La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Chiedo a Dio di illuminare gli occhi della vostra mente e di farvi comprendere a quale traguardo Egli vi chiama! Paolo di Tarso Ef 1,18.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Chiedo a Dio di illuminare gli occhi della vostra mente e di farvi comprendere a quale traguardo Egli vi chiama! Paolo di Tarso Ef 1,18."— Transcript della presentazione:

1

2 Chiedo a Dio di illuminare gli occhi della vostra mente e di farvi comprendere a quale traguardo Egli vi chiama! Paolo di Tarso Ef 1,18

3 Al termine della strada non c’è la sua fine ma il suo compimento: la meta.

4 Al termine della corsa non c’è la sua fine ma il suo compimento: il traguardo

5 Al termine della navigazione non c’è la sua fine ma il suo compimento: il porto.

6 Al termine della gara non c’è la sua fine ma il suo compimento: il premio

7 Al termine della salita non c’è la sua fine ma il suo compimento: la vetta

8 Al termine della semina non c’è la sua fine ma il suo compimento: la messe

9 Al termine della pioggia non c’è la sua fine ma il suo compimento: il sereno

10 Al termine della battaglia non c’è la sua fine ma il suo compimento: la pace

11 Al termine della nascita non c’è la sua fine ma il suo compimento: la vita

12 Al termine della vita non c’è la sua fine ma il suo compimento: l’eternità Vivi ogni giorno come una tappa del tuo cammino verso Dio. Saluta ogni tramonto nella certezza che il sole ti illuminerà anche domani. Prima di coricarti ringrazia Dio per il giorno che ti ha donato e per il nuovo giorno che ti donerà.

13 Allora, quando Dio vorrà e come a Lui solo piacerà, giungerai alla sera della tua giornata terrena e ti addormenterai nella pace portando in cuore la certezza che ti risveglierai nel Giorno Eterno dove splende la Luce di Cristo, Il Vero Sole che non conosce tramonto. fine pierreci - cremona


Scaricare ppt "Chiedo a Dio di illuminare gli occhi della vostra mente e di farvi comprendere a quale traguardo Egli vi chiama! Paolo di Tarso Ef 1,18."

Presentazioni simili


Annunci Google