La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Enna Il randagismo nella provincia di Enna Enna, 9 dicembre 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Enna Il randagismo nella provincia di Enna Enna, 9 dicembre 2009."— Transcript della presentazione:

1 Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Enna Il randagismo nella provincia di Enna Enna, 9 dicembre 2009

2 Il fenomeno del randagismo ha assunto anche nella provincia di Enna aspetti che hanno determinato allarme nella popolazione. Segnalazioni di cittadini e articoli di stampa denunziano sistematicamente la presenza di numerosi branchi di cani randagi ed episodi di aggressione. Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Enna

3 18 marzo 2009 Enna 3 settembre 2009 (Pergusa ) Enna 4 settembre 2009 Leonforte 10 settembre 2009 Leonforte 4 ottobre 2009 Piazza Armerina - 6 ottobre 2009 Enna – Ospedale Umberto I° Contrada Ferrante 20 ottobre 2009 Enna - 5 novembre 2009 Enna Bassa 17 novembre 2009 Piazza Armerina 24 novembre dicembre 2009 Calascibetta

4 Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Enna Iniziative dei comuni per arginare il fenomeno del randagismo Un’indagine conoscitiva svolta presso tutti i comuni della provincia volta a verificare le iniziative poste in essere per contrastare il fenomeno del randagismo ha evidenziato che su 20 comuni: 1.11 comuni hanno affidato in convenzione il servizio di cattura e di ricovero dei cani randagi a canili ubicati fuori provincia; 2. 3 comuni ad un canile privato della provincia di Enna; 3. I restanti comuni non hanno ancora attivato alcun servizio per la cattura e il ricovero dei cani vaganti.

5 Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Enna Costo sostenuto dai comuni che hanno attivato il servizio di cattura e ricovero dei cani randagi L’indagine conoscitiva condotta presso i comuni della provincia ha evidenziato che le amministrazioni che hanno attivato il servizio di cattura e ricovero dei cani randagi hanno sostenuto una spesa complessiva annua di circa € ,00.

6 Presenza di canili pubblici o privati nella provincia di Enna Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Enna Non sono presenti canili pubblici. Sono presenti soltanto due rifugi per il ricovero di 27 cani.

7 Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Enna Considerazioni Il quadro delineato, a fronte del conclamato e dilagante fenomeno del randagismo in provincia, richiede:  iniziative volte a contrastare efficacemente il fenomeno.

8 Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Enna UNA PROPOSTA : AFFRONTARE INSIEME IL PROBLEMA D’intesa con il Dipartimento Regionale per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico è stato concordato un percorso operativo che potrebbe porre le basi per una soluzione del problema. A tal fine si potrebbe tramite un protocollo di intesa ottimizzare sinergie e risorse nell’ottica di un efficace contrasto del fenomeno.

9 OBIETTIVI DEL PROTOCOLLO D’INTESA 1 – individuazione e realizzazione temporanea di recinti 2 – istituzione del servizio per la cattura dei cani randagi 3 – creazione di una unica struttura a livello comprensoriale che dovrà occuparsi della cattura dei cani vaganti 4 – dotazione dei mezzi occorrenti per la cattura dei cani vaganti 5 – avvio delle procedure per la realizzazione di canili pubblici Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Enna


Scaricare ppt "Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Enna Il randagismo nella provincia di Enna Enna, 9 dicembre 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google