La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuole che promuovono salute La rete SPS in Lombardia Bruna Baggio Mantova, 21 novembre 2013 Ri-pensare la prevenzione Liliana Coppola.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuole che promuovono salute La rete SPS in Lombardia Bruna Baggio Mantova, 21 novembre 2013 Ri-pensare la prevenzione Liliana Coppola."— Transcript della presentazione:

1 Scuole che promuovono salute La rete SPS in Lombardia Bruna Baggio Mantova, 21 novembre 2013 Ri-pensare la prevenzione Liliana Coppola

2 2 Bruna Baggio La scuola è un contesto sociale in cui agiscono determinanti di salute riconducibili a: ambiente formativo ( didattica, contenuti, sistemi di valutazione, etc.) ambiente sociale ( relazioni interne, relazioni esterne, regole, conflitti, etc.) ambiente fisico (ubicazione, aule, spazi e strutture adibiti alla attività fisica, alla pratica sportiva, alla ristorazione, aree verdi, etc.) ambiente organizzativo (servizi disponibili - mensa, trasporti,) La scuola può agire sui determinanti di sua pertinenza sostenendo processi di salute Scuola e promozione della salute

3 3 Bruna Baggio Un circolo virtuoso Ragazzi e ragazze che si trovano in buona salute e stanno bene a scuola imparano meglio Ragazzi e ragazze che frequentano la scuola e sono inseriti in un processo di apprendimento positivo hanno migliori opportunità di salute Scuola e promozione della salute

4 4 Bruna Baggio Una conferma dai dati internazionali

5 5 Bruna Baggio Le tappe della costruzione della rete Fino al 20113/5/2012 Intesa USR – Regione Lombardia Ampliamento della Rete SPS 15/11/2013 Accordo della Rete delle Scuole che promuovono salute – prime adesioni Costruzione partecipata del modello

6 6 Bruna Baggio I documenti di riferimento del modello Carta di OTTAWA – OMS 21 Novembre 1986 "La promozione della salute è il processo che conferisce alle popolazioni i mezzi per assicurare un maggior controllo sul loro livello di salute e migliorarlo. ….. la promozione della salute non è legata soltanto al settore sanitario: supera gli stili di vita per mirare al benessere".

7 7 Bruna Baggio L’intesa tra Regione Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale Il Presidente Il Direttore Generale

8 8 Bruna Baggio I focus del modello alla base dell’Intesa Empowerment La “Scuola lombarda che promuove salute” assume titolarità nel governo dei processi di salute (e quindi nella definizione di priorità, obiettivi, strumenti, metodi) che si determinano nel proprio contesto - sul piano didattico, ambientale- organizzativo, relazionale - così che benessere e salute diventino reale “esperienza” nella vita delle comunità scolastiche. Approccio globale La “Scuola lombarda che promuove salute” pianifica (analisi di contesto) il proprio processo di miglioramento (profilo di salute), adotta un approccio globale che si articola in quattro ambiti di intervento strategici

9 9 Bruna Baggio Un accordo formalizzato per sostenere nel tempo l’azione delle scuole, diffondere il modello a livello nazionale, accedere a finanziamenti nazionali e internazionali. La Rete è costituita dalle Scuole che Promuovono Salute organizzate per ambiti regionali e provinciali. Sono organi della Rete:  Il Coordinamento Regionale della Rete  La scuola capofila  Il Coordinamento provinciale  La scuola capofila di ciascuna provincia  I gruppi di lavoro delle singole scuole L’accordo di rete

10 10 Bruna Baggio Coordinamento regionale Scuola capofila (IS Dell’acqua di Legnano) coordinamento provinciale 1 scuola capofila … 12 gruppi provinciali scuola coordinamento provinciale 1 scuola capofila coordinamento provinciale 1 scuola capofila coordinamento provinciale 1 scuola capofila Il sitema di governance

11 11 Bruna Baggio Una rete di reti

12 12 Bruna Baggio Le scuole della rete SPS PROVINCIAN. ISTITUTI BERGAMO23 BRESCIA22 COMO10 CREMONA10 LECCO12 LODI13 MANTOVA12 MILANO31 MONZA BRIANZA17 PAVIA12 SONDRIO10 VARESE10 TOTALI182

13 13 Bruna Baggio Le scuole della rete SPS PROVINCIA N. ISTITUTI TIPOLOGIEORDINE STATALI PARITARIE/ REGIONALI I GRADO (IC) II GRADO BERGAMO BRESCIA COMO CREMONA LECCO LODI MANTOVA MILANO MONZA BRIANZA PAVIA SONDRIO VARESE TOTALI IC = 70,88% PARITARIE= 8,24% STATALI = 92,76%

14 14 Bruna Baggio Le nuove adesioni alla rete SPS PROVINCIASTORICHENUOVETOTALE BERGAMO32023 BRESCIA81422 COMO6410 CREMONA3710 LECCO7512 LODI7613 MANTOVA7512 MILANO MONZA BRIANZA PAVIA7512 SONDRIO5510 VARESE4610 TOTALE

15 15 Bruna Baggio L’impatto della rete SPS 182 Istituzioni scolastiche  800 plessi (scuole)  studenti  insegnanti  famiglie  180 comunità locali

16 16 Bruna Baggio Il sito della rete

17 17 Bruna Baggio -POF orientato alla promozione della salute, intesa secondo il Modello di cui all’Intesa “La scuola lombarda che promuove salute”; -impegno a declinare il proprio “profilo di salute”, individuare priorità d’azione e pianificare il processo di miglioramento - nei quattro ambiti di intervento strategici riportati all’Art. 2- utilizzando gli strumenti predisposti dalla Rete; -impegno a realizzare annualmente almeno 2 buone pratiche negli ambiti di intervento strategici e a rendicontare le azioni intraprese; -impegno a documentare le azioni svolte, alimentando il sistema informativo della Rete (sito web, newsletter, ecc.). Condizioni di adesione

18 18 Bruna Baggio Profilo di salute: l’approccio

19 ferraboschi Profilo di salute: gli strumenti

20 ferraboschi Profilo di salute: gli strumenti

21 ferraboschi Profilo di salute: gli strumenti

22 ferraboschi Profilo di salute: Il confronto tra scuole

23 Le buone pratiche nella promozione della salute Per “buone pratiche” in promozione della salute si intendono: “… quegli insiemi di processi ed attività che, in armonia con i principi/valori/credenze e le prove di efficacia e ben integrati con il contesto ambientale, sono tali da poter raggiungere il miglior risultato possibile in una determinata situazione”.

24 24 Bruna Baggio Indirizzi metodologici della rete: la carta di Iseo Marzo 2013 assumere la titolarità adottare una cultura di lavoro in rete sostenere l’ “approccio globale” attraverso azioni orientate ai “singoli e all’ambiente” rendere partecipi tutti i soggetti della comunità scolastica adottare un approccio educativo fondato sui principi della “life skills education” creare condizioni favorevoli per una sana alimentazione ed uno stile di vita attivo essere un ambiente “libero dal fumo” puntare sulle buone pratiche (scegliere programmi/azioni efficaci)

25 25 Bruna Baggio  Documentazione e diffusione «buone pratiche»  Ricerca, sperimentazione, sviluppo di azioni congiunte e di sistema a sostegno della realizzazione dell’Intesa  Partecipazione al network europeo SHE  Valutazione delle azioni  Estensione della rete Sviluppi e prospettive

26 26 Bruna Baggio La conferenza della rete europea


Scaricare ppt "Scuole che promuovono salute La rete SPS in Lombardia Bruna Baggio Mantova, 21 novembre 2013 Ri-pensare la prevenzione Liliana Coppola."

Presentazioni simili


Annunci Google