano; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa.

8 Istituto Tecnico Agrario Sede del Servizio La sede dellIstituto Tecnico Agrario è presso gli uffici provinciali di Andria. La sede dellIstituto Tecnico Agrario è presso gli uffici provinciali di Andria.

9 Istituto Tecnico Agrario Referente Istituto Tecnico Agrario Il Referente dellIstituto Tecnico Agrario è il sig. Salvatore Delvecchio; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Il Referente dellIstituto Tecnico Agrario è il sig. Salvatore Delvecchio; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

10 Istituto Tecnico Agrario Coordinatore delle attività didattiche Il Coordinatore delle attività didattiche è il prof. Riccardo Liso, che a far data dal è esonerato dalle attività di docenza. Il Coordinatore delle attività didattiche è il prof. Riccardo Liso, che a far data dal è esonerato dalle attività di docenza. Il Coordinatore opera in stretta correlazione con il Responsabile del Servizio ITA e con il Referente del Servizio ITA. Il Coordinatore opera in stretta correlazione con il Responsabile del Servizio ITA e con il Referente del Servizio ITA.

11 Istituto Tecnico Agrario Personale in servizio Giuseppe Sciascia, con orario di servizio da lunedì al sabato dalle ore alle ore 13.30; con successivo provvedimento l'orario di servizio sarà parificato a quello degli altri dipendenti della struttura, assicurando la copertura della segreteria ITA nella giornata del sabato con servizio a turnazione. Giuseppe Sciascia, con orario di servizio da lunedì al sabato dalle ore alle ore 13.30; con successivo provvedimento l'orario di servizio sarà parificato a quello degli altri dipendenti della struttura, assicurando la copertura della segreteria ITA nella giornata del sabato con servizio a turnazione. Sabino Armagno, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani; il dipendente è autorizzato a prestare la sua attività lavorativa nelle giornate di martedì e giovedì presso la sede provinciale di Canosa di Puglia, fino a differente disposizione di servizio della Dirigente di Settore. Sabino Armagno, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani; il dipendente è autorizzato a prestare la sua attività lavorativa nelle giornate di martedì e giovedì presso la sede provinciale di Canosa di Puglia, fino a differente disposizione di servizio della Dirigente di Settore.

12 Servizio Istruzione Istituto Tecnico Agrario Interoperabilità Il Referente del Servizio Istruzione ed il Referente ITA collaboreranno anche in via informale, notiziando la dirigente di Settore e/o il Responsabile dei Servizi Istruzione e ITA, con interscambio di ruoli, competenze, funzioni e procedimenti assegnati. Il Referente del Servizio Istruzione ed il Referente ITA collaboreranno anche in via informale, notiziando la dirigente di Settore e/o il Responsabile dei Servizi Istruzione e ITA, con interscambio di ruoli, competenze, funzioni e procedimenti assegnati.

13 Servizio Formazione Professionale Responsabile del Servizio Il Responsabile del Servizio Formazione Professionale è la dott.ssa Flora Summo; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa. Il Responsabile del Servizio Formazione Professionale è la dott.ssa Flora Summo; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa.

14 Servizio Formazione Professionale Sede La sede del Servizio Formazione Professionale è presso gli uffici provinciali di Trani. La sede del Servizio Formazione Professionale è presso gli uffici provinciali di Trani.

15 Servizio Formazione Professionale Gli uffici Il Servizio Formazione Professionale è articolato in 4 uffici: Il Servizio Formazione Professionale è articolato in 4 uffici: Ufficio Formazione Autofinanziata Ufficio Formazione Autofinanziata Ufficio Programmazione Ufficio Programmazione Ufficio Valutazione Ufficio Valutazione Ufficio Gestione. Ufficio Gestione.

16 Servizio Formazione Professionale Ufficio Formazione Autofinanziata Referente Procedimenti Autorizzatori: Giuseppe Roberto Gregorio; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Referente Procedimenti Autorizzatori: Giuseppe Roberto Gregorio; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

17 Servizio Formazione Professionale Ufficio Formazione Autofinanziata Referente Commissioni ed Esami: Anna Solofrizzo; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Referente Commissioni ed Esami: Anna Solofrizzo; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

18 Servizio Formazione Professionale Ufficio Formazione Autofinanziata Personale in servizio: Giuseppe Roberto Gregorio, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani; Giuseppe Roberto Gregorio, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani; Anna Solofrizzo, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani. Anna Solofrizzo, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani.

19 Servizio Formazione Professionale Ufficio Programmazione Referente Short List: Nunzio Grieco; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Referente Short List: Nunzio Grieco; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

20 Servizio Formazione Professionale Ufficio Programmazione Referente Piano di Attuazione: Marianna Diclemente; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Referente Piano di Attuazione: Marianna Diclemente; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

21 Servizio Formazione Professionale Ufficio Programmazione Personale in Servizio: Nunzio Grieco, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°1 rientro pomeridiano; Nunzio Grieco, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°1 rientro pomeridiano; Marianna Diclemente, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani; Marianna Diclemente, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani; n°2 esperti senior Area Programamzione; n°2 esperti senior Area Programamzione; n°1 esperto junior Area Programmazione. n°1 esperto junior Area Programmazione.

22 Servizio Formazione Professionale Ufficio Valutazione Referente Valutazione: Rosanna Altamura; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Referente Valutazione: Rosanna Altamura; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

23 Servizio Formazione Professionale Ufficio Valutazione Personale in Servizio: Rosanna Altamura, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°1 rientro pomeridiano; Rosanna Altamura, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°1 rientro pomeridiano; n°1 esperto senior Area Valutazione. n°1 esperto senior Area Valutazione.

24 Servizio Formazione Professionale Ufficio Gestione Referente Gestione: Maurizio Vendola; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Referente Gestione: Maurizio Vendola; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

25 Servizio Formazione Professionale Ufficio Valutazione Personale in Servizio: Maurizio Vendola, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°1 rientro pomeridiano; il dipendente è autorizzato a prestare servizio presso gli uffici provinciali di Canosa di Puglia nelle giornate di lunedì, mercoledì e giovedi; Maurizio Vendola, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°1 rientro pomeridiano; il dipendente è autorizzato a prestare servizio presso gli uffici provinciali di Canosa di Puglia nelle giornate di lunedì, mercoledì e giovedi; Addolorata Princigalli, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani; la dipendente presterà servizio presso gli uffici provinciali di Canosa di Puglia; la sig.ra Princigalli comunque assicurerà la collaborazione con il CPI di Canosa di Puglia; Addolorata Princigalli, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani; la dipendente presterà servizio presso gli uffici provinciali di Canosa di Puglia; la sig.ra Princigalli comunque assicurerà la collaborazione con il CPI di Canosa di Puglia; n°2 esperti senior Area Gestione; n°2 esperti senior Area Gestione; n°1 esperto junior Area Gestione. n°1 esperto junior Area Gestione.

26 Servizio Formazione Professionale Interoperabilità Il Personale assegnato alla programmazione, valutazione e gestione del Fondo Sociale Europeo e della Formazione Autofinanziata opererà in stretta cooperazione e correlazione, anche con interscambio di ruoli, funzioni e procedimenti, previa informativa alla dirigente di Settore e/o Responsabile di Servizio.

27 Servizio Politiche del Lavoro Responsabile di Servizio Il Responsabile del Servizio Politiche del Lavoro è la dott.ssa Daniela Leone; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa. Il Responsabile del Servizio Politiche del Lavoro è la dott.ssa Daniela Leone; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa.

28 Servizio Politiche del Lavoro Sede del Lavoro La sede del Servizio Politiche del Lavoro è presso gli uffici provinciali di Trani. La sede del Servizio Politiche del Lavoro è presso gli uffici provinciali di Trani.

29 Servizio Politiche del Lavoro Gli uffici Il Servizio Politiche del Lavoro è articolato in 5 uffici: Il Servizio Politiche del Lavoro è articolato in 5 uffici: Ufficio Help Desk Sintesi Ufficio Help Desk Sintesi Ufficio Collocamento mirato Ufficio Collocamento mirato Ufficio Commissione lavoro Ufficio Commissione lavoro Ufficio Vertenze collettive Ufficio Vertenze collettive Ufficio di staff Ufficio di staff

30 Servizio Politiche del Lavoro Ufficio Help Desk Sintesi Referente: Antonia Papagno; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Referente: Antonia Papagno; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

31 Servizio Politiche del Lavoro Ufficio Help Desk Sintesi Personale in servizio: Antonia Papagno, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°1 rientro pomeridiano; Antonia Papagno, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°1 rientro pomeridiano; Rosa Rondinone, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani; la dipendente è autorizzata a prestare la sua attività lavorativa presso la sede provinciale di Barletta previa informativa alla dirigente di settore e/o alla referente di ufficio. Rosa Rondinone, con orario di servizio da lunedì a venerdì e n°2 rientri pomeridiani; la dipendente è autorizzata a prestare la sua attività lavorativa presso la sede provinciale di Barletta previa informativa alla dirigente di settore e/o alla referente di ufficio.

32 Servizio Politiche del Lavoro Ufficio Collocamento Mirato Referente: Rocco Cannito; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Referente: Rocco Cannito; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Co-referente: Giuseppe Dicorato. Si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Co-referente: Giuseppe Dicorato. Si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

33 Servizio Politiche del Lavoro Ufficio Collocamento Mirato Personale in servizio: Rocco Cannito Rocco Cannito Giuseppe Dicorato Giuseppe Dicorato I due dipendenti opereranno in stretta correlazione, anche con interscambio di ruoli, secondo le occorrenze ed esigenze di servizio. I due dipendenti opereranno in stretta correlazione, anche con interscambio di ruoli, secondo le occorrenze ed esigenze di servizio.

34 Servizio Politiche del Lavoro Ufficio Commissione Lavoro Referente: Giuseppe Dicorato; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Referente: Giuseppe Dicorato; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

35 Servizio Politiche del Lavoro Ufficio Commissione Lavoro Personale in servizio: Giuseppe Dicorato Giuseppe Dicorato Antonietta Dibenedetto Antonietta Dibenedetto Rocco Cannito Rocco Cannito I dipendenti opereranno in stretta correlazione, anche con interscambio di ruoli, secondo le esigenze istruttorie e di servizio. I dipendenti opereranno in stretta correlazione, anche con interscambio di ruoli, secondo le esigenze istruttorie e di servizio.

36 Servizio Politiche del Lavoro Ufficio Vertenze Collettive Referente: Michele Matera Referente: Michele Matera Co-referente Marianna Diclemente. Co-referente Marianna Diclemente. I referenti operano in autonomia, convocando le vertenze collettive secondo il calendario e le priorità autodefinite, nel rispetto dei termini di legge e di regolamento, preferibilmente nella giornata di martedì. I referenti operano in autonomia, convocando le vertenze collettive secondo il calendario e le priorità autodefinite, nel rispetto dei termini di legge e di regolamento, preferibilmente nella giornata di martedì.

37 Servizio Politiche del Lavoro Ufficio Vertenze Collettive Personale in servizio: Michele Matera Michele Matera Marianna Diclemente Marianna Diclemente

38 Servizio Politiche del Lavoro Ufficio Staff Referente procedimenti interni: Onofrio Scaringi; Referente procedimenti interni: Onofrio Scaringi; Referente protocollo di settore: Giuseppe Matera. Referente protocollo di settore: Giuseppe Matera.

39 Servizio Politiche del Lavoro Ufficio Staff Personale in servizio: Onofrio Scaringi; Onofrio Scaringi; Giuseppe Matera. Giuseppe Matera.

40 Servizio Politiche del Lavoro Interoperabilità Il dipendenti del Servizio Politiche del Lavoro collaboreranno anche in via informale, notiziando la dirigente di Settore e/o il Responsabile dei Servizio Politiche del Lavoro, con interscambio di ruoli, competenze, funzioni e procedimenti assegnati. Il dipendenti del Servizio Politiche del Lavoro collaboreranno anche in via informale, notiziando la dirigente di Settore e/o il Responsabile dei Servizio Politiche del Lavoro, con interscambio di ruoli, competenze, funzioni e procedimenti assegnati.

41 Servizio Orientamento Responsabile di Servizio Il Responsabile del Servizio Orientamento è la dott.ssa Anna Schiraldi; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa. Il Responsabile del Servizio Orientamento è la dott.ssa Anna Schiraldi; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa.

42 Servizio Orientamento Sede di lavoro La sede del Servizio Orientamento è presso gli uffici provinciali di Andria. La sede del Servizio Orientamento è presso gli uffici provinciali di Andria.

43 Servizio Orientamento Referente del Servizio Referente: Carmela Vivaldo; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Referente: Carmela Vivaldo; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

44 Servizio Orientamento Personale in servizio Personale in servizio: Carmela Vivaldo, con orario di servizio dal lunedì al venerdì e n°2 rientri settimanali. Carmela Vivaldo, con orario di servizio dal lunedì al venerdì e n°2 rientri settimanali.

45 Centro per lImpiego di Andria Responsabile di Servizio Il Responsabile del Servizio CPI Andria è la dott.ssa Mariangela Chieppa; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa. Il Responsabile del Servizio CPI Andria è la dott.ssa Mariangela Chieppa; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa.

46 Centro per lImpiego di Andria Sede del Servizio La sede del Servizio è presso gli uffici del CPI di Andria. La sede del Servizio è presso gli uffici del CPI di Andria.

47 Centro per lImpiego di Andria Il Referente Il Referente del CPI Andria è il sig. Nicola Padovano; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Il Referente del CPI Andria è il sig. Nicola Padovano; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

48 Centro per lImpiego di Andria Gli uffici Centro per lImpiego di Andria Centro per lImpiego di Andria Sportello di Minervino Murge Sportello di Minervino Murge Sportello di Spinazzola Sportello di Spinazzola

49 Centro per lImpiego di Andria Personale in servizio Dipendenti: Piccarreta Giuliana Piccarreta Giuliana Mastropasqua Francesco Mastropasqua Francesco Spagnoli Lucia Spagnoli Lucia Cannone Matteo Cannone MatteoFormatori: Pinna Livio Pinna Livio Leone Michele Leone Michele Mezzina Mauro Mezzina Mauro Piccarreta Francesco Piccarreta Francesco Porro Antonietta Porro Antonietta

50 Sportello di Minervino Murge Personale in servizio Dipendenti: Terlizzi Paolo-Referente Terlizzi Paolo-Referente Loiola Elisabetta Loiola Elisabetta Orlandino Giuseppe Orlandino Giuseppe

51 Sportello di Spinazzola Personale in servizio Dipendenti: Terlizzi Paolo-Referente Terlizzi Paolo-Referente Palumbo Giuseppe Palumbo Giuseppe Dinoia Francesco Dinoia Francesco

52 Centro per lImpiego di Barletta Responsabile di Servizio Il Responsabile del Servizio CPI Barletta è la dott.ssa Maddalena Zingaro; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa. Il Responsabile del Servizio CPI Barletta è la dott.ssa Maddalena Zingaro; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa.

53 Centro per lImpiego di Barletta Sede del Servizio La sede del Servizio è presso gli uffici del CPI di Barletta. La sede del Servizio è presso gli uffici del CPI di Barletta.

54 Centro per lImpiego di Barletta Il Referente In applicazione del principio di turnazione, il Referente del CPI di Barletta per lanno 2013 è la sig.ra Ida Dicuonzo. Si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. In applicazione del principio di turnazione, il Referente del CPI di Barletta per lanno 2013 è la sig.ra Ida Dicuonzo. Si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

55 Centro per lImpiego di Barletta Personale in servizio Dipendenti: Dicuonzo Ida Dicuonzo Ida Francavilla Ruggiero Francavilla Ruggiero Capasso Benigna Capasso Benigna Dargenio Rosa Dargenio Rosa Guaglione Massimo Guaglione Massimo Pizzolorusso Anna Pizzolorusso Anna Rizzi Michele Rizzi Michele Ronzano Maria Cristina Ronzano Maria CristinaFormatori: Basanisi Grazia Basanisi Grazia Bruno Filomena Bruno Filomena Cannarile Saverio Cannarile Saverio Colangione Alessandro Colangione Alessandro Davanzante Domenico Davanzante Domenico Debitondo Spiridione Debitondo Spiridione Piazzolla Maria Piazzolla Maria Taurisano Gennaro Taurisano Gennaro

56 Centro per lImpiego di Barletta Operatività temporanea Fino a riapertura dello Sportello di San Ferdinando di Puglia, il dipendente Lionetti Salvatore presterà servizio presso il CPI di Barletta. Fino a riapertura dello Sportello di San Ferdinando di Puglia, il dipendente Lionetti Salvatore presterà servizio presso il CPI di Barletta. Il dipendente Ruggero Francavilla è incaricato della lro formazione per la piena operatività sul portale Sintesi. Il dipendente Ruggero Francavilla è incaricato della lro formazione per la piena operatività sul portale Sintesi.

57 Centro per lImpiego di Bisceglie-Trani Responsabile di Servizio Il Responsabile del Servizio CPI Bisceglie-Trani è la dott.ssa Maddalena Zingaro; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa. Il Responsabile del Servizio CPI Bisceglie-Trani è la dott.ssa Maddalena Zingaro; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa.

58 Centro per lImpiego di Bisceglie-Trani Sede del Servizio La sede del Servizio è presso gli uffici del CPI di Bisceglie e dello Sportello per lImpiego di Trani. La sede del Servizio è presso gli uffici del CPI di Bisceglie e dello Sportello per lImpiego di Trani.

59 Centro per lImpiego di Bisceglie –Trani Il Referente Il Referente del CPI Bisceglie-Trani è il dott. Michele Matera; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità; Il Referente del CPI Bisceglie-Trani è il dott. Michele Matera; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità; In base alle esigenze di servizio, il dott. Matera potrà prestare la sua attività lavorativa presso la sede di Andria previa informativa alla scrivente e/o alla Responsabile di Servizio. In base alle esigenze di servizio, il dott. Matera potrà prestare la sua attività lavorativa presso la sede di Andria previa informativa alla scrivente e/o alla Responsabile di Servizio.

60 Centro per lImpiego di Bisceglie –Trani Gli ufficio Centro per lImpiego di Bisceglie Centro per lImpiego di Bisceglie Sportello per lImpiego di Trani Sportello per lImpiego di Trani

61 Centro per lImpiego di Bisceglie Personale in servizio Dipendenti: Perrone Arcangela-Referente Perrone Arcangela-Referente Stregapede Mariapina Stregapede Mariapina Palombella Sabina Palombella SabinaFormatori: DellOlio Mauro DellOlio Mauro Schiavitto Berardo Schiavitto Berardo Novelli Antonietta Novelli Antonietta Marini Pierantonio Marini Pierantonio Cereste Giovanni Cereste Giovanni

62 Sportello per lImpiego di Trani Personale in servizio Dipendenti: Digennaro Nicolo Digennaro Nicolo Pagnotta Giuseppe Pagnotta Giuseppe Dipierro Vito Dipierro VitoFormatori: Ribatti Luigi Ribatti Luigi Bisciotti Gennaro Bisciotti Gennaro Stampone Michela Stampone Michela Russo Lucia Russo Lucia Cainazzo Lucia Cainazzo Lucia Grassi Teresa Grassi Teresa Rossetti Carmela Linda Rossetti Carmela Linda

63 Centro per lImpiego di Canosa di Puglia Responsabile di Servizio Il Responsabile del Servizio CPI Canosa di Puglia è la dott.ssa Mariangela Chieppa; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa. Il Responsabile del Servizio CPI Canosa di Puglia è la dott.ssa Mariangela Chieppa; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore della stessa di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di posizione organizzativa.

64 Centro per lImpiego di Canosa di Puglia Sede del Servizio La sede del Servizio è presso gli uffici del CPI di Canosa di Puglia e degli Sportelli per lImpiego di Trinitapoli, San Ferdinando di Puglia e Margherita di Savoia. La sede del Servizio è presso gli uffici del CPI di Canosa di Puglia e degli Sportelli per lImpiego di Trinitapoli, San Ferdinando di Puglia e Margherita di Savoia.

65 Centro per lImpiego di Bisceglie –Trani Gli ufficio Centro per lImpiego di Canosa di Puglia Centro per lImpiego di Canosa di Puglia Sportello per lImpiego di Trinitapoli Sportello per lImpiego di Trinitapoli Sportello per lImpiego di Margherita di Savoia Sportello per lImpiego di Margherita di Savoia Sportello per lImpiego di San Ferdinando di Puglia Sportello per lImpiego di San Ferdinando di Puglia

66 Centro per lImpiego di Canosa di Puglia Il Referente Il Referente del CPI Canosa di Puglia è la sig.ra Loredana Carreri; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Il Referente del CPI Canosa di Puglia è la sig.ra Loredana Carreri; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. La stessa Referente coordinerà anche le attività dello Sportello di San Ferdinando di Puglia. La stessa Referente coordinerà anche le attività dello Sportello di San Ferdinando di Puglia.

67 Centro per lImpiego di Canosa di Puglia Personale in servizio Dipendenti: Carreri Loredana Carreri Loredana Princigalli Addolorata Princigalli Addolorata Muscaritolo Giuseppe Muscaritolo Giuseppe Valerio Maria Valerio MariaFormatori: Ricci Pio Ricci Pio Patruno Girolamo Patruno Girolamo Sarni Matteo Sarni Matteo Zuccaro Raffaele Zuccaro Raffaele

68 Centro per lImpiego di Canosa di Puglia Personale in servizio La dipendente Princigalli Addolorata collaborerà altresì con l'Ufficio Valutazione del FSE. La dipendente Valerio Maria presterà servizio presso la sede di Canosa di Puglia fino a riapertura dello Sportello di San Ferdinando di Puglia.

69 Sportello per lImpiego di Trinitapoli Il Referente Il Referente dello Sportello di Trinitapoli è la sig.ra Elena Fracchiolla; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità. Il Referente dello Sportello di Trinitapoli è la sig.ra Elena Fracchiolla; si demanda, come previsto nel provvedimento di riapprovazione della microstruttura e da intese assunte in sede di Conferenza dei Dirigenti, ad una fase successiva il riconoscimento in favore dello stesso di un eventuale corrispettivo economico per lanno 2013 in qualità di indennità per specifiche responsabilità.

70 Sportello per lImpiego di Trinitapoli Personale in servizio Dipendenti: Fracchiolla Elena Fracchiolla Elena Missiato Giuseppe Missiato GiuseppeFormatori: Solimando Antonio Solimando Antonio Riontino Michele Riontino Michele Cotugno Carmine Cotugno Carmine

71 Sportello per lImpiego di Margherita di Savoia Il Referente Il Referente dello Sportello di Margherita di Savoia è la sig.ra Carmen Russo. Il Referente dello Sportello di Margherita di Savoia è la sig.ra Carmen Russo.

72 Sportello per lImpiego di Margherita di Savoia Personale in servizio Dipendenti: Russo Carmen Russo Carmen Dicorato Ruggiero Dicorato RuggieroFormatori: Zaffarano Andrea Zaffarano Andrea Panzuto Pietro Panzuto Pietro

73 Sportello per lImpiego di San Ferdinando di Puglia Il Referente Il Referente dello Sportello di San Ferdinando di Puglia è la sig.ra Loredana Carreri. Il Referente dello Sportello di San Ferdinando di Puglia è la sig.ra Loredana Carreri.

74 Sportello per lImpiego di San Ferdinando di Puglia Personale in servizio Dipendenti: Valerio Maria Valerio Maria Lionetti Salvatore Lionetti Salvatore Nelle more della riapertura dello Sportello di San Ferdinando, la dipendente Maria Valerio presterà servizio presso il CPI di Canosa di Puglia ed il dipendente Lionetti Salvatore presso il CPI di Barletta.


Scaricare ppt "SETTORE VI POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, PUBBLICA ISTRUZIONE E ITA Piano di riordino della struttura organizzativa Anno 2013."

Presentazioni simili


Annunci Google