La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

2 (8) Word seconda lezione. Word – incominciamo a digitare! È il momento di iniziare a scrivere, posizionandosi con il cursore all’inizio o in mezzo al.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "2 (8) Word seconda lezione. Word – incominciamo a digitare! È il momento di iniziare a scrivere, posizionandosi con il cursore all’inizio o in mezzo al."— Transcript della presentazione:

1 2 (8) Word seconda lezione

2 Word – incominciamo a digitare! È il momento di iniziare a scrivere, posizionandosi con il cursore all’inizio o in mezzo al documento. Talvolta però può capitare di fare degli sbagli. Oltre ai tasti canc e backspace su tastiera, vale la pena di conoscere il comando annulla che si trova nel menu modifica, oppure direttamente con un’icona sulla barra degli strumenti, che annulla l’ultima operazione fatta

3 Word – incominciamo a digitare! Le parole possono essere scritte una dopo l'altra senza bisogno di andare a capo. Nel momento in cui una parola raggiunge il margine destro del foglio, infatti, il programma di gestione testi provvede automaticamente a far continuare le scritte sul rigo successivo. Se, invece, si desidera dividere logicamente un argomento da un altro, al termine di una frase si preme il tasto Invio. Così comincerà un nuovo paragrafo

4 Word – simboli e caratteri speciali Con il termine caratteri speciali (intesi come simboli), si intende una serie di simboli e segni particolari, che non trovano posto normalmente sui tasti della tastiera. In Microsoft Word si possono inserire nel documento con la sequenza operativa: Inserisci, nella Barra dei menuInserisci, nella Barra dei menu Clic su SimboloClic su Simbolo

5 Word – simboli Si apre una finestra di dialogo nella quale sono riportate due linguette: Simboli e Caratteri speciali

6 Word – caratteri speciali Facendo clic su Caratteri speciali, vengono elencati altri tipi di caratteri, spesso utili in seno alle attività di impaginazione di documenti come i libri e in ambito redazionale.

7 Per inserirle l'interruzione di pagina si parte facendo clic su Inserisci,nella Barra dei menu Poi si fa clic su Interruzione e si apre una finestra di dialogo. Si seleziona la casella Di pagina, che solitamente è predefinita. Si conferma facendo clic sul pulsante OK. Il risultato è che il testo termina nel punto dove era il cursore, e il carattere seguente apparirà nel punto iniziale della pagina successiva. Interruzione di pagina

8 Per selezionare una parola è sufficiente portare il puntatore su uno dei caratteri che la compongono e fare doppio clic. La parola verrà visualizzata con colori invertiti, ossia con la scritta bianca su sfondo nero. È possibile operare anche con il drag&drop o con la tastiera (shift+frecce), selezionando anche più di una parola Selezionare una o più parole

9 Con il mouse l'operazione è molto semplice: Si porta il puntatore del mouse nella zona del margine a sinistra del testo, dove la direzione della freccia varierà verso l'alto a destra. Si fa clic. Si lascia il tasto sinistro del mouse. Anche qui è possibile operare con il drag&drop o con la tastiera (shift+frecce) Selezionare una riga

10 Per selezionare un singolo paragrafo portare il puntatore su un carattere qualsiasi all'interno del paragrafo e fare un triplo clic, ossia fare clic sul tasto sinistro del mouse per tre volte consecutive. Si può anche portare il mouse nel margine sinistro della pagina, in corrispondenza di una delle righe del paragrafo e fare doppio clic. Selezionare un paragrafo

11 Per selezionare tutto il testo utilizzando il mouse: Portare il puntatore del mouse all'inizio del testo Portare il puntatore del mouse all'inizio del testo Premere il tasto sinistro del mouse Premere il tasto sinistro del mouse Tenendo il tasto sinistro abbassato, trascinare il mouse fino a raggiungere la fine del testoTenendo il tasto sinistro abbassato, trascinare il mouse fino a raggiungere la fine del testo Lasciare il tasto sinistro del mouse.Lasciare il tasto sinistro del mouse. Altra possibilità è andare nel menu Modifica e cliccare su Seleziona tutto Selezionare l’intero documento

12 Trova Attraverso questo comando presente nel menu modifica è possibile trovare e una parola

13 Sostituisci Attraverso questo comando presente che si attiva cliccando sulla linguetta nella finestra “trova” è possibile sostituire una parola o un insieme di parole

14 Barra di formattazione finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. La Barra degli strumenti Formattazione contiene icone di comandi di fondamentale utilizzo come: Tipo di carattereTipo di carattere DimensioneDimensione GrassettoGrassetto CorsivoCorsivo SottolineatoSottolineato Allineamento a sinistra.Allineamento a sinistra. Allineamento centrato.Allineamento centrato. Allineamento a destra.Allineamento a destra. Allineamento giustificatoAllineamento giustificato

15 Tipi di carattere finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Per cambiare gli attributi come il font e la dimensione dei caratteri, in Microsoft Word 2000 esistono diversi modi. Quello più comune parte come al solito dalla Barra dei menu. Prima si selezionano i caratteri da formattare, in seguito: Fare clic sul menu Formato. Fare clic sulla voce Carattere. Comunque è possibile anche utilizzare la barra di formattazione

16 Tipi di carattere finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Era il carattere delle macchine da scrivere, ed aveva il difetto di essere poco scorrevole, nel senso che le lettere non erano unite l’una all’altra. Tuttavia ancora oggi lo si può usare e dà un tocco di “già visto”, o, come si dice in altri ambiti “vintage” o “anni sessanta” che non è male Courier New

17 Tipi di carattere finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. All’inizio era il Times New Roman. Nel senso che word e altri programmi utilizzavano questo come carattere prestabilito. Nato per la stampa dei giornali, perché lega bene una lettera all’altra, incontrò nei primi anni novanta il favore di tutti quelli che erano contenti di buttare via la loro piccola macchina da scrivere. Oggi viene usato sempre di meno: troppo comune e poco gradevole sullo schermo (monitor) Times New Roman

18 Tipi di carattere finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. E' la versione più brillante e moderna del classico Times New Roman. Ricorda quindi molto i giornali e i libri, ma è stato appositamente disegnato per la lettura da schermo. Bello e leggibilissimo il corsivo. Georgia

19 Tipi di carattere finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Arial Quando si è scoperto che il carattere Times New Roman non era particolarmente adatto ai titoli, ecco che si è diffuso il carattere Arial, con alcune importanti varianti: ARIAL BLACK che ne accentua l’incisività, Arial Narrow, eccezionale per ridurre gli spazi, e Arial Rounded MT Bold dai contorni più aggraziati

20 Tipi di carattere finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Chiaro e luminoso come il suo nome, che deriva dal verde di Seattle, dove è stato disegnato. E' tra i miei stili preferiti. Perfetto per lo schermo: i caratteri sono distanziati in maniera regolare e non si toccano mai, il neretto è chiaramente un neretto ma rimane leggibile anche quando le dimensioni sono minime, gli 1 e le I non si confondono mai. Ma è bellissimo anche sulla carta: provatelo e non lo lascerete più. Dà un’idea di chiarezza Verdana

21 Tipi di carattere finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Leggermente più frivolo del Verdana, ma più difficile da leggere quando le dimensioni dei caratteri sono molto piccole Trebuchet MS

22 Tipi di carattere finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Spiritoso e disinvolto, ricorda le scritte dei fumetti. Usatelo quindi per le vostre home page personali, per i siti rivolti ai bambini e ovunque vogliate trasmettere simpatia e informalità Comis Sans MS

23 Tipi di carattere finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. È il carattere utilizzato per queste presentazioni: nello stesso tempo sbarazzino e professionale, un ottimo compromesso tra originalità e chiarezza Tempus Sans ITC

24 Tipi di carattere finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Sbizzarritevi (senza esagerare) con il carattere del titolo, ma siate chiari e comprensibili nel corpo del testo Consiglio finale

25 Colore carattere finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Avrete sicuramente notato che in alcune diapositive precedenti è stato usato il nero (troppo comune), mentre in genere nelle diapositive è utilizzato un blu scuro molto bello. Da questo potete comprendere l’importanza della scelta del colore del carattere.

26 Colore carattere finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Come per altri comandi, si può operare per modificare il colore del carattere dal menu formato carattere o, più rapidamente, dalla barra di formattazione

27 Punti finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Rappresentano la dimensione dei caratteri, che può variare, per esempio, tra titolo e corpo del testo, tra una scrittura finalizzata alla stampa o alla visulaizzazione a video,

28 Finestra Carattere dal menu Formato finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Con questa finestra è possibile gestire una serie di effetti che non sono presenti nella barra di formattazione

29 Stile finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Attraverso il menu formato o la barra formattazione è possibile applicare uno stile al nostro carattere:normale, corsivo, grassetto o sottolineato

30 Stile finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. All’estrema sinistra della barra di formattazione si apre cliccando sulla solita freccia in giù, si apre un menu a cascata che ci permette di utilizzare stili già predisposti, con opportune scelte di tipo e dimensioni carattere, grassetto, corsivo, ecc….

31 Stile finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Basta selezionare il testo da formattare, poi aprire il menu stile e il testo selezionato viene automaticamente formattato il quel modo

32 Allineamento finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Tramite la barra di formattazione o il comando paragrafo del menu formato è possibile anche decidere se allineare il nostro testo a sinistra (il mio preferito), a destra (ideale per le firme), centrato (per esempio per i titoli), o giustificato (per giornali e documenti ufficiali, ma un po’ troppo schematico).

33 Rientri finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Per gestire i rientri si possono usare due modi: il menu formato o il righello. In entrambi i casi (come anche nel caso precedente dell’allineamento) i rientri verranno applicati ad un paragrafo (tra due segni di fine paragrafo), a meno che noi non selezioniamo tutto il testo

34 Rientri con menu formato paragrafo finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Oltre al margine sinistro e destro (che è già impostato per la pagina) è possibile effettuare rientri generali o speciali (cioè applicati alla prima riga o al contrario, cioè sporgenti)

35 Rientri con righello finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. La stessa cosa si può ottenere cliccando sul righello Rientro sinistro Prima riga Sporgente

36 Spaziatura tra paragrafi finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Talvolta occorre distanziare un paragrafo da un altro, e per far questo bisogna ancora andare nel menu formato paragrafo e selezionare la spaziatura prima o dopo ed i punti

37 Interlinea finestra di dialogo Nuovo, nella quale si può scegliere sia il documento vuoto, sia un altro documento tipo, da scegliere tra i modelli forniti con il programma. Tra una riga ed un’altra (non il paragrafo ma la riga) si può impostare (a fianco della spaziatura, anche l’interlinea


Scaricare ppt "2 (8) Word seconda lezione. Word – incominciamo a digitare! È il momento di iniziare a scrivere, posizionandosi con il cursore all’inizio o in mezzo al."

Presentazioni simili


Annunci Google