La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Qualche indicazione… …per migliorare i nostri documenti am – UST Mn – 20 gennaio 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Qualche indicazione… …per migliorare i nostri documenti am – UST Mn – 20 gennaio 2011."— Transcript della presentazione:

1 Qualche indicazione… …per migliorare i nostri documenti am – UST Mn – 20 gennaio 2011

2  i nomi dei file NON devono contenere spazi bianchi o caratteri speciali

3  facciamo sempre uso dei modelli dell’USR, che è possibile personalizzare (tasto destro del mouse e poi “Apri”)

4  inseriamo sempre l’iconcina “Mostra/Nascondi” nella barra degli strumenti

5  il carattere di più facile lettura è il Verdana, sia per Word, che per PowerPoint che per Excel

6  l’interlinea ideale è 1,3

7  l’allineamento del testo è in genere a sinistra, per i documenti destinati alla pubblicazione in Internet

8  per ottenere altri allineamenti, usare le iconcine della barra degli strumenti oppure la tabulazione. Evitiamo assolutamente l’impiego “a mitraglia” della barra spaziatrice che genera allineamenti solo a monitor e che mette a forte disagio i non vedenti

9  Grazie alla combinazione dei tasti Alt + tastierina di destra è possibile ottenere i cosiddetti “caratteri nascosti” Esempi: Alt = È Alt = À Alt = Ì Alt = ª (per scrivere, ad es., 1ª fascia) Alt = « Alt = » Alt = … (i tre puntini di sospensione) Per il resto, si può consultare la Mappa caratteri, che si trova in Programmi > Accessori > Utilità di sistema

10  Ricordiamo infine la doppia modalità per andare a capo. Quella “classica” consiste nel semplice invio. In tal modo viene creato un nuovo paragrafo, che presenta di solito una spaziatura maggiore rispetto all’interlinea solita. Ciò favorisce visivamente la percezione dei “blocchi” di testo, che trasmettono le informazioni in modo ordinato. La seconda modalità si ottiene premendo e tenendo premuto il tasto delle maiuscole sulla sinistra + invio. Si rimane all’interno dello stesso paragrafo, con l’interlinea invariata. Viene usata, ad esempio, con i destinatari espressi su più righe. Un destinatario dall’altro sarà invece distinto dall’invio semplice.  L’ultima raccomandazione riguarda l’uso del tasto invio. Se vogliamo distanziare in modo particolare due blocchi di testo, NON adoperiamo l’invio multiplo, ma Paragrafo > Spaziatura dopo Oppure inseriamo un’interruzione di pagina. am


Scaricare ppt "Qualche indicazione… …per migliorare i nostri documenti am – UST Mn – 20 gennaio 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google