La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE UNA MAPPA OPERATIVA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE UNA MAPPA OPERATIVA."— Transcript della presentazione:

1 TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE UNA MAPPA OPERATIVA

2 3 BLOCCHI DI ELEMENTI 1. CARATTERI CULTURALI 2. CARATTERI AMBIENTALI 3. ELEMENTI STRUTTURALI D’OFFERTA TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

3 1 CARATTERI CULTURALI  Etnici  Storici  Artistici  Religiosi  Contemporanei  Eventi e manifestazioni TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

4 1A CARATTERI CULTURALI  I caratteri etnici:  Generali di appartenenza (macro e microarea)  Linguistici e di cultura orale  Musica tradizionale  Cultura materiale e artigianato tradizionale  Feste tradizionali  Cucina tradizionale  Architettura tradizionale connotativa TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

5 Generali di appartenenza  Appartenenza a macro aree culturali (es, Africa, Oceania, Asia, America latina, Europa dell’est, ecc)  Appartenenza a medie e microaree es. nazioni, regioni, regioni culturali: Italia, Spagna, (Provenza, Scozia,Alpi, Toscana, Maremma, Romagna ecc.) TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

6 Caratteri linguistici e cultura orale  Lingua e dialetto (es. Occitania, Area Ladina, area Celtica, tema delle minoranze linguistiche  Narrazioni e leggende (es, Sibilla) TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

7 Una proposta turistica dell’area occitana TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

8 Musica tradizionale  Repertori connotativi di musica strumentale, ballo, canto ( es. tango, taranta, musica occitana, musica irlandese, Gallizia, Fado portoghese, Tenores sardi, ecc. ) TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

9 La proposta di musica tradizionale più famosa d’Italia TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

10 Feste tradizionali  Feste del ciclo dell’anno (carnevale, pasqua natale, calendimaggio, ecc.)  Sagre di antica tradizione (santi patroni, fiere, ecc) TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

11 Carnevale di Venezia TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

12 Carnevale di Viareggio TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

13 Carnevali tradizionali della Val di Fassa e di Bagolino TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

14 I giudei della sacra rappresentazione di San Fratello (Sicilia) TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

15 Cultura materiale artigianato tradizionale  Lavori o fabbricazioni particolari (es pesca, carbone,mulini, lavorazioni alimentari,ecc)  Produzioni artigianali tradizionali (es ceramiche, legno, coltelli, cuoio,maschere, ecc) Ambiguità souvenir  Musei delle tradizioni TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

16 Barche tradizionali a Cesenatico TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

17 Bottega di fabbricazione dei coltelli di Scarperia TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

18 Terrecotte pugliesi, cesti sardi TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

19 Musei e raccolte trentine TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

20 Cucina e piatti tradizionali  Prodotti e preparazioni strettamente legati alla tradizione (vedi enogastronomia come categoria autonoma e trasversale) es. cibi rituali e di festa, anguille, formaggi, carni, maialino,, ecc. TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

21 La piadina romagnola, il porceddu sardo TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

22 Pesca delle anguille sul Delta del Po, produzione tradizionale di pecorino TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

23 Transumanza appenninica e alpina TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

24 Architettura tradizionale connotativa  Edifici, strutture, agglomerati connotativi della tradizione popolare  Villaggi “etnici” TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

25 I trulli TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

26 Casa irlandese, maso trentino TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

27

28 Villaggio africano TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

29 1B CARATTERI CULTURALI  I caratteri storici:  Identità storica principale  Patrimoni monumentali  Rievocazioni TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE Viaggiare è quasi lo stesso che conversare con quelli dei secoli passati. Cartesio

30 Identità storica principale  Epoca e cultura di riferimento maggiore (es. Medioevo, Rinascimento, romanità, preistoria, Barocco, 1700, Liberty, ecc.  Appartenenza a regioni e aree storiche definite (Ducati, Signorie, Repubblica autonoma, contee) es, San Marino, Montefeltro,Garfagnana, Capitanata,Etruria TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

31 Il foro romano TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

32 San Geminiano,Lecce TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

33 San Marino, Montecarlo TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

34 Patrimoni monumentali  Rocche e castelli, torri, ecc.  Scavi e resti archeologici  Strutture urbane monumentali, centri storici (vie, piazze, chiese, porti, ecc)  Palazzi e ville TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

35 San Leo, Gradara TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

36

37

38

39 Rievocazioni  Eventi, feste, manifestazioni complesse di rievocazione storica (es, Palio di Siena, Calendimaggio, battaglie di varie epoche, ecc.) TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

40

41 1C CARATTERI CULTURALI  Caratteri artistici:  Patrimonio artistico complessivo  Musei e raccolte  Personaggi e autori famosi in campo artistico TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

42 Patrimonio artistico complessivo  Opere delle arti presenti nel territorio: architettura, pittura, scultura, musica, letteratura,ecc. (chiese, monumenti, teatri,ecc.) TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

43

44 Musei e raccolte  Istituzioni museali dedicate alle espressioni artistiche e storiche di vario tipo (musei,biblioteche,esposizioni)  Collezioni private visitabili TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

45

46 Personaggi e autori famosi  Luoghi della memoria, territori legati ad un autore, parchi letterari, es. Verdi, Shakespeare, i Beatles, Volponi, Paesaggi d’autore, ecc.) TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

47 Casa Verdi,Casa Puccini, Casa Raffaello, itinerario Beatles TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

48 1D CARATTERI CULTURALI  Caratteri religiosi:  Elementi devozionali legati a luoghi e figure di culto  Elementi legati a pellegrinaggi storici e viaggi di carattere misto TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

49 Elementi devozionali legati a luoghi e figure di culto  Turismo religioso e viaggi devozionali in senso proprio: Padre Pio, Loreto, Lourdes, Santuari e luoghi miracolosi TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

50 Loreto,Lourdes, Assisi,Madonna Pompei TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

51 Elementi legati a pellegrinaggi storici e viaggi d i carattere misto  destinazioni religiose divenute meta di turismo misto con interessi non solo religiosi ma anche storico artistici, paesaggistici, ambientali,ecc. (es. Cammino di Santiago, via Francigena, ecc.) TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

52

53 1E CARATTERI CULTURALI  Caratteri culturali contemporanei:  Caratteristiche socio-culturali contemporanee, produzione culturale esistente, istituzioni  Segni della contemporaneità TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

54 Caratteristiche socio-culturali contemporanee  Ambiti urbani significativi della cultura contemporanea (città del contemporaneo, architettura,moda, design, musica, ecc.)  Istituzioni della cultura contemporanea, musei, istituzioni TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

55 Dubai, Sidney,Guggenheim,Las Vegas TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

56 Segni della contemporaneità  Luoghi dell’immaginario contemporaneo (es. area 51)  Cineturismo e teleturismo TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

57

58 1F CARATTERI CULTURALI  Eventi e manifestazioni:  Eventi teatrali e musicali  Manifestazioni complesse  Mostre speciali  Sagre e fiere locali TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

59 Eventi teatrali e musicali,manifestazioni complesse  Festival  Spettacoli di rilievo  Rassegne  Raduni musicali TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

60

61 Edinburgo,Cannes, Salisburgo TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

62 Mostre speciali  Mostre periodiche  Mostre speciali tematiche TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

63

64 Sagre e fiere locali  Sagre annuali di tradizione  Sagre enogastronomiche di rilievo  Fiere popolari calendariali TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

65

66 2 CARATTERI AMBIENTALI  Specificità del paesaggio  Caratteri e specificità di rilievo naturalistico  Ambiente agricolo e paesaggio rurale generale  Itinerari e mobilità specifica TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

67 2a CARATTERI AMBIENTALI  Specificità del paesaggio:  Caratteristiche territoriali, morfologiche e geografiche generali  Aree di rilievo TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

68 Caratteristiche generali, morfologiche e geografiche generali  Principale connotazione morfologica  Paesaggio predominante  Patrimonio naturale fruibile turisticamente TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

69

70

71 Aree di rilievo  Parchi nazionali  Aree protette  Zone di rilevanza naturale TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

72

73

74 2b CARATTERI AMBIENTALI  Caratteri e presenze di rilievo naturalistico:  Patrimoni botanici  Patrimoni zoologici TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

75 Patrimoni botanici  Patrimoni vegetazionali connotativi  Piante “bandiera” del territorio” TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

76

77 Patrimoni zoologici  Patrimoni zoologici connotativi  Animali “bandiera” del territorio TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

78

79

80 2c CARATTERI AMBIENTALI  Ambiente agricolo e paesaggio rurale  Ambiente e attività agricola connotativa  Produzioni qualificate  Conservazione e qualificazione del paesaggio rurale TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

81

82 2d CARATTERI AMBIENTALI  Itinerari:  Sentieri e viabilità minore  Organizzazione itinerari TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

83

84 3 ELEMENTI D’OFFERTA  Ricettivo  Ristorazione  Strutture di cura e benessere  Strutture per attività sportive  Strutture ludiche e di intrattenimento  Commercio  Fiere e congressi TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

85  Organizzazione del prodotto e del sistema turistico  Comunicazione TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

86 3a ELEMENTI D’OFFERTA  Ricettivo:  Albergo  Affittacamere, ostello,  Albergo diffuso  Agriturismo  Campeggio  B&B TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

87

88

89

90 3b ELEMENTI D’OFFERTA  Ristorazione:  Ristorazione convenzionale  Ristorazione qualificata  Ristoranti connotativi TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

91

92 3c ELEMENTI D’OFFERTA  Strutture di cura e benessere  Stazioni termali  SPA e impianti wellness TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

93

94 3 D ELEMENTI D’OFFERTA  Strutture per attività sportive  Impianti sportivi  Territorio attrezzato TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

95

96 3 E ELEMENTI D’OFFERTA  Strutture ludiche e di intrattenimento  Parchi tematici  Discoteche  Casinò TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

97

98

99 3F ELEMENTI D’OFFERTA  Commercio:  Commercio generico (aree privilegiate e centri commerciali)  Commercio specializzato e centri qualificati  Artigianato  Mercati locali TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

100

101 3 G ELEMENTI D’OFFERTA  Fiere e congressi (turismo d’affari)  Appuntamenti fieristici specializzati  Congressi e convention TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

102

103

104 3 H ELEMENTI D’OFFERTA  Organizzazione del prodotto e del sistema:  Commercializzazione (TO e ADV)  Accoglienza e informazione  Associazioni di categoria  Quadro legislativo e organizzativo pubblico/privato  Formazione e centri ricerca  Radicamento della “Cultura dell’ospitalità” TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE

105 3 I ELEMENTI D’OFFERTA  Comunicazione  Informazione  Accoglienza  Promozione e pubblicità  Azioni promo commerciali  Produzione strumenti  Creazione immaginario TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE


Scaricare ppt "TEORIA E TECNICA DELLA PROMOZIONE TERRITORIALE UNA MAPPA OPERATIVA."

Presentazioni simili


Annunci Google