La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La crisi del Trecento di Amedeo Feniello (Istituto storico italiano per il Medioevo)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La crisi del Trecento di Amedeo Feniello (Istituto storico italiano per il Medioevo)"— Transcript della presentazione:

1 La crisi del Trecento di Amedeo Feniello (Istituto storico italiano per il Medioevo)

2

3 ENTROPIA caos disordine decadimento collasso MARGINE DEL CAOS Auto-organizzazione adattativa Il tutto è superiore alla somma delle sue parti Intelligenza distribuita Sistemi complessi Reti Coevoluzione InterazioniConfigurazioni Processi di apprendimento L’informazione come risorsa

4 CAOS ORDINE ORGANIZZAZIONE

5 Il Trecento come periodo di crisi Crisi degli assetti economici Crisi demografica Crisi agraria Epidemie Guerre Rivolte contadine

6 Le finanze

7 Trittico del fieno (Ieronimus Bosch)

8

9 La crisi demografica

10

11 La popolazione europea nel basso medioevo: stagnazione nella prima metà del Trecento

12

13 Numero dei Numero dei centri abitati Areaa.1323a.1505 Terra di Lavoro-Molise Principato Ultra Principato Citra Terra di Bari5559 Terra d’Otranto Capitanata15269 Calabria settentrionale Calabria meridionale Abruzzo Ultra Abruzzo Citra Basilicata15897 Tot

14 La Peste

15 Cenni di fisiopatologia della peste. Le risultanze attuali della ricerca scientifica Yersinia o Pasteurella pestis, bacillo scoperto nel 1894 Agente patogeno che si annida in piccoli roditori, infettati da altri roditori già infetti attraverso la pulce dei ratti (Xenopsylla Cheopis Roth): trasmissione “omologa” Se la pulce colpisce il rattus norvegicus (topo delle chiaviche), la malattia resta endemica. Se colpisce il rattus rattus, l’agente patogeno arriva più vicino ai luoghi di insediamento umano (case, magazzini, cantine, stive delle navi). La pulce del ratto ha potere patogeno anche sull’uomo

16

17

18

19

20 L’impatto della peste sulle città: l’Italia In alcuni casi il calo è progressivo e continua nei decenni successivi (Firenze da a a inizi Quattrocento) L’intera Toscana da del 1340 a del primo Quattrocento (anche per motivi politici: Firenze conquista e “deprime” Pisa, Pistoia, Arezzo, S. Gimignano…) Firenze ritorna agli abitanti pre-peste nel Settecento (Venezia a inizi Cinquecento)

21 L’impatto della peste sulle città: l’Europa La peste arriva più tardi, dura più a lungo ( ), complessivamente incide di meno Nel Brabante e in Olanda le città continuano a crescere (nell’anno 1400, tasso di urbanizzazione al 35%, simile alla Toscana) In area tedesca esistevano solo 5-6 città (la più grande è Colonia, abitanti nel 1400). L’economia urbana non soffre molto nel lungo periodo Wüstungen (abbandoni di villaggio) attribuiti alla peste

22 L’impatto della peste sulle città: l’Europa Francia: impatto grave delle pesti successive a quella del 1348 Avignone: morti metà degli abitanti Normandia: calo del 53% fra 1314 e 1380 Parigi: perdita di abitanti di circa un terzo (nel secolo successivo al 1348) Isole britanniche: da 5 milioni ante 1348 a 3 milioni (e a,2,3 milioni nel corso del Quattrocento)

23

24 Dopo il 1348 La crisi demografica ha effetti su prezzi e salari I prezzi dei cereali calano I salari crescono per la concorrenza tra gli imprenditori che si contendono i pochi lavoratori (In questo senso l’alleggerimento della pressione demografica rappresenta una imprevista possibilità di prosperità per i sopravvissuti)

25 La guerra

26 Cento anni di guerra

27 I riadattamenti funzionali

28

29 Un sistema auto-organizzato adattativo: le aziende di Francesco di Marco Datini (fine XIV-inizio XV secolo)

30 Il sistema di aziende di Francesco di Marco Datini

31 L’informazione come risorsa: Le lettere da Gaeta dell’azienda Datini ( ) 387 lettere 1.Portinari 2.Spini 3.Lottieri 4.Mazzetti 5.Bardi 6.Gori 7.Tigliamochi 1.Firenze 2.Pisa 3.Genova 4.Livorno 5.Barcellona 6.Maiorca 7.Valenza 8.Londra


Scaricare ppt "La crisi del Trecento di Amedeo Feniello (Istituto storico italiano per il Medioevo)"

Presentazioni simili


Annunci Google