La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’informazione sensoriale è trattata a tre livelli gerarchici: 1-il livello riflesso, midollo e tronco; 2-il livello automatico: le strutture limbiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’informazione sensoriale è trattata a tre livelli gerarchici: 1-il livello riflesso, midollo e tronco; 2-il livello automatico: le strutture limbiche."— Transcript della presentazione:

1 L’informazione sensoriale è trattata a tre livelli gerarchici: 1-il livello riflesso, midollo e tronco; 2-il livello automatico: le strutture limbiche integrano i vari stimoli dell’ambiente tenendo conto delle vecchie esperienze che hanno originato l’automatismo corrispondente: è l’attivazione riflessa di un automatismo; 3-il livello intenzionale o cognitivo Sistema Nervoso Operativo

2 Il livello dell’integrazione automatica delle informazioni implica l’attività del sistema limbico in connessione con i centri grigi centrali o gangli della base. Strutturelimbiche Talamo Area motoria Gangli della base Zona delle regolazioni automatiche

3 Gli automatismi acquisiti attraverso l’apprendimento possono essere messi in gioco secondo due modi: -I-In modo riflesso (2); -I-Intenzionalmente (3). Livello intenzionale Obiettivi Area motoria Zona delle regolazioni automatiche Gangli della base Strutturelimbiche Talamo 2 3

4 Il cervelletto integra l’insieme delle informazioni propriocettive: -M-Muscolari, articolari e tattili (4), -L-Labirintiche (5) Determina l’aggiustamento posturale in ordine alla verticalità (fascio vestibolo-spinale) Cervelletto 4 - Derma Midollo Fascio vestibolo spinale 5 - Labirinto 4 – Muscoli e articolazioni

5 L’analisi corticale dell’informazione sensoriale (6) si effettua per una via cablata a due sinapsi Zona limbica Livello intenzionale Talamo 6 Via cablata a due sinapsi Area sensoriale

6 1 – Centri riflessi midollari 2 – Formazione reticolata 3 – 4 – Neo corteccia 5 – Strutture limbiche 6 – Ipotalamo 7 – Fascio attivatore ascendente 8 – Fascio inibitore discendente 9 – Sistema neuro modulatore che lega il livello del tono di base alle reazioni affettive 10 – Zona intersinaptica 11 – Vie polisinaptiche di diffusione dell’energia di origine sensoriale Sistema Nervoso Energetico Neurone gamma Informazioni sensoriali

7 SVILUPPO COMPARATO DEL TONO DI BASE E DELLA VIGILANZA Al di la della soglia di eutonia, l’innalzamento del tono di base attiva l’instabilità psicomotoria.

8


Scaricare ppt "L’informazione sensoriale è trattata a tre livelli gerarchici: 1-il livello riflesso, midollo e tronco; 2-il livello automatico: le strutture limbiche."

Presentazioni simili


Annunci Google