La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale - Direzione Generale per la Sicilia Palermo Proposta operativa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale - Direzione Generale per la Sicilia Palermo Proposta operativa."— Transcript della presentazione:

1 Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale - Direzione Generale per la Sicilia Palermo Proposta operativa sull’attività di mentorship, dirigenti scolastici neo assunti a.s Giorgio Cavadi Formazione neo DS 2013/20141

2 Indicazioni sul metodo di lavoro. Indicazioni sul metodo di lavoro. Privilegiare la logica di sistema, di rete. Lavorare in gruppo come comunità professionale che condivide e si confronta su ruolo e funzioni del dirigente, partendo dall’analisi di temi reali e concreti, cercando soluzioni e percorsi “tipo” (modelli) da applicare, adattare, verificare, valutare. Il mentore costituisce il vertice esperto di un gruppo di mutua assistenza che coordina la circolazione e il consolidarsi di prestiti professionali. Giorgio Cavadi Formazione neo DS 2013/20142

3 Due fasi, in presenza e a distanza. Incontri in presenza: proposta di 4/5 incontri di 2/3 ore ciascuno (10/12 ore complessive da rendicontare). Scegliere un tema per ogni area e per ogni incontro fra quelli proposti. Nel primo incontro occorre guidare la discussione del gruppo per identificare i temi fondamentali da trattare; il gruppo deve trovare l’accordo per 3 o 4 temi fondamentali desunti dalle loro esigenze reali. Giorgio Cavadi Formazione neo DS 2013/20143

4 Ogni incontro tratta un tema, partendo dall’analisi concreta di uno studio di caso, proposto dai neo-dirigenti e tratto dalla loro esperienza di direzione. Il gruppo produce al termine un modello di riferimento gestionale e organizzativo trasferibile, adattabile, controllabile e valutabile. Il modello viene formalizzato e costituisce parte del portfolio. Può entrare nella relazione al termine del percorso. Giorgio Cavadi Formazione neo DS 2013/20144

5 Le restanti ore (8/10 da rendicontare in forma forfettaria) dedicate a una relazione costante on line/via per il confronto/consulenza/soluzioni di casi concreti e/o all’attività sulla piattaforma Indire (in attesa di apertura). Giorgio Cavadi Formazione neo DS 2013/20145

6 AREE DI LAVORO Identità strategica e capacità di direzione della scuola (leadership) Gestione strategica delle risorse Sviluppo professionale delle risorse Capacità di governo del territorio e rapporti con le famiglie Attività di autovalutazione Esiti formativi degli allievi Amministrazione Giorgio Cavadi Formazione neo DS 2013/20146

7 La relazione finale La relazione di fine anno del mentor non si configura come un documento di valutazione, finalizzato al superamento o meno del periodo di prova del dirigente neo-assunto; né tanto meno è uno strumento per verificare il raggiungimento degli obiettivi di risultato assegnati al dirigente. Si tratta, più semplicemente, di un documento di rendicontazione di un processo formativo che vede impegnati insieme dirigenti neo-assunti e mentor. Giorgio Cavadi Formazione neo DS 2013/20147

8 La relazione finale Per questa ragione si consiglia al mentor di compilare la relazione in collaborazione con il neo-dirigente, soprattutto in quelle parti dove risulta importante l'autovalutazione del dirigente (ad esempio nel descrivere la capacità di iniziativa autonoma e/o la rilevazione di situazioni di criticità). Giorgio Cavadi Formazione neo DS 2013/20148

9 GRAZIE Si consiglia, laddove disponibili, di utilizzare: il Fascicolo “Scuola in chiaro”; Rapporto di autovalutazione redatto all’interno del progetto “Vales”; Il Rapporto di valutazione prodotto dai team di osservatori “Vales” e “Valutazione e Miglioramento” Giorgio Cavadi Formazione neo DS 2013/20149


Scaricare ppt "Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale - Direzione Generale per la Sicilia Palermo Proposta operativa."

Presentazioni simili


Annunci Google