La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Marketing Territoriale per il Turismo 1 Introduzione al Marketing Territoriale prof. Luigi Guiotto Università degli Studi di Milano Bicocca Dipartimento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Marketing Territoriale per il Turismo 1 Introduzione al Marketing Territoriale prof. Luigi Guiotto Università degli Studi di Milano Bicocca Dipartimento."— Transcript della presentazione:

1 Marketing Territoriale per il Turismo 1 Introduzione al Marketing Territoriale prof. Luigi Guiotto Università degli Studi di Milano Bicocca Dipartimento di Sociologia CdL Scienze del Turismo e Comunità Locale laboratorio on-line NETTUNO IL MARKETING DELLE RISORSE TURISTICHE: NATURALI, CULTURALI E DEGLI EVENTI

2 Marketing Territoriale per il Turismo 2 Conoscere Evidenziare Promuovere Gestire Fare marketing territoriale significa: un territorio.

3 Marketing Territoriale per il Turismo 3 Un territorio comprende vari elementi, organizzati in un SISTEMA TURISTICO

4 Marketing Territoriale per il Turismo 4 GLI ELEMENTI DEL SISTEMA TURISTICO ELEMENTO ELEMENTO ELEMENTO UMANO GEO-DINAMICO ORGANIZZATIVO AREA AREA DI TURISTA GENERANTE DESTINAZIONE REGIONE AREA DI TRANSITO c1 m2 c2 m1 C … m = motivazioni c = comportamenti r = risorse r1 r 2 r 3

5 Marketing Territoriale per il Turismo 5 LA GESTIONE DEL SISTEMA TURISTICO richiede l’approfondimento di due elementi: Il turista La destinazione

6 Marketing Territoriale per il Turismo 6 Chi si occupa del turismo Il turista è studiato da tutte le scienze sociali: ANTROPOLOGIA = analisi delle relazioni turista/residente PSICOLOGIA = studio delle motivazioni e dei comportamenti SOCIOLOGIA = strutture e gruppi, interazioni e processi sociali ECONOMIA = aspetti di consumo delle risorse a fini turistici STATISTICA = fornisce strumenti come l'analisi di dati e l'inferenza e ancora storia, diritto, geografia antropica, politica, comunicazione… La destinazione necessita di studi riguardanti: MARKETING = come far incontrare clienti e prodotti MANAGEMENT = definire gli obiettivi in rapporto alle risorse GESTIONE = coordinamento e controllo dei vari elementi

7 Marketing Territoriale per il Turismo 7 TURISMO = Grande espansione Dal 1950 ad oggi c’è stata una crescita di oltre 36 volte nel volume dei turisti passando da 25 milioni nel 1950 a più di 903 milioni nel 2007 il TURISMO è la prima industria del pianeta

8 Marketing Territoriale per il Turismo 8 Dal 1990 al 2005 i volumi si sono raddoppiati

9 Marketing Territoriale per il Turismo 9 TURISMO = Grande business Con un fatturato mondiale di 865 miliardi di $ nel 2007 (+6,6% sul 2006) il turismo rappresenta oltre il 15% del prodotto interno lordo globale e circa l’8% del totale dell’occupazione World Travel and Tourism Council World Tourism Organization

10 Marketing Territoriale per il Turismo 10 Arrivi Turistici Internazionali (in milioni) AnnoMondoEuropaItalia ,3 16, ,3 50, ,9 83, ,8113, ,3153, ,1178, ,1204, ,5265,626, ,6315,031, ,0395,9 41, , , ,8441,536,5 L’Italia è l’unico paese in controtendenza

11 Marketing Territoriale per il Turismo 11 In Italia il tasso medio annuo degli arrivi internazionali dal 1985 al 1993 è stato dello 0,65%, il più basso tra i paesi sviluppati

12 Marketing Territoriale per il Turismo 12 … analizzando i dati dell’ultimo quinquennio, il 2007 ha segnato i risultati migliori con il record di milioni di euro che supera di 3,457 milioni i ricavi del Se si valutano invece i pernottamenti dei turisti stranieri, il 2007 ha segnato una leggera flessione con pernottamenti contro del

13 Marketing Territoriale per il Turismo 13 I dieci principali paesi di destinazione ARRIVI ENTRATE Milioni di $ Francia76,0Stati Uniti81,7 Spagna55,6Spagna47,9 Usa49,4Francia42,3 Cina46,8ITALIA35,4 ITALIA36,5Regno Unito30,7 Regno Unito30,0Cina29,3 Messico21,9Germania29,2 Germania21,5Turchia18,2 Turchia20,3Austria15,5 Austria20,0Australia15,0 Fonte: WTO – World Travel Organization, 2008

14 Marketing Territoriale per il Turismo 14 ANNI ’70 – ’80  Vacanze lunghe e uniche  Standardizzazione – massificazione  Fuga dallo stress  Ricerca di relax e divertimento ORA  Soggiorni brevi e frequenti  Individualità  Ricerca di contenuto  Ricerca di qualità IL TURISMO È CAMBIATO

15 Marketing Territoriale per il Turismo 15 ATTENZIONE e INTERESSE per qualità ambientale servizi migliori valore dell’investimento (value for money)

16 Marketing Territoriale per il Turismo 16 SUL MERCATO appaiono : nuove opportunità di viaggi nuove destinazioni

17 Marketing Territoriale per il Turismo 17 …ecco perché occorre organizzare le destinazioni tramite il Marketing Territoriale per il Turismo Soddifare il turista Rendere produttiva la destinazione

18 Marketing Territoriale per il Turismo 18 Un esempio emblematico il villaggio operaio di Crespi d’Adda, patrimonio mondiale UNESCO per l’archeologia industriale, conta poco più di 20 mila visitatori all’anno (per lo più studenti), L’analogo sito di New Lanark, nei pressi di Glasgow, grazie ad un accurato intervento di marketing territoriale, vanta oltre 400 mila visitatori all’anno.

19 Marketing Territoriale per il Turismo 19 Il Marketing Territoriale per il Turismo “vende” un prodotto particolare: la località di destinazione turistica o destinazione locale. Il marketing è necessario perché:  I turisti sono difficili e incostanti  I residenti sono volubili  La destinazione deve essere programmata  È necessario decidere chi se ne occupa

20 Marketing Territoriale per il Turismo 20 … ricapitolando, fare marketing territoriale significa: Conoscere … i turisti Evidenziare … le risorse Gestire … il sistema Promuovere … la destinazione


Scaricare ppt "Marketing Territoriale per il Turismo 1 Introduzione al Marketing Territoriale prof. Luigi Guiotto Università degli Studi di Milano Bicocca Dipartimento."

Presentazioni simili


Annunci Google