La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MA COME POSSO PARLARTI, MIO DIO ? Incontri biblici sui SALMI A cura di Antonella Jori Parrocchia di s. Ugo – Roma 2013-14.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MA COME POSSO PARLARTI, MIO DIO ? Incontri biblici sui SALMI A cura di Antonella Jori Parrocchia di s. Ugo – Roma 2013-14."— Transcript della presentazione:

1 MA COME POSSO PARLARTI, MIO DIO ? Incontri biblici sui SALMI A cura di Antonella Jori Parrocchia di s. Ugo – Roma

2 Con la collaborazione di LUCIA PANTANI per la parte linguistico-letteraria «Interminati spazi: SPESSO IL MALE di VIVERE HO INCONTRATO»

3 Condivisione sui SALMI 84 e 85 Difficile esprimersi dopo le bellissime suggestioni offerte da Lucia insieme a …Babette e al … generale nell’incontro precedente!

4 Conclusione del Libro Terzo Termina con il MESSIA, Esortazione a volgersi a lui PROPOSTA: - Iniziare a cercare il proprio Salmo -  per ora dentro al Salterio (es. per me Sal 17) per poi comporlo noi

5 4° libro (90-106) Celebra la potenza del Signore, pastore del suo popolo. Dio è cantato come re della terra e dell’universo, giudice il cui giorno sta per giungere. Solo il Sal 102 evidenzia le sofferenze del giusto, ma vi vede dentro il compiersi della volontà di Dio. Come gli oracoli di Balaam nel libro dei Numeri, così i Salmi del Regno (93; 95; 100) parlano dello spavento dei nemici di Dio e dell’avvento del suo regno vittorioso.

6 GENERI nel 4° libro SUPPLICA (90, 94, 102) -  - 5 (cfr. 3°) - 14 (cfr. 2°) – 13 (cfr. 1°) SAPIENZIALE (91) -  = (cfr. 3°) - 1 (cfr. 1° e 2°) REGNO DI DIO -  (93, 96, 97, 98, 99) nuovo genere nel 2° (uno solo), assente nel 3° LITURGICO (95) -  nuovo genere INNO -  (4) + 4 (cfr. 3°) presente nel 1°, diminuito fortemente nel 2° RINGRAZIAMENTO (92) -  = (cfr. 3°) - 2 (cfr. 2°) – 5 (cfr. 1°) MESSIANICO (101) -  = (cfr. 3°) - 1 (cfr. 1° e 2°) centro del Salterio intero STORICO (71) -  (106) = nuovo genere nel 3° e centro del Salterio intero NO INGRESSO AL TEMPIO -  già assente nel 2° (confluisce nel genere del regno di Dio?) FIDUCIA -  già diminuito fortemente nel 2° SION (76,84, 87) -  + 1 (nuovo genere nel 2°) REQUISITORIA (81,82) -  = (cfr. 2°) + 1 (cfr. 1°)

7 CONSIDERAZIONI sui GENERI nel 4° libro Permane la SUPPLICA, ma questa volta in notevole diminuzione Permane CONTAMINAZIONE di GENERI Predomina il genere REGNO di DIO, affiorato nel 2° libro e ora maggioritario Il genere nuovo del 3° libro e centro di tutto il Salterio (centro perfetto è al Sal 78, fra 35 e 36), quello STORICO, permane anche in questo libro con un Salmo, che chiude questa quarta raccolta con la consueta dossologia finale.

8 SALMO 90 Di SUPPLICA «INSEGNACI a CONTARE i NOSTRI GIORNI, SIGNORE, E GIUNGEREMO ALLA SAPIENZA DEL CUORE»

9 SALMO 95 LITURGICO Utilizzato dalla Chiesa come INVITATORIO alla preghiera liturgica delle Ore = alla preghiera lungo tutta la giornata (cfr. Sal 100 = Inno)

10 SALMO 95 LITURGIA delle ORE = «ORA et LABORA» benedettino CRESCERE nella SAPIENZA di Dio agostiniano PREGHIERA lungo tutto il giorno nelle sue diverse ore -  Continuità e puntualità

11 SALMO 95 LITURGIA delle ORE PREGHIERA PERSONALE -  ci entriamo come siamo PREGHIERA UNIVERSALE -  lo Spirito geme in noi accogliendo la nostra supplica e ci invita dall’interno a universalizzarci, a divenire chiesa, a fare nostra la preghiera di tutti come tutti assumono la preghiera di ognuno

12 SALMO 95 PENSARE alle PAROLE che diciamo SENTIRE le PAROLE che pronunciamo UNIFICAZIONE COMPATTEZZA CONSAPEVOLEZZA

13 SALMO 95 -  PREPARARE la PREGHIERA (cfr. s. Ignazio di Loyola) LA PREPARAZIONE del CUORE (cfr. la spiegazione della volpe al piccolo principe nel romanzo di Antoine de Saint- Exupéry)

14 SALMO 95 -  RIVEDERE la PREGHIERA (cfr. s. Ignazio di Loyola) nella luce del mistero pasquale di Gesù Cristo Signore nostro, nella sapienza di «Cristo e Cristo crocifisso» (1Cor 2,2). Ma … «Nessuno può capire adeguatamente il Crocifisso se non penetra nel Suo Cuore» (Apostolato della Preghiera)

15 SALMI 95 e 103 APPLAUDIRE il SIGNORE RINGRAZIARLO VIVERLO come LA ROCCIA della nostra salvezza BENEDIRE il SIGNORE dalle profondità dell’ANIMA ENUNCIARNE tutte le GRAZIE RICEVUTE «sentire e gustare le cose internamente» «fermarsi là dove si trova gusto e senso» (s. Ignazio di Loyola)


Scaricare ppt "MA COME POSSO PARLARTI, MIO DIO ? Incontri biblici sui SALMI A cura di Antonella Jori Parrocchia di s. Ugo – Roma 2013-14."

Presentazioni simili


Annunci Google