La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

27/06/2014 Convegno "Piccole Scuole crescono”1 “Scuole di montagna in rete” Istituto Comprensivo di Sassello Capofila.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "27/06/2014 Convegno "Piccole Scuole crescono”1 “Scuole di montagna in rete” Istituto Comprensivo di Sassello Capofila."— Transcript della presentazione:

1 27/06/2014 Convegno "Piccole Scuole crescono”1 “Scuole di montagna in rete” Istituto Comprensivo di Sassello Capofila

2 27/06/2014 "Piccole Scuole crescono " 2 La rete

3 27/06/2014 "Piccole Scuole crescono” 3 Istituto Comprensivo di Pieve di Teco Istituto Comprensivo di Sassello Istituto Comprensivo di Vallestura Istituto Comprensivo di Follo

4 27/06/2014"Piccole Scuole crescono”4

5 27/06/2014 "Piccole Scuole crescono " 5 Partner del progetto Comuni del territorioComuni del territorio Comunità montanaComunità montana RRM NetworkRRM Network Regione LiguriaRegione Liguria Università Cattolica di Milano – C.R.E.M.I.T.Università Cattolica di Milano – C.R.E.M.I.T. IndireIndire

6 27/06/2014"Piccole Scuole crescono "6 Obiettivi del progetto Superare l’isolamento dovuto in gran parte alla dislocazione territorialeSuperare l’isolamento dovuto in gran parte alla dislocazione territoriale Evitare la chiusura delle “piccole scuole”Evitare la chiusura delle “piccole scuole” Comunicare in modo veloce e senza spese tra le varie sedi associate Comunicare in modo veloce e senza spese tra le varie sedi associate Migliorare l’attività didattica e l’attività amministrativaMigliorare l’attività didattica e l’attività amministrativa

7 27/06/2014"Piccole Scuole crescono "7 Aspetti tecnologici Nuove tecnologie utilizzate: - Collegamento in banda larga - Collegamento in banda larga - Rete VPN - Rete VPN - Lavagne LIM - Lavagne LIM - Tablet - Tablet - Telefonia VoIP - Telefonia VoIP - Piattaforma Google Apps for Education - Piattaforma Google Apps for Education

8 Organizzare la didattica in rete L’infrastruttura di rete diventa la base per una didattica coinvolgente per i docenti e per gli studenti. L’infrastruttura di rete diventa la base per una didattica coinvolgente per i docenti e per gli studenti. 27/06/2014"Piccole Scuole crescono" 8 Il modello di scuola a distanza messo in atto dai 4 IC liguri in rete è quello dell’ambiente di apprendimento allargato: una o più classi lavorano ad un progetto interdisciplinare comune.

9 27/06/20149 Il modello della “piccola scuola di Urbe” La Scuola di Urbe funziona da sempre come “pluriclasse”. I vari progetti sono realizzati, in modo completo e approfondito, grazie a numerosi fattori: il clima sereno e positivo della scuola, la stretta e proficua collaborazione tra alunni/docenti, famiglie/docenti e la continuità didattica. “ Piccole Scuole crescono”

10 27/06/2014"Piccole Scuole crescono "10 La «Piccola Scuola» di Urbe… … offre le stesse possibilità di riuscita didattica delle «Grandi Scuole» di città … …. considera le classi articolate come un efficiente laboratorio didattico … si apre verso il mondo condividendo e scambiando materiale su piattaforme europee (eTwinning)… … valorizza il proprio territorio negli aspetti storici, geografici, culturali

11 Uso intelligente della videoconferenza Punti di forza: elimina le distanze reali;elimina le distanze reali; permette la condivisione diretta e l’interazione tra classi parallele dei vari plessi;permette la condivisione diretta e l’interazione tra classi parallele dei vari plessi; sviluppa le competenze digitali e multimediali;sviluppa le competenze digitali e multimediali; permette di seguire lezioni a distanza laddove manca il docente nella classepermette di seguire lezioni a distanza laddove manca il docente nella classe 27/06/2014"Piccole Scuole crescono "11

12 Collaborazione tra i docenti delle varie discipline Permette: - costanti ed efficaci collegamenti interdisciplinari; - programmazioni condivise con confronti periodici; - scambio di idee, esperienze didattiche e modelli di apprendimento apprendimento Utilizzo della piattaforma «Google» strumento di condivisione tra docenti, alunni e famiglie all’interno dell’I.C. Sassello e tra gli Istituti della Rete 27/06/2014 "Piccole Scuole crescono " 12

13 Sperimentazione didattica Utilizzo della metodologia EAS (Episodi di Apprendimento Situati) Per l’alunno: Per l’alunno: - apprende in modo stimolante - apprende in modo stimolante ed interessante; ed interessante; - è protagonista del proprio - è protagonista del proprio percorso personale; percorso personale; - sviluppa strategie di apprendimento - sviluppa strategie di apprendimento individuali e di gruppo; individuali e di gruppo; - utilizza competenze trasversali - utilizza competenze trasversali Per il docente: - sperimenta metodologie didattiche alternative; alternative; - stimola e guida l’alunno a ricercare in modo autonomo; modo autonomo; - migliora le proprie competenze tecnologiche per avvicinarsi al mondo tecnologiche per avvicinarsi al mondo dei nativi digitali dei nativi digitali 27/06/2014"Piccole Scuole crescono"13

14 Grazie ! 27/06/2014"Piccole Scuole crescono”14


Scaricare ppt "27/06/2014 Convegno "Piccole Scuole crescono”1 “Scuole di montagna in rete” Istituto Comprensivo di Sassello Capofila."

Presentazioni simili


Annunci Google