La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Siti web di Istologia. Tessuto Muscolare -Scheletrico -Cardiaco -Liscio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Siti web di Istologia. Tessuto Muscolare -Scheletrico -Cardiaco -Liscio."— Transcript della presentazione:

1 Siti web di Istologia

2 Tessuto Muscolare -Scheletrico -Cardiaco -Liscio

3 Tipi di Muscolo Scheletrico:Scheletrico: –Striato. –La maggior parte della massa muscolare corporea. –Volontario. Cardiaco:Cardiaco: –Striato. –Cuore. –Involontario.

4 Tipi di Muscolo LiscioLiscio –Non striato –Visceri e vasi sanguigni –Involontario Cellule mioepitelialiCellule mioepiteliali –Intorno alle ghiandole –Involontarie

5 Cellula muscolare cardiaca Cellula muscolare liscia Cellula mioepiteliale Fibra muscolare striata Tipi di Muscolo

6 Muscolo Scheletrico

7

8 Morfologia È un sincizio multinucleato.È un sincizio multinucleato. strutture lunghe, cilindriche con estremità affusolate.strutture lunghe, cilindriche con estremità affusolate. Diametro µm.Diametro µm. Nuclei allungati,Nuclei allungati, –Situati alla periferia. –Al di sotto del Sarcolemma (membrana plasmatica). Ricca rete vascolare e Mioglobina, colorito rosso-rosato,Ricca rete vascolare e Mioglobina, colorito rosso-rosato,

9 Morfologia

10 Morfologia

11 Tipi di muscolari scheletriche LenteLente –Metabolismo aerobico –Molta mioglobina –Molti mitocondri –Elevata vascolarizzazione –Contrazione prolungata –“carni rosse” VelociVeloci –Metabolismo anaerobico –Ricche di glicogeno ed enzimi glicolitici –Pochi mitocondri –Contrazioni brevi ma intense –“carni bianche”

12 Fibre rosse, contrazione lenta. Fibre bianche, contrazione veloce. Cellule satelliti, cellule di riserva. In depressioni delle muscolari.

13 Sviluppo del muscolo scheletrico MioblastiMioblasti –Mononucleati –Privi di miofibrille MiotubiMiotubi –Sviluppano le miofibrille ed altri organelli Fusione

14 Organizzazione delle fibre muscolari composte da Miofibrille composte da Miofibrille –1-2 µm di spessore, –Organizzate in lunghi fasci longitudinali, –Si estendono per tutta la lunghezza della fibra, –Allineati in registro, provocano il bandeggiamento delle fibre striate.

15 Organizzazione delle fibre muscolari composte da Miofibrille composte da Miofibrille –1-2 µm di spessore, –Organizzate in lunghi fasci longitudinali, –Si estendono per tutta la lunghezza della fibra, –Allineati in registro, determinano il bandeggiamento delle fibre striate.

16 Connettivo di rivestimento Muscolo Fascicolo Fibra Miofibrilla Sarcoplasma Nucleo Sarcolemma, membrana plasmatica della cellulla muscolare Endomisio, riveste le singole cellule muscolari Perimisio, riveste ogni Fascicolo. Epimisio, riveste l’intero muscolo.

17 Connettivo di rivestimento Epimisio,Epimisio, –Guaina che riveste tutto il muscolo, –Connettivo denso irregolare, ricco di collagene. Perimisio,Perimisio, –Guaina che riveste i fasci di fibre muscolari, Fascicoli, –Connettivo meno denso, deriva dall’epimisio. Endomisio,Endomisio, –Guaina che riveste le singole cellule muscolari, –Fibre reticolari e lamina esterna (lamina basale), –Ci possono essere Fibroblasti.

18 Fascicoli

19

20 Miofibrilla Nucleo

21 Sarcomero Unità funzionale contrattile del muscolo striato.Unità funzionale contrattile del muscolo striato. 2-3 µm di lunghezza.2-3 µm di lunghezza. Delimitato da due Bande Z.Delimitato da due Bande Z. Banda A, anisotrope a luce polarizzata, scura.Banda A, anisotrope a luce polarizzata, scura. –Banda H, nel mezzo della banda A. Linea M, nel mezzo della banda H.Linea M, nel mezzo della banda H. Banda I, isotropa a luce polarizzata, chiara. Tagliata a metà da Banda Z.Banda I, isotropa a luce polarizzata, chiara. Tagliata a metà da Banda Z.

22 Miosina (filamento spesso) Actina (filamento sottile)

23

24

25 Sarcomero Sarcolemma.Sarcolemma. –Membrana plasmatica, simile a quella delle altre cellule. –Invaginazioni verso l’interno con formazione microtubuli. Tubuli T.Tubuli T. –Si insinuano tra le miofibrille, linea di confine banda A e I. –Ogni sarcomero due set di tubuli T. –Funzione: propagazione onde di depolarizzazione.

26 Reticolo Sarcoplasmatico.Reticolo Sarcoplasmatico. –Associato con tubuli T, allineato in registro con bande A e I e tubuli T. –Forma un avvolgimento intorno ad ogni miofibrilla. –Accumula ioni Ca 2+. –Cisterna Terminale. Dilatazione trasversale, terminale del reticolo sarcoplasmatico.Dilatazione trasversale, terminale del reticolo sarcoplasmatico. In corrispondenza del confine bande A e I.In corrispondenza del confine bande A e I. –Triade. Tubulo T centrale affiancato da due cisterne.Tubulo T centrale affiancato da due cisterne. Diffusione istantanea dell’onda di depolarizzazione.Diffusione istantanea dell’onda di depolarizzazione. –Regolazione della contrazione tramite sequestro (rilassamento) e rilascio (contrazione) degli ioni Ca 2+ In risposta all’onda di depolarizzazione.

27 Bande scureBande scure –Filamenti spessi, 15 nm x 1,5 µm, Miosina. Bande chiareBande chiare –Filamenti sottili, 7 nm x 1 µm, Actina.

28 Composizione molecolare del sarcomero Miosina (filamento spesso) Actina (filamento sottile) Disco Z Linea M Disco Z Sovrapposizione regolare dei MICROFILAMENTI (MIOFILAMENTI) sottili di actina e spessi di miosina

29

30 Contrazione e rilassamento Fenomeno che obbedisce alla legge del “tutto o nulla”.Fenomeno che obbedisce alla legge del “tutto o nulla”. Innescato da un impulso nervoso.Innescato da un impulso nervoso. Accorciamento della fibra muscolare è la somma degli accorciamenti dei singoli sarcomeri.Accorciamento della fibra muscolare è la somma degli accorciamenti dei singoli sarcomeri. Durante la contrazione i filamenti sottili scivolano su quelli spessiDurante la contrazione i filamenti sottili scivolano su quelli spessi Teoria dello Scivolamento dei Filamenti

31 Innervazione Ogni muscolo scheletrico da due tipi di fibre nervose:Ogni muscolo scheletrico da due tipi di fibre nervose: –Motrici, Contrazione.Contrazione. –Sensitive, Collegate con i Fusi muscolari.Collegate con i Fusi muscolari. Fibre nervose autonomo innervano i vasi.Fibre nervose autonomo innervano i vasi. Movimenti precisi (occhi) singola fibra innerva 5-10 fibre muscolari, altrimenti anche fino a 1000 fibre (parete addominale).Movimenti precisi (occhi) singola fibra innerva 5-10 fibre muscolari, altrimenti anche fino a 1000 fibre (parete addominale).

32

33 Innervazione Assoni mielinizzati di motoneuroni  entrano nel muscolo attraverso setti connettivali.Assoni mielinizzati di motoneuroni  entrano nel muscolo attraverso setti connettivali. Assone si sfiocca e perde la guaina mielinica.Assone si sfiocca e perde la guaina mielinica. Rami terminali hanno forma globosa e poggiano sulla Placca Terminale Motoria.Rami terminali hanno forma globosa e poggiano sulla Placca Terminale Motoria. Formano la Giunzione Neuromuscolare (placca motrice).Formano la Giunzione Neuromuscolare (placca motrice).

34 Giunzione Neuromuscolare Terminale assonico,Terminale assonico, –Membrana presinaptica. –Ricoperto da Cellule di Schwann. –Vescicole sinaptiche ripiene di Acetilcolina. Doccia o fessura sinaptica,Doccia o fessura sinaptica, –Spazio intersinaptico. Membrana della cellula muscolare,Membrana della cellula muscolare, –Membrana postsinaptica. –Doccia sinaptica primaria, Invaginazione della membrana dove si posiziona il teminale assonico.Invaginazione della membrana dove si posiziona il teminale assonico. –Sarcoplasma ricco di glicogeno, ribosomi e mitocondri.

35 Giunzione neuromuscolare

36

37 Muscolo Liscio

38 Privo di striature.Privo di striature. Manca sistema tubuli T.Manca sistema tubuli T. Parete dei visceri intestinali, dei vasi, dei grossi dotti ghiandolari, nell’apparato respiratorio e nel derma.Parete dei visceri intestinali, dei vasi, dei grossi dotti ghiandolari, nell’apparato respiratorio e nel derma. Sotto il controllo dell’innervazione autonoma, degli ormoni e di fattori locali.Sotto il controllo dell’innervazione autonoma, degli ormoni e di fattori locali. –Muscolo Liscio Multiunitario, Cellule si contraggono indipendentemente le une dalle altre, innervate singolarmente.Cellule si contraggono indipendentemente le une dalle altre, innervate singolarmente. –Muscolo Liscio Unitario, Cellule si contraggono in maniera sincrona. Giunzioni comunicanti e sinapsi solo su alcune.Cellule si contraggono in maniera sincrona. Giunzioni comunicanti e sinapsi solo su alcune.

39 Morfologia Cellule fusiformi con nucleo centrale.Cellule fusiformi con nucleo centrale. Lamina esterna separa sarcolemma cellule adiacenti.Lamina esterna separa sarcolemma cellule adiacenti. Fibre reticolari rivestono ogni singola cellula.Fibre reticolari rivestono ogni singola cellula. Organelli posizionati ai poli del nucleo.Organelli posizionati ai poli del nucleo. Connessione mediante gap junctions.Connessione mediante gap junctions. Actina e miosina meno ordinate.Actina e miosina meno ordinate. Possono produrre elastina nelle pareti delle arterie.Possono produrre elastina nelle pareti delle arterie.

40

41 Filamenti SottiliFilamenti Sottili –Actina, Filamenti SpessiFilamenti Spessi –Miosina Filamenti intermedi citoplasmaticiFilamenti intermedi citoplasmatici –Vimentina e Desmina (unitaria) e Desmina (multiunitaria).

42 Innervazione VisceraleViscerale –Intestino ed utero –Impulsi passano dalle gap junctions –Nervi efferenti regolano la contrazione MultiunitarioMultiunitario –Iride, grandi arterie –Cellule innervate singolarmente –Contrazioni molto veloci IntermedioIntermedio –Circa il 20-30% delle cellule sono innervate

43 Crescita e Rigenerazione IpertrofiaIpertrofia –Aumenta il numero delle miofibrille crescita nello spessore della fibra. –Assenza di divisione cellulare. Cellule SatellitiCellule Satelliti –Scheletrico, cellule di riserva. –Mitosi, Iperplasia.

44 Crescita e Rigenerazione Normalmente per IpertrofiaNormalmente per Ipertrofia Iperplasia ed ipertrofiaIperplasia ed ipertrofia –Durante la gravidanza –Cellule mantengono la capacità di dividersi per mitosi

45 Muscolo Cardiaco

46 Morfologia Cuore e vene polmonari (giunzione col cuore).Cuore e vene polmonari (giunzione col cuore). Singolo nucleo voluminoso in posizione centrale.Singolo nucleo voluminoso in posizione centrale. Striatura,Striatura, –Stesso pattern del muscolo scheletrico. Mitocondri grandi e numerosi.Mitocondri grandi e numerosi. Gocce lipidiche.Gocce lipidiche. Granuli di glicogeno.Granuli di glicogeno. Dischi intercalari.Dischi intercalari. –Giunzioni termino-terminali tra le cellule. –Membrane a stretto contatto, spazio nm.

47 MuscoloCardiaco

48 Dischi Intercalari DesmosomiDesmosomi –Si trovano nei tratti a decorso trasversale. Gap junctionsGap junctions –Comunicazione elettrica tra le cellule (ioni). –Segnali di contrazione si diffondono da una cellula all'altra. –Battito sincrono.

49

50 Differenze scheletrico-cardiaco Striatura, sarcomeri e meccanismi di contrazione identici.Striatura, sarcomeri e meccanismi di contrazione identici. Non ci sono cisterne terminali del reticolo sarcoplasmatico.Non ci sono cisterne terminali del reticolo sarcoplasmatico. –Piccole terminazioni in prossimità del tubulo T, formano la Diade. Localizzata in corrispondenza della linea Z. Ca 2+ extracellulare fluisce attraverso i tubuli T fino alle cellule.Ca 2+ extracellulare fluisce attraverso i tubuli T fino alle cellule.

51 schema del cuore

52


Scaricare ppt "Siti web di Istologia. Tessuto Muscolare -Scheletrico -Cardiaco -Liscio."

Presentazioni simili


Annunci Google