La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEGGI E ASCOLTA LEGGI E ASCOLTA LEGGI E ASCOLTA LEGGI E ASCOLTA AVRAI (Baglioni) A TE (Jovanotti) FIGLIA (Vecchioni) BENVENUTA (Masini) PPSITALIAPPSITALIA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEGGI E ASCOLTA LEGGI E ASCOLTA LEGGI E ASCOLTA LEGGI E ASCOLTA AVRAI (Baglioni) A TE (Jovanotti) FIGLIA (Vecchioni) BENVENUTA (Masini) PPSITALIAPPSITALIA."— Transcript della presentazione:

1

2 LEGGI E ASCOLTA LEGGI E ASCOLTA LEGGI E ASCOLTA LEGGI E ASCOLTA AVRAI (Baglioni) A TE (Jovanotti) FIGLIA (Vecchioni) BENVENUTA (Masini) PPSITALIAPPSITALIA BY ALBIEMOTIONSALBIEMOTIONS 4 canzoni dedicate ai figli Clicca sulla freccia rossa, per leggere il testo mentre ascolti la canzone….

3 avrai sorrisi sul tuo viso come ad agosto grilli e stelle storie fotografate dentro un album rilegato in pelle tuoni d'aerei supersonici che fanno alzar la testa e il buio all'alba che si fa d'argento alla finestra avrai un telefono vicino che vuol dire già aspettare schiuma di cavalloni pazzi che s'inseguono nel mare e pantaloni bianchi da tirare fuori che è già estate un treno per l'America senza fermate avrai due lacrime più dolci da seccare un sole che si uccide e pescatori di telline e neve di montagne e pioggia di colline avrai un legnetto di cremino da succhiare avrai una donna acerba e un giovane dolore viali di foglie in fiamme ad incendiarti il cuore avrai una sedia per posarti ore vuote come uova di cioccolato ed un amico che ti avrà deluso tradito ingannato avrai avrai avrai il tuo tempo per andar lontano camminerai dimenticando ti fermerai sognando avrai avrai avrai la stessa mia triste speranza e sentirai di non avere amato mai abbastanza se amore amore avrai

4 avrai parole nuove da cercare quando viene sera e cento ponti da passare e far suonare la ringhiera la prima sigaretta che ti fuma in bocca un po' di tosse Natale di agrifoglio e candeline rosse avrai un lavoro da sudare mattini fradici di brividi e rugiada giochi elettronici e sassi per la strada avrai ricordi di ombrelli e chiavi da scordare avrai carezze per parlare con i cani e sarà sempre di domenica domani e avrai discorsi chiusi dentro mani che frugano le tasche della vita ed una radio per sentire che la guerra è finita avrai avrai avrai il tuo tempo per andar lontano camminerai dimenticando ti fermerai sognando avrai avrai avrai la stessa mia triste speranza e sentirai di non avere amato mai abbastanza se amore amore amore avrai SCEGLI

5 A te che sei l'unica al mondo L'unica ragione per arrivare fino in fondo Ad ogni mio respiro Quando ti guardo Dopo un giorno pieno di parole Senza che tu mi dica niente Tutto si fa chiaro A te che mi hai trovato All' angolo coi pugni chiusi Con le mie spalle contro il muro Pronto a difendermi Con gli occhi bassi Stavo in fila Con i disillusi Tu mi hai raccolto come un gatto E mi hai portato con te A te io canto una canzone Perché non ho altro Niente di meglio da offrirti Di tutto quello che ho Prendi il mio tempo E la magia Che con un solo salto Ci fa volare dentro all'aria Come bollicine A te che sei Semplicemente sei Sostanza dei giorni miei Sostanza dei giorni miei A te che sei il mio grande amore Ed il mio amore grande A te che hai preso la mia vita E ne hai fatto molto di più A te che hai dato senso al tempo Senza misurarlo A te che sei il mio amore grande Ed il mio grande amore A te che io Ti ho visto piangere nella mia mano Fragile che potevo ucciderti Stringendoti un po' E poi ti ho visto Con la forza di un aeroplano Prendere in mano la tua vita E trascinarla in salvo A te che mi hai insegnato i sogni E l'arte dell'avventura A te che credi nel coraggio E anche nella paura

6 A te che sei la miglior cosa Che mi sia successa A te che cambi tutti i giorni E resti sempre la stessa A te che sei Semplicemente sei Sostanza dei giorni miei Sostanza dei sogni miei A te che sei Essenzialmente sei Sostanza dei sogni miei Sostanza dei giorni miei A te che non ti piaci mai E sei una meraviglia Le forze della natura si concentrano in te Che sei una roccia sei una pianta sei un uragano Sei l'orizzonte che mi accoglie quando mi allontano A te che sei l'unica amica Che io posso avere L'unico amore che vorrei Se io non ti avessi con me a te che hai reso la mia vita bella da morire, che riesci a render la fatica un immenso piacere, a te che sei il mio grande amore ed il mio amore grande, a te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di più, a te che hai dato senso al tempo senza misurarlo, a te che sei il mio amore grande ed il mio grande amore, a te che sei, semplicemente sei, sostanza dei giorni miei, sostanza dei sogni miei... e a te che sei, semplicemente sei, compagna dei giorni miei...sostanza dei sogni... SCEGLI

7 Sapeva tutta la verità il vecchio che vendeva carte e numeri, però tua madre è stata dura da raggiungere, lo so che senza me non c'era differenza: saresti comunque nata, ti avrebbe comunque avuta. Non c'era fiume quando l'amai; non era propriamente ragazza, però di aver fatto del mio meglio, così a volte guardo se ti rassomiglio, lo so, lo so che non è giusto, però mi serve pure questo. Poi ti diranno che avevi un nonno generale, e che tuo padre era al contrario un po' anormale, e allora saprai che porti il nome di un mio amico, di uno dei pochi che non mi hanno mai tradito, perché sei nata il giorno che a lui moriva un sogno. E i sogni, i sogni, i sogni vengono dal mare, per tutti quelli che han sempre scelto di sbagliare, perché, perché vincere significa "accettare" se arrivo vuol dire che a "qualcuno può servire, e questo, lo dovessi mai fare, tu, questo, non me lo perdonare.

8 E figlia, figlia, non voglio che tu sia felice, ma sempre "contro", finché ti lasciano la voce; vorranno la foto col sorriso deficente, diranno: "Non ti agitare, che non serve a niente", e invece tu grida forte, la vita contro la morte. E figlia, figlia, figlia sei bella come il sole, come la terra, come la rabbia, come il pane, e so che t'innamorerari senza pensare, e scusa, scusa se ci vedremo poco e male: lontano mi porta il sogno ho un fiore qui dentro il pugno. SCEGLI

9 Benvenuta nel giro di questa realtà fra pareti di bambole e felicità benvenuta nel gioco dei mille perché nella sola risposta che è dentro di te benvenuta alla scuola di belle teorie nei cortili ingialliti di foglie e bugie con la voglia di crescere in fretta che avrai benvenuta fra noi... a inseguire la vita nei compleanni che si accendono di commozione ogni volta di più Benvenuta alla cassa dell'ingenuità negli amori assaggiati e lasciati a metà benvenuta alla corte di ladri e di re dove svenderai sempre un pezzetto di te benvenuta nel circo di questa follia dove sogni e carezze di buttano via con la voglia di credere all'uomo che avrai benvenuta fra noi... a inseguire la vita nei capodanni che cancellano dentro ai ricordi ogni macchia di blu Nell'alba infinita dei tuoi programmi che promettono grandi traguardi ogni incognita in più Na na na...

10 Benvenuta al tramonto della libertà con il sugo sul fuoco e i bambini di là benvenuta alla giostra di dubbi e cachet nelle lunghe domeniche sola con te benvenuta agli avanzi di quella allegria che fa battere il cuore di malinconia con la voglia di andartene altrove che avrai benvenuta tra noi a inseguire la vita a inseguire la vita... Quando il corpo cadrà alle sue voglie e non sarai più tu in quell'aria smarrita dai troppi inganni che consumano l'ambra dei giorni ogni lacrima in più Benvenuta nel giro di questa realtà per adesso apri gli occhi che poi si vedrà SCEGLI


Scaricare ppt "LEGGI E ASCOLTA LEGGI E ASCOLTA LEGGI E ASCOLTA LEGGI E ASCOLTA AVRAI (Baglioni) A TE (Jovanotti) FIGLIA (Vecchioni) BENVENUTA (Masini) PPSITALIAPPSITALIA."

Presentazioni simili


Annunci Google