La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

E In… ….. Per conoscere l’Universo e la Terra è necessario conoscere la loro storia. Nelle diapositive che seguiranno avremo modo di conoscerne una parte.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "E In… ….. Per conoscere l’Universo e la Terra è necessario conoscere la loro storia. Nelle diapositive che seguiranno avremo modo di conoscerne una parte."— Transcript della presentazione:

1 e In… ….

2 Per conoscere l’Universo e la Terra è necessario conoscere la loro storia. Nelle diapositive che seguiranno avremo modo di conoscerne una parte. Clicca su ogni pagina per andare avanti

3 Miliardi e miliardi di anni fa, nell’universo ci fu un grande scoppio chiamato “Big Bang”. Avvenne infatti, che parti di atomi primordiali tendevano ad addensarsi determinando una massa sempre più pesante che alla fine esplose. A seguito di ciò si formarono i primi atomi. Tra questi aggregazioni atomi di Elio iniziarono a bruciare e si formarono le stelle. PRIMA DEI FOSSILI PARLIAMO BREVEMENTE DE………

4 L’energia nucleare sprigionata dagli atomi, creò un vento nucleare attorno al Sole. Questo vento catturava ogni forma di materia e con il suo movimento rotatorio, riuscì a mescolarla e a farla diventare una cosa sola: nacquero così i pianeti. Nel nostro sistema solare, ci sono nove pianeti e ognuno ha almeno un “satellite”. Il pianeta Terra ha la Luna come suo “satellite”.

5 La Terra ha circa cinque miliardi di anni. Quando si formò, aveva una varietà di climi e le terre emerse erano riunite in un unico blocco: la Pangea. Con il tempo questa si divise e diede origine agli attuali continenti: Africa, Americhe, Asia, Europa e Oceania. L’ultimo ad essere stato scoperto è stato l’Oceania.. E ADESSO ENTRIAMO NEL VIVO….

6 Cenozoica(mammiferi) Mesozoica(dinosauri) Paleozoica(ammonite) Precambriana(Trilobite) Nell’era Quaternaria: L’UOMO L’età della Terra, dagli scienziati, viene misurata in ere. In questi 5 miliardi di anni, si sono susseguite varie ere, che sono: Precambriana Archeozoica Paleozoica; Mesozoica; Cenozoica; Quaternaria; Nel Precambriano si formano nel mare le prime forme di vita unicellulari. Nell’era Paleozoica compaiono i primi esseri pluricellulari e si ha il fenomeno dell’orogenesi, (esempio la formazione dell’Himalaya.) Nell’era Mesozoica, compaiono gli uccelli e i dinosauri. Nell’era Cenozoica, c’è la “nascita” dei mammiferi e l’evoluzione degli uccelli.

7 Sulla Terra, esistono diversi tipi di rocce. Alcune sono agglomerati di minerali, altre sono formate da un unico minerale. Si differenziano in: ignee, metamorfiche e sedimentarie. Ossidiana (metamorfiche) Dolomia (sedimentarie) Granito (ignee) Quelle ignee,si formano per raffreddamento e solidificazione del magma fuso che si trova nella crosta profonda e nel mantello superiore. Si dividono in effusive ed intrusive. Le effusive o vulcaniche si suddividono a loro volta in piroclastiche e lave basiche. Quelle metamorfiche sono quelle che nel tempo cambiano la loro forma. Comprendono rocce ignee o sedimentarie che sono state alterate dal calore e\o dalla pressione Infine, quelle sedimentarie, si formano per compattazione di materiale detritico proveniente da altre rocce erose da agenti atmosferici.. Quest’ultime, sono le più importanti, perché in esse sono stati ritrovati fossili, sia animali che vegetali che hanno permesso lo studio della terra..

8 In Paleontologia, la parola fossile è il termine utilizzato per indicare qualsiasi reperto diretto di un organismo animale o vegetale, vissuto più di anni fa. Ammonite (fossile dell’era paleozoica) Trilobite (fossile dell’era Precambriana) I fossili forniscono una testimonianza dei cambiamenti biologici avvenuti lungo 3 miliardi di anni di storia. Il processo di formazione dei fossili è chiamato: Fossilizzazione; affinchè si verifiche l’organismo morto deve essere protetto dagli agenti atmosferici, altrimenti si decomporrebbe, e pertanto inglobato rapidamente in resine terreni argillosi o ghiaccio. Un fossile può consistere in una parte della struttura originale dell’organismo, ad esempio un osso, nella quale le parti porose siano state riempite da una sostanza minerale oppure in un qualunque residuo di carbonio che abbia conservato la forma dell’organismo completo: esempi di questo tipo sono dati da molte felci fossili.Molto importanti, ma rari, sono i fossili completi anche della loro parte organica, come il caso di alcuni insetti conservati nell’ambra, di alcuni mammut ritrovati nei ghiacciai della Siberia e dell’Alaska o rettili disidratati e mummificati sotto la sabbia del deserto. F I N E


Scaricare ppt "E In… ….. Per conoscere l’Universo e la Terra è necessario conoscere la loro storia. Nelle diapositive che seguiranno avremo modo di conoscerne una parte."

Presentazioni simili


Annunci Google