La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 1. L’industria si.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 1. L’industria si."— Transcript della presentazione:

1 IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 1. L’industria si diffonde in Europa 2. La società nella prima metà dell’Ottocento Capitolo 16 La diffusione dell’industria e la questione sociale 1800 L’Europa conta 195 milioni di abitanti 1833 I primi sindacati operai 3. La nascita del movimento operaio 1848 Pubblicazione del Manifesto del partito comunista 1864 Associazione internazionale dei lavoratori 1870 La rete ferroviaria europea supera i km 1840 La rete ferroviaria europea si estende per 2700 km 4. Le idee del socialismo 1900 L’Europa conta 422 milioni di abitanti

2 Dopo l’Inghilterra, le prime regioni europee che si industrializzarono nel corso dell’Ottocento furono il Belgio, la Francia e la Prussia. Queste regioni avevano condizioni simili a quelle che avevano favorito la Prima rivoluzione industriale inglese: disponibilità di materie prime (carbone e ferro); vie di comunicazione efficienti; una forte borghesia. Queste regioni avevano condizioni simili a quelle che avevano favorito la Prima rivoluzione industriale inglese: disponibilità di materie prime (carbone e ferro); vie di comunicazione efficienti; una forte borghesia. IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 1. L’industria si diffonde in Europa

3 Olanda e Belgio: miniere di ferro e carbone; forte borghesia commerciale. Francia: prime industrie accanto alle manifatture artigiane; economia in prevalenza agricola. Prussia: industria avanzata. Russia: poche industrie; economia in prevalenza agricola. Austria, Spagna, Italia arretrate. Dopo il , si sviluppano Catalogna, Lombardo-Veneto e Toscana. IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 1. L’industria si diffonde in Europa

4 La ferrovia ha un ruolo decisivo nello sviluppo industriale europeo. Tra il 1840 e il 1870 la rete ferroviaria passa da 2700 a più di km. Grazie alle ferrovie si sviluppano l’industria estrattiva, siderurgica e meccanica. Il treno riduce tempi e costi di trasporto delle persone e delle merci, in particolare di quelle pesanti, come il carbone e il ferro. IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 1. L’industria si diffonde in Europa

5 Lo sviluppo industriale determina profondi cambiamenti sociali: le città europee si sviluppano enormemente; la borghesia industriale, proprietaria dei mezzi di produzione, si afferma come classe dominante; il proletariato industriale è sfruttato e privo di diritti. IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 2. La società europea nella prima metà dell’Ottocento

6 All’inizio del XIX secolo si verifica una forte crescita demografica dovuta alla maggiore disponibilità di risorse e al miglioramento delle condizioni sanitarie. Aumento della popolazione e industrializzazione determinano lo sviluppo delle città, che attirano grandi masse dalle campagne in cerca di lavoro. Vicino alle fabbriche sorgono i quartieri operai, dove le condizioni igieniche e sociali sono miserevoli. IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 2. La società europea nella prima metà dell’Ottocento

7 Protagonista del processo di industrializzazione è la borghesia imprenditoriale, che investe i propri capitali per ottenere un profitto. Grazie ai profitti l’imprenditore può accrescere la sua impresa. Il sistema economico basato sull’investimento di capitali in un’impresa è chiamato capitalismo. I valori della borghesia: sviluppo del talento personale, spirito di iniziativa e volontà di successo. IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 2. La società europea nella prima metà dell’Ottocento La borghesia capitalistica

8 Al proletariato appartengono i braccianti agricoli e gli operai dell’industria. Il proletario dipende da un padrone che gli paga un salario. Pur con molte differenze di condizioni di lavoro e di trattamento, la classe operaia vive una comune condizione di miseria e di sfruttamento: i salari sono bassissimi; IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 2. La società europea nella prima metà dell’Ottocento Il proletariato si lavora sei giorni alla settimana fino a quindici ore al giorno; gli ambienti di lavoro sono malsani e pericolosi; la disciplina di fabbrica è pesante da sopportare.

9 La classe operaia reagisce allo sfruttamento con iniziative di protesta e organizzandosi. Nell’Ottocento nascono le cooperative e le società di mutuo soccorso, con l’obiettivo di sostenere i lavoratori in difficoltà. Negli anni trenta dell’Ottocento, in Inghilterra nascono i primi sindacati, che si propongono di ottenere migliori condizioni di vita per gli operai e il riconoscimento dei diritti dei lavoratori. IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 3. La nascita del movimento operaio

10 1833: primo congresso dei sindacati inglesi, le Trade Unions. Le prime conquiste dei sindacati: Le prime rivolte operaie inglesi vennero stroncate dall’esercito. IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 3. La nascita del movimento operaio il diritto di associazione e di sciopero (illegali per la legge inglese sin dal 1799); la riduzione della giornata lavorativa a dodici e poi a dieci ore; la limitazione dello sfruttamento di donne e fanciulli.

11 I movimenti dei lavoratori danno vita a organizzazioni politiche che si ispirano al socialismo. La più elaborata teoria socialista del XIX secolo è quella marxista. Secondo il socialismo, i diritti civili e politici devono essere estesi anche ai lavoratori. I socialisti propugnano anche l’uguaglianza sociale ed economica. IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 4. Le idee del socialismo

12 Nel Manifesto del partito comunista (1848) i tedeschi Karl Marx e Friedrich Engels teorizzano: Per questo il socialismo elaborato da Marx ed Engels, verrà chiamato in seguito comunismo. IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 4. Le idee del socialismo la conquista del potere da parte della classe operaia; una società senza classi; l’abolizione della proprietà privata e la gestione in comune dei mezzi di produzione.

13 Un’altra dottrina politica rivoluzionaria viene elaborata dal russo Michail Bakunin: l’anarchismo. L’anarchismo rivendica l’assoluta libertà dell’individuo, l’abolizione della proprietà privata e l’eliminazione di qualsiasi forma di autorità perché origine di oppressione e ingiustizia sociale. Per Bakunin sarà libera solo quella società che avrà eliminato lo Stato. IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 4. Le idee del socialismo

14 IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – ATTIVITÀ E VERIFICHE © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino e adesso mettiti alla prova…

15 1. Nell’Ottocento l’industria si diffonde: a) Principalmente in Olanda, Belgio e Prussia. b) In Francia e in Russia. c) In tutta Europa. 2. Le seguenti affermazioni sono vere o false? a)L’industria europea si diffonde nei Paesi ricchi di materie prime b)In Austria, Spagna e Italia è presente una ricca borghesia industriale c)Lo sviluppo industriale avviene anche grazie all’estensione delle ferrovie d)Nel primo Ottocento si verifica un calo demografico 3. Completa il seguente testo con le parole mancanti. Il sistema economico basato sull’investimento di CAPITALI in un’IMPRESA è detto CAPITALISMO. La classe che detiene i capitali è la BORGHESIA, i cui valori si basano sul LAVORO e sul DENARO. Il PROLETARIATO è costituito da BRACCIANTI agricoli e OPERAI dell’industria. I proletari vivono in condizioni di MISERIA e di SFRUTTAMENTO economico. Riflettere e rispondere FAI CLIC PER VERIFICARE LA RISPOSTA FAI CLIC PER VERIFICARE LA RISPOSTA F V IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – ATTIVITÀ E VERIFICHE © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino F V

16 4. Quali sono le prime conquiste dei sindacati inglesi? a) Solo il diritto di associazione. b) La limitazione dello sfruttamento di donne e bambini. c) La riduzione della giornata lavorativa a 8 ore. d) Il diritto di associazione e di sciopero. 2. Completa la seguente tabella con le caratteristiche delle tre idee socialiste. Uguaglianza civile e politica - lotta di classe - abolizione proprietà privata - uguaglianza sociale - gestione in comune dei mezzi di produzione - eliminazione di ogni autorità statale Riflettere e rispondere FAI CLIC PER VERIFICARE LA RISPOSTA FAI CLIC PER VERIFICARE LA RISPOSTA IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – ATTIVITÀ E VERIFICHE © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino SOCIALISMOCOMUNISMOANARCHISMO Uguaglianza civile e politica Uguaglianza sociale ed economica Lotta di classe Abolizione della proprietà privata Gestione in comune dei mezzi di produzione Eliminazione di ogni autorità statale Abolizione della proprietà privata

17 Parole chiave FAI CLIC PER VERIFICARE LA RISPOSTA FAI CLIC PER VERIFICARE LA RISPOSTA IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – ATTIVITÀ E VERIFICHE © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino Dall’etimologia alla parola. Nella Roma antica, indicava gli appartenenti alla classe sociale più bassa, coloro che non possedevano alcun bene ed erano utili allo Stato solo perché avevano dei figli, la “prole”. Proletariato Deriva dal greco an, “senza”, e arché, “governo”. Anarchia La parola è?


Scaricare ppt "IL PRESENTE DELLA STORIA 2 – Capitolo 16 – La diffusione dell’industria e la questione sociale © 2010 – Pearson Italia, Milano-Torino 1. L’industria si."

Presentazioni simili


Annunci Google