La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ECOSISTEMA MARINO COSTIERO La biodiversità nella prateria di Posidonia oceanica (Le reti trofiche)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ECOSISTEMA MARINO COSTIERO La biodiversità nella prateria di Posidonia oceanica (Le reti trofiche)"— Transcript della presentazione:

1 ECOSISTEMA MARINO COSTIERO La biodiversità nella prateria di Posidonia oceanica (Le reti trofiche)

2 CONSUMATORI PRIMARI (FILTRATORI) PRODUTTORI PRIMARI CONSUMATORI SECONDARI (CARNIVORI) CONSUMATORI PRIMARI (ERBIVORI) Strato fogliare Posidonia oceanica Strato di rizomi -Idrozoi -Briozoi -Acidicei -Foraminiferi EPIFITI ANIMALIEPIFITI VEGETALI -Microalghe MOLLUSCHI GASTEROPODI Macroalghe -Rodoficee -Feoficee -Cloroficee CROSTACEI -Echinoidei -Crinoidei -Ofiuroidei -Oloturoidei PESCI -Sparidi: Sarpa salpa -Sparidi -Signatidi -Gobidi -Labridi ECHINODERMI CEFALOPODI -Anfipodi -Isopodi -Asteroidei -Poriferi -Ascidiacei -Anellidi Policheti -Molluschi Bivalvi Decompositori: muffe e batteri -Decapodi -Mureinidi -Pomacentridi -Scorpenidi CLICCA SUI NOMI IN EDIDENZA E NE SAPRAI DI PIU’

3 MACROALGHE Rodoficee Feoficee Cloroficee Posidonia oceanica EPIFITI VEGETALI: MICROALGHE PRODUTTORI PRIMARI

4 Posidonia oceanica Posidonia oceanica contribuisce in maniera cospicua all’ossigenazione delle acque, grazie alla sua attività fotosintetica. La grande quantità di sostanza organica prodotta, costituisce una fonte di cibo diretta e indiretta per numerosi organismi ed è il punto di partenza di una complessa rete trofica che coinvolge sia la catena del detrito (con le foglie morte) che quella del pascolo. Le praterie di P. oceanica rivestono anche notevole importanza per l’elevatissima diversità ecologica di questa comunità, costituendo una sorta di “nursery” per gli avannotti dei pesci e un rifugio per un grande numero di organismi, tra cui specie anche di notevole importanza economica, come pesci, cefalopodi e crostacei.

5 EPIFITI VEGETALI: MICROALGHE Chilocladia verticillata (R.) Ceramium faccidum (R.) Hydroliton farinosum (R.) Fosliella sp. (R.) Acrotamnion pressi (R.) Peyssonnelia squamaria (R.) Caulerpa taxifolia (C.) Acrosorium venulosum (R.) Dictyota linearis (P.) Gli Epifiti vegetali colonizzano le foglie di Posidonia (popolamento fotofilo), svolgendo un ruolo essenziale nel metabolismo autotrofo della pianta

6 Cloroficee Halimeda tuna

7 Rodoficee Peyssonnelia sp.

8 Feoficee Padina pavonia Dictyota dichotoma

9 CONSUMATORI SECONDARI (Filtratori) EPIFITI ANIMALI Idrozoi Briozoi Acidiacei Foraminiferi Poriferi Ascidiacei Anellidi PolichetiPolicheti Molluschi Bivalvi

10 EPIFITI ANIMALI: BRIOZOI Electra posidoniae Mimosella verticillataAetea truncata Chlidonia piriformis Terebripora comma Margaretta cereoidesDisporella hispida Scrupocellaria reptans Miriapora truncata

11 Sertularia perpusilla Aglaophenia harpagoPlumularia obliqua Idrozoo sp EPIFITI ANIMALI: IDROZOI

12 Botrillus schlosseri ASCIDIACEI EPIFITI

13 Miancina miniacea Elphidium crispum EPIFITI ANIMALI: FORAMINIFERI

14 I PORIFERI Spirastrella cunctatrix Crambe crambe Petrosia ficiformis Tethya aurantium

15 ASCIDICEI Ciona intestinalis Clavelina lepadiformis Halocynthia papillosa Microcosmus sulcatusPhallusia mamillata

16 ANELLIDI POLICHETI Spirographis spallanzani Protula tubulariaSerpula vermicularis Sabella spallanzani

17 MOLLUSCHI BIVALVI Pinna nobilis Ostrica edulis Lithophaga lithophaga Mytilus galloprovincialisCardium Venus verrucosa

18 CONSUMATORI PRIMARI (Erbivori) ECHINODERMI MOLLUSCHI GASTEROPODI Echinoidei Crinoidei Ofiuroidei Oloturoidei CROSTACEI Anfipodi Isopodi Decapodi

19 MOLLUSCHI GASTEROPODI Rissa Luria luridaHaliotis lamellosa BittiumGibbula Cerithium vulgatum Pseudacteon pusillus Hexaplex trunculus

20 ECHINODERMI ECHINOIDEI Arbacia lixula Paracentrotus lividus Sphaerechinus granularis

21 ECHINODERMI Crinoidei Antedon mediterranea

22 ECHINODERMI Ofiuroidei Ophioderma longicadum Ophiotrix fragilis

23 ECHINODERMI Oloturoidei Holothuria tubulosa

24 CROSTACEI Anfipodi Anilocra physodes

25 CROSTACEI Isopodi Idotea baltica

26 CROSTACEI Decapodi Pilumnus hirtellusPalaemon xiphias

27 CONSUMATORI SECONDARI (Carnivori) ECHINODERMI Asteroidei PESCI Sparidae Syngnathidae Gobiidae Labridae MOLLUSCHI CEFALOPODI Muraeinidae Pomacentridae Scorpaenidae

28 ECHINODERMI Asteroidei Astropecten spinulosus Asterina gibbosa Marthasterias glacialis Echinaster sepositus

29 MOLLUSCHI Cefalopodi Seppia officinalisOctopus vulgaris

30 PESCI Sparidae Sarpa salpaOblada melanura Diplodus puntazzo

31 PESCI Syngnathidae Hippocampus sp.

32 PESCI Gobiidae Gobius niger

33 PESCI Labridae Thassaloma pavoCoris julis Labrus turdus

34 Scorpaena notata Scorpaena notata + Serranus scriba PESCI Scorpaenidae

35 PESCI Pomacentridae Chromis chromis giovani di Chromis chromis

36 PESCI Muraenidae Muraena helena

37 DETRITIVORI ANIMALI La Posidonia anche dopo la sua morte continua ad essere fonte d’energia, infatti, il detrito derivato dalle foglie morte o staccate viene ridotto in pezzetti e poi degradato da batteri e funghi, i quali a loro volta verranno consumati da animali detritivori (esemp. il cetriolo di mare Holoturia tubulosa, il riccio canuto Shaerechinus granularis, il crostaceo Isopode Idotea baltica, Anfipodi e Anellidi Policheti ). Questi a loro volta saranno preda di consumatori che occupano posizioni più alte nella catena alimentare. Idotea baltica Sphaerechinus granularis Holothuria tubulosa

38 Realizzazione a cura di Anna Maria Fiarè, dottoranda in Educazione Ambientale Consulenza scientifica Silvia Mazzuca, docente Radiana Cozza, docente Anna Maria Innocenti, docente Contatti Laboratorio di Citofisiologia Vegetale, Dipartimento di Ecologia, Università della Calabria Ponte Bucci, 6B Rende (CS) Tel Fax ;


Scaricare ppt "ECOSISTEMA MARINO COSTIERO La biodiversità nella prateria di Posidonia oceanica (Le reti trofiche)"

Presentazioni simili


Annunci Google