La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MEDIA ED EDUCATION, LA PAROLA ALLE SCUOLE Istituto Statale Comprensivo A.Gandiglio Istituto Statale Comprensivo Padalino Istituto Statale Comprensivo Nuti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MEDIA ED EDUCATION, LA PAROLA ALLE SCUOLE Istituto Statale Comprensivo A.Gandiglio Istituto Statale Comprensivo Padalino Istituto Statale Comprensivo Nuti."— Transcript della presentazione:

1 MEDIA ED EDUCATION, LA PAROLA ALLE SCUOLE Istituto Statale Comprensivo A.Gandiglio Istituto Statale Comprensivo Padalino Istituto Statale Comprensivo Nuti Istituto Statale Comprensivo Faa di Bruno 18 marzo 2011 di Lorena Calibani

2 Come rilevare la diffusione e la consistenza della cultura dei media nella scuola di base a Fano? 1 Indagine sulla qualità e quantità delle dotazioni tecnologiche a disposizione delle scuole di base 2 Rilevamento del vissuto degli insegnanti nei confronti della cultura dei media Metodologia della ricerca 1 Questionario rivolto ai dirigenti 2 Questionario rivolto ai docenti di tecnologia e allo staff dirigenza

3 Raccolta e analisi dei dati La scuola dispone di:

4 Nella scuola quali e quanti dei seguenti strumenti si hanno a disposizione?

5 Con quale frequenza si utilizzano i media nella tua scuola ?

6 Con quale finalità si utilizzano i media?

7 Quale opportunità offrono i media nella scuola?

8 La scuola aderisce o ha aderito a progetti particolari che promuovono lo sviluppo di tali tecnologie? Si, in particolare relativamente alle LIM Lavagna Interattiva Multimediale (LIM)

9

10 La LIM è una lavagna, su cui è possibile scrivere, proiettare filmati, modificare immagini e altri oggetti multimediali con apposite penne digitali, salvare la lezione svolta sul computer per poterla riutilizzare in seguito e metterla a disposizione degli allievi. Euno strumento tecnologico che permette di mantenere il classico paradigma didattico centrato sulla lavagna, potenziandolo con la multimedialità e la possibilità di usare software didattico in modo condiviso.

11 La sua applicazione didattica è molto versatile: permette una didattica frontale innovativa, approcci formativi di tipo collaborativo e costruzionista, simulazioni di attività laboratoriali. La letteratura dimostra che questo strumento è molto utile per gli alunni diversamente abili e per gli studenti che hanno maggiori difficoltà a seguire le lezioni tradizionali in quanto risultano più coinvolti dallapproccio multimediale

12 Nelle scuole esistono software particolari per disabilità specifiche? In linea di massima le scuole non dispongono di software dedicati per tutte le esigenze specifiche Da segnalare: CTI per lambito n.6 Il Centro Territoriale Integrazione con la funzione di realizzare attività di programmazione e aggiornamento in rete con le scuole dellambito oltre che attività di consulenza e prestito di materiale didattico e software. CTS per la Provincia Il Centro Supporto Tecnologico con la possibilità di offrire consulenza sulle nuove tecnologie e sulla loro applicazione e fornire dietro richiesta supportata da progetto, ausilii per disabili in comodato duso alle scuole della provincia.

13 Considerazioni finali 1.La scuola di base e, in generale i docenti, sono molto attenti e sensibili allutilizzo dei media 2.I media sono strumenti efficaci di studio e crescita culturale 3.I media sono di aiuto nella costruzione dei saperi EDUCAZIONE CON I MEDIA E/O EDUCAZIONE AI MEDIA


Scaricare ppt "MEDIA ED EDUCATION, LA PAROLA ALLE SCUOLE Istituto Statale Comprensivo A.Gandiglio Istituto Statale Comprensivo Padalino Istituto Statale Comprensivo Nuti."

Presentazioni simili


Annunci Google