La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Neuropsicologia delle emozioni Prof. Dario Grossi Dipartimento di Psicologia Seconda Università di Napoli

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Neuropsicologia delle emozioni Prof. Dario Grossi Dipartimento di Psicologia Seconda Università di Napoli"— Transcript della presentazione:

1 Neuropsicologia delle emozioni Prof. Dario Grossi Dipartimento di Psicologia Seconda Università di Napoli

2 Correlati neuroanatomici delle emozioni Numerose strutture corticali e sottocorticali sono coinvolte nella regolazione delle emozioni, nella motivazione e nellassociazione degli stati emozionali con i ricordi e le sensazioni. Esse includono: Corteccia Cingolata Amigdala Ipotalamo Ippocampo Giro Paraippocampale Corteccia prefrontale Insula Tronco Encefalico (nuclei monaminergici) Grigio Periacqueduttale Gangli della base (nucleo striato)

3 Corteccia Cingolata Struttura distinta in tre compartimenti funzionali (anteriore, posteriore e dorsale), assolve a numerose funzioni: regola funzioni endocrine e autonomiche (enterocezione) apprendimento emozionale condizionato valutazione ed attribuzione di contenuti emozionali int/ext (salienza e conflitto) associata allemozione della tristezza (porzione subcallosale) attiva durante il richiamo indotto di unemozione mediazione del comportamento motivato attiva per esperienza e osservazione di stimoli negativi (disgusto e dolore) attiva in risposta ad espressioni vocali gioiose (gioia e ottimismo) Porzione anteriore Porzione dorsale Cognizione (risoluzione di conflitti) Porzione caudale Controllo motorio

4 Amigdala Struttura costituita da tre gruppi di nuclei (basolaterale, corticomediale, centrale), ampiamente interconnessa ad altre strutture corticali e sottocorticali (lobi cerebrali, vie sensoriali, giro cingolato e paraippocampale ed ipotalamo) assolve a numerose funzioni: rilevazione, generazione e mantenimento delle emozioni legate alla paura regolazione, apprendimento e formazione di memoria per stimoli minacciosi coordinamento di risposte (autonomiche e comportamentali) legate a segnali di pericolo dallambiente espressione di risposte aggressive (predatorie o affettive) processamento delle informazioni sociali salienti (espressioni facciali) decodifica di espressioni facciali di natura ambigua attiva durante esposizione ad odori/sapori repellenti o piacevoli attiva in risposta ad espressioni vocali gioiose (gioia)

5 Ipotalamo Lipotalamo è responsabile dellattivazione delle risposte vegetative dellorganismo in relazione a stimoli emotigeni grazie alle sue connessioni e agli effetti che esercita sulle strutture mesencefaliche: responsabile delle variazioni a carico di diversi indici fisiologici influenza il comportamento aggressivo (predatorio e affettivo)

6 Ippocampo Struttura collocata medialmente nel lobo temporale, connessa allamigdala, svolge un ruolo fondamentale nella costruzione di tracce mnestiche legate a particolari emozioni: formazione di paure apprese memoria dichiarativa per le circostanze legate a un segnale di pericolo (apprendimento contestuale) attiva in risposta ad espressioni vocali gioiose (gioia) implicato nel circuito dellumore

7 Giro Paraippocampale Struttura collocata nel lobo temporale, risulta selettivamente attivata durante la percezione di espressioni facciali sorprese: rilevamento ed elaborazione di stimoli ambientali nuovi

8 Corteccia Prefrontale La porzione mediale della corteccia prefrontale orbitale è connessa con le strutture limbiche, la corteccia cingolata anteriore e lamigdala ed è coinvolta nella regolazione delle emozioni e del comportamento: regolazione degli stati emozionali come zona di integrazione tra i processi cognitivi ed affettivi (connessione alle strutture limbiche) media risposte empatiche e socialmente appropriate (CPForb) deattivazione associata alla tristezza (CPFdl) attivazione associata allansia (CPForb) valutazione della salienza e del valore del rinforzo degli stimoli (piacevoli o spiacevoli) coinvolta nel circuito dellumore (iperattività - vm e ol ; ipoattività – dl) riconoscimento dellaggressività (vl) elaborazione degli aspetti cognitivi correlati al processamento emozionale

9 Insula Struttura composta da due regioni funzionalmente distinte (anteriore e posteriore), è in connessione con aree corticali, talamiche e con lamigdala: enterocezione associata ad esperienze emozionali (segnali dallarme-stimoli negativi) media losservazione e la sensazione di disgusto (porzione anteriore) attiva in risposta ad espressioni vocali gioiose (gioia) attivazione associata alla tristezza

10 Tronco Encefalico e Grigio Periacqueduttale Regioni cerebrali connesse ad aree corticali, sottocorticali (ipotalamo ed amigdala) e al midollo spinale, sono le strutture direttamente responsabili di alcune funzioni autonomiche e delle risposte comportamentali a stimoli negativi (stressanti): innesca la risposta comportamentale nella paura appresa coinvolta nellespressione comportamentale dellaggressività affettiva

11 Gangli della base Nucleo Striato Regioni cerebrali in stretta connessione con linsula e con la corteccia prefrontale: riconoscimento dellaggressività (NSv) attivazione associata a disgusto (NSv) attivazione associata alla gioia (NSv e putamen) coinvolte nel circuito dellumore (NSv)


Scaricare ppt "Neuropsicologia delle emozioni Prof. Dario Grossi Dipartimento di Psicologia Seconda Università di Napoli"

Presentazioni simili


Annunci Google