La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I caratteri generali dell’Irpef A cura della Dott.ssa Francesca Stradini Assegnista all’Università di Urbino “Carlo Bo”

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I caratteri generali dell’Irpef A cura della Dott.ssa Francesca Stradini Assegnista all’Università di Urbino “Carlo Bo”"— Transcript della presentazione:

1 I caratteri generali dell’Irpef A cura della Dott.ssa Francesca Stradini Assegnista all’Università di Urbino “Carlo Bo”

2 …. Art.1 Tuir: presupposto dell’Irpef possesso di redditi in denaro o in natura rientranti nelle categorie indicate nell’art. 6 Quindi : No definizione esplicita di reddito (interpretazione della dottrina: reddito entrata, reddito prodotto, reddito consumo) Diverse tipologie di reddito con regole di determinazione ad hoc e principi di imputazione per ogni categoria Sistema “chiuso” : solo fattispecie reddituali analiticamente individuate (anche se eccezioni: vd redditi diversi) In ogni categoria: - principio di imputazione del reddito al periodo d’imposta (cassa o competenza); - deduzione dei costi sostenuti per produrre il reddito: no deduzione (redditi di capitale); in misura forfettaria (redditi di lavoro dipendente); deduzione analitica costi inerenti (reddito d’impresa).

3 …. Colpisce il reddito complessivo dove per reddito complessivo: somma di tutti i redditi posseduti Progressività : per scaglioni art. 53, II comma, Costituzione

4 …. Art. 2 Tuir: Soggetti passivi soggetti residenti e non residenti quindi occorre riflettere su: Concetto di residenza fiscale in base alla presenza di 3 elementi – presupposti alternativamente: 1. iscrizione nell’anagrafe della popolazione residente; 2. domicilio ai sensi dell’art. 43 C.C. cioè il luogo in cui la persona ha stabilito la sede principale dei suoi affari ed interessi 3. residenza ai sensi dell’art. 43 C.C. cioè il luogo in cui la persona ha la dimora abituale in tutti e tre i casi per la maggiorparte del periodo d’imposta (183 – 184 giorni) dopo caso Pavarotti (1997) comma 2- bis: -presunzione di residenza - inversione onere della prova sul contribuente.

5 …. Soggetti a d IRPEF anche i redditi prodotti in forma associata - art. 5 Tuir : Società di persone Associazioni professionali Imprese familiari Società di persone: principio di trasparenza

6 …. Riforma 2003 con Legge n. 80/2003: Introduzione IRE (mai introdotta) Introduzione IRES Reddito minimo personale escluso da imposizione Differente sistema di determinazione : 1. con sistema di deduzioni mentre le detrazioni vengono soppresse e concentrate su redditi bassi e medi; 2. riduzione delle aliquote: 23% fino a euro 33% per i redditi superiori ma nella prima fase di attuazione le aliquote sono state ridotte da cinque a tre con un contributo di solidarietà del 4% per i redditi più alti (superiori a euro) Mutamento politico 2006: novità dal periodo d’imposta 2007 nuove aliquote: cinque da un minimo del 23% ad un max del 43% deduzioni per oneri di famiglia in detrazioni per carichi di famiglia decrescenti al crescere del reddito complessivo detrazioni ad hoc in base a tipo di reddito nuova modalità di determinazione IRPEF.

7 ….. Scaglioni di reddito ex art. 11 TUIR a) fino a euro, 23%; b) oltre euro e fino a euro, 27%; c) oltre euro e fino a euro, 38%; d) oltre euro e fino a euro, 41%; e) oltre euro, 43%.

8 …- Per periodo d’imposta : coincidente con anno solare Fasi del procedimento: 1. quantificazione dei singoli redditi (secondo regole e principi propri); 2. somma di tali redditi: reddito complessivo; 3. reddito complessivo – oneri deducibili = reddito imponibile; 4. applicazione al reddito imponibile delle aliquote = imposta lorda; 5. imposta lorda – detrazioni, ritenute e crediti d’imposta = imposta netta dovuta.

9 …. Differenza tra deduzioni / detrazioni: deduzioni incidono sulla base imponibile detrazioni incidono sull’imposta dovuta con una % fissa esempi: vedi artt. Tuir di riferimento Art. 10 Tuir oneri deducibili da reddito complessivo Art. 12 Tuir detrazioni per carichi di famiglia Art. 13 Tuir altre detrazioni Art. 14 Tuir altre detrazioni Art. 15 Tuir detrazioni per oneri (dall’imposta lorda) Art. 16 Tuir detrazioni per canoni di locazioni

10 …. Liquidazione imposta: versamento o credito Se da dichiarazione risulta un credito: 3 possibilità Chiesto a rimborso Riportato a nuovo per anno precedente Compensazione (verticale e orizzontale)

11 …. Particolarità: redditi soggetti a tassazione separata Artt. 15 e 16 Tuir Ratio Metodo : aliquota corrispondente alla metà del reddito complessivo netto del contribuente del biennio precedente Metodo ad hoc per i redditi soggetti a tassazione separata


Scaricare ppt "I caratteri generali dell’Irpef A cura della Dott.ssa Francesca Stradini Assegnista all’Università di Urbino “Carlo Bo”"

Presentazioni simili


Annunci Google