La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LINEE GUIDA SULLA RIORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ DI EDUCAZIONE FISICA E SPORTIVA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO Circolare prot. n. 4273 del 04.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LINEE GUIDA SULLA RIORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ DI EDUCAZIONE FISICA E SPORTIVA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO Circolare prot. n. 4273 del 04."— Transcript della presentazione:

1 LINEE GUIDA SULLA RIORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ DI EDUCAZIONE FISICA E SPORTIVA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO Circolare prot. n del 04 agosto LINEE GUIDA Circolare prot. n del 16 ottobre INDIRIZZI OPERATIVI Circolare prot. n del 16 ottobre INDICAZIONI OPERATIVE Accordo nazionale tra MIUR e OO.SS. del 18 novembre 2009 Circolare prot. n del 04 dicembre 2009 – ATTIVITA SPORTIVA SCOLASTICA www3.provincia.brescia.it/usp/edfisica/index.php

2 PREMESSA PREMESSA Il Ministero ha assunto la determinazione di intraprendere azioni volte a migliorare la qualità del servizio inerente alle attività motorie, fisiche e sportive nelle scuole di ogni ordine e grado. Intende quindi procedere ad una rivisitazione globale dellorganizzazione del settore proponendo formule organizzative innovative fornendo le linee guida per una ristrutturazione degli assetti dello specifico settore formativo.

3 FINALITA REALIZZARE UN AMPIO PIANO DI INTERVENTO PER POTENZIARE LATTIVITÀ SPORTIVA SCOLASTICA CONFERENDO ALLA STESSA CARATTERE DI CONTINUITA NEL CORSO DELLINTERO ANNO SCOLASTICO REALIZZARE UN MAGGIOR COINVOLGIMENTO DEGLI STUDENTI, INCLUSE LE FASCE PIÙ DEBOLI E DISAGIATE, SIA IN TERMINI DINTERESSE SIA DI PARTECIPAZIONE SVILUPPARE UNA NUOVA CULTURA SPORTIVA CAPACE DI MIGLIORARE LAGGREGAZIONE, LINTEGRAZIONE E LA SOCIALIZZAZIONE

4 La risposta concreta alla volontà di ampliamento e riqualificazione dellattività motoria fisica e sportiva è quella della istituzione dei CENTRI SPORTIVI SCOLASTICI da intendersi come: STRUTTURA ASSOCIATIVA ALLINTERNO DELLA SCUOLA, FINALIZZATA ALLORGANIZZAZIONE DELLATTIVITÀ SPORTIVA SCOLASTICA È AUTONOMAMENTE DELIBERATA DAI COMPETENTI ORGANI COLLEGIALI CHE NON HA ALCUN CARATTERE DI OBBLIGATORIETÀ È AUTONOMAMENTE DELIBERATA DAI COMPETENTI ORGANI COLLEGIALI CON IL COMPITO DI PROGRAMMARE ED ORGANIZZARE INIZIATIVE COERENTI CON LE FINALITà E GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO NAZIONALE

5 ASPETTI ORGANIZZATIVI AL DIRIGENTE SCOLASTICO IL COMPITO DI INDIVIDUARE TRA I DOCENTI DI EDUCAZIONE FISICA LA FIGURA CUI AFFIDARE IL COORDINAMENTO DEL CENTRO SPORTIVO IL RESPONSABILE DEL C.S.S., IN COLLABORAZIONE CON I COLLEGHI DI ED. FISICA, REALIZZERÀ UNA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DELLE SINGOLE INIZIATIVE DA PROPORRE AGLI STUDENTI DURANTE LANNO SCOLASTICO. IL PROGETTO, APPROVATO DAI COMPETENTI ORGANI COLLEGIALI, COSTITUIRA PARTE INTEGRANTE DEL PIANO DELLOFFERTA FORMATIVA C.S.S. È GARANZIA DI ATTIVITÀ PROGRAMMATA E CONTINUATIVA, LE CUI ORE HANNO CARATTERE FRONTALE E NON EPISODICO, IN CONTINUITÀ PER TUTTO LANNO SCOLASTICO

6 GLI STUDENTI ADERENDO VOLONTARIAMENTE ALLE ATTIVITA PROPOSTE DOVRANNO INDICARE LE DISCIPLINE CHE INTENDONO PRATICARE IL LAVORO SVOLTO DAGLI ALUNNI DOVRÀ ESSERE CERTIFICATO NEL QUADRO DELLE COMPETENZE DEFINITE AL TERMINE DELLA FREQUENZA DEI CICLI SCOLASTICI DOPO AVER REGISTRATO E DOCUMENTATO LUTILIZZO DELLE ORE, PER VERIFICARE LA PARTECIPAZIONE DEGLI ALUNNI ALLE VARIE ATTIVITÀ, I DIRIGENTI SCOLASTICI DOVRANNO MONITORARE E RENDICONTARE LE STESSE AI COMPETENTI ORGANI TERRITORIALI

7 CRITERI DI UTILIZZO DELLE ORE AGGIUNTIVE DI AVVIAMENTO ALLA PRATICA SPORTIVA art. 4 dellACCORDO NAZIONALE TRA MIUR E OO.SS. del 18 novembre 2009 AD OGNI SCUOLA, SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO,PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PER AVVIAMENTO ALLA PRATICA SPORTIVA, VIENE ASSEGNATO UN FINANZIAMENTO PARI A : 3000 EURO (lordo stato) PER OGNI DOCENTE DI EDUCAZIONE FISICA IN ORGANICO DI DIRITTO LUTILIZZO DELLE RISORSE SARA OBBLIGATORIAMENTE LEGATO ALLEFFETTIVA ATTIVAZIONE DEI PROGETTI DI AVVIAMENTO ALLA PRATICA SPORTIVA. Le specifiche quote di finanziamento dei progetti saranno erogate a consuntivo e, comunque, sulla base dei progetti approvati dalle scuole entro il 15 dicembre 2009 nellambito del POF

8 ATTIVITA SPORTIVA SCOLASTICA 2009/10 Circolare 6016 del 04 dicembre 2009 SCUOLA PRIMARIA -Educazione motoria -SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO -Giochi della Gioventù (progetto per classe di supporto al percorso di attività fisiche curricolari) (progetto per classe di supporto al percorso di attività fisiche curricolari) -Giochi Sportivi Studenteschi SCUOLA SECONDARIA DI II° GRADO - Giochi Sportivi Studenteschi


Scaricare ppt "LINEE GUIDA SULLA RIORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ DI EDUCAZIONE FISICA E SPORTIVA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO Circolare prot. n. 4273 del 04."

Presentazioni simili


Annunci Google