La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ELEMENTI DI PSICOMETRIA APPLICATA ALLA DIDATTICA Viaggio alla scoperta dei numeri e delle forme Chiara Zuccarelli matricola 145706.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ELEMENTI DI PSICOMETRIA APPLICATA ALLA DIDATTICA Viaggio alla scoperta dei numeri e delle forme Chiara Zuccarelli matricola 145706."— Transcript della presentazione:

1 ELEMENTI DI PSICOMETRIA APPLICATA ALLA DIDATTICA Viaggio alla scoperta dei numeri e delle forme Chiara Zuccarelli matricola

2 Che cos’è La psicometria ? La psicometria è la misurazione della capacità applicata alla lettura, alla scrittura ed alla matematica. Il test è lo strumento chiave della valutazione della mente, nonché principio chiave di tutta la psicometria.

3 MATERIALI E METODI UTILIZZATI I materiali utilizzati sono le matrici di Raven per verificare le capacità dei bambini nei rapporti spaziali, nella logica IL metodo è la somministrazione di un test che risponderà ai seguenti obiettivi: Validità interna e di costrutto Validità esterna Fedeltà o stabilità Norme statistiche Le matrici di Raven sono dei test di intelligenza non verbale

4 ABILITA’ COGNITIVE SOTTOPOSTE A TEST In particolare le abilità cognitive che intendiamo sottoporre ai test sono: COMPLETARE - costruire forme ed insiemi giustificare appartenenze e non appartenenze ad insiemi. SERIARE - confrontare elementi ed individuare relazioni (rapporto di grandezze); CONTARE - stabilire corrispondenze tra insiemi diversi; RICONOSCERE COLORI - individuare e riconoscere colori nei grafici

5 SCELTA DEL TEMA Il nostro progetto vuol dare ai bambini la possibilità di conoscere ed usare i numeri e le diverse forme geometriche, di manipolare e trasformare alcuni differenti materiali. Attraverso queste esperienze si vuole sviluppare la capacità nel bambino di osservare, contare, raggruppare ed approfondire attraverso la metodologia della ricerca

6 DESTINATARI Si prendono in considerazione n. 20 bambini suddivisi per sesso e per età, di cui: n. 6 femminucce di anni 4; n. 4 femminucce di anni 5; n. 6 maschietti di anni 4; n. 4 maschietti di anni 5;

7 SPAZI : la classe ed il laboratorio. TEMPI DI OSSERVAZIONE: da ottobre a gennaio. MATERIALI DIDATTICI Materiale quotidiano (matite, penne, colori, costruire figure, ect.) Materiale strutturato

8 SOMMINISTRAZIONE DEI TEST Ogni mese è stato somministrato un test ciascuno composto da 12 prove. Sono state scelte quattro differenti tipologie di test con difficoltà crescente per valutare le capacità dei bambini.

9 MATRICE DI RAVEN

10 H4. Classificare in base ai colori Seleziona tutti gli oggetti viola:

11 B2. Contare le forme Quanti rombi ci sono?

12 Ci sono più tazze o mattoni?

13 I dati ottenuti dalla somministrazione di tutti i test sono stati successivamente inseriti ed analizzati con un file Excel creato ad hoc. Sono stati inseriti i punteggi ottenuti per ogni bambino tenendo presente le relative risposte esatte (1 punto) o errate (0 punti) sulle complessive 48 prove.

14 Il metodo di valutazione del singolo bambino si riferisce alla percentuale di risposte esatte totalizzate: se il bambino ha risposto in modo corretto con una percentuale superiore al 90% la sua abilità matematica è ritenuta ECCELLENTE, se il bambino ha risposto con una percentuale compresa tra l’80% e il 90% in modo corretto la sua abilità matematica è ritenuta BUONA, se il bambino ha risposto con una percentuale compresa tra l’70% e il 79%, la sua abilità matematica è ritenuta SODDISFACENTE, in tutti gli altri casi le abilità matematiche del bambino risultano DA MIGLIORARE. In basso è riportata la percentuale di risposte corrette per bambino. M1-583,33% M2-589,58% M3-583,33% M4-572,92% M5-479,17% M6-466,67% M7-475,00% M8-464,58% M9-462,50% M10-464,58% F1-579,17% F2-597,92% F3-589,58% F4-585,42% F5-475,00% F6-466,67% F7-452,08% F8-456,25% F9-462,50% F10-462,50%

15 L’analisi dei dati si è rivolta a 5 possibili composizioni differenti del campione sopra descritto. Una prima analisi si riferisce all’intera classe.

16 La percentuale di risposta media complessiva è pari al % facendo in modo che la classe risulti con abilità medie matematiche soddisfacenti.

17 Dal grafico a torta si evince che quasi la metà dei bambini ha capacità matematiche da migliorare. Le 2 successive analisi riguardano le diverse tipologie di genere (maschi e femmine) Maschi

18 La percentuale di risposta media dei maschi è pari al % facendo in modo che il genere maschile in seno alla classe abbia una capacità media matematica soddisfacente.

19 Dal grafico a torta deduciamo che nessun bambino maschio ha capacità matematica eccellente ma è presente un’equidistribuzione tra le restanti capacità. La capacità matematica delle femmine è anch’essa soddisfacente perché la percentuale media di risposte esatte è pari al 72.71%, leggermente più bassa dei maschi.

20 Tra le femmine è presente l’unica bambina che in assoluto ha capacità eccellenti; la metà delle bambine ha capacità da migliorare. Le ultime analisi hanno riguardato la differenziazione di età. Gli otto bambini di 5 anni hanno evidenziato delle capacità medie buone, infatti la percentuale di risposta è risultata pari all’85.16%. In effetti tutti hanno presentato abilità almeno soddisfacenti dato che può essere chiaramente letto dal relativo grafico a torta.

21 L’ultimo passo ha visto l’analisi dei bambini con età pari a 4 anni.

22 Tra essi l’abilità matematica è risultata da migliorare in quanto la media di risposte corrette è pari al 65.63%. Infatti tutti i bambini più piccoli, come si può facilmente dedurre dal successivo grafico a torta, hanno evidenziato abilità al 75% da migliorare e per il restante 25% solamente soddisfacente. Da queste ultime 2 analisi sembra chiaro che in questa classe di bambini l’età influisca in modo importante sullo sviluppo delle capacità logiche matematiche.


Scaricare ppt "ELEMENTI DI PSICOMETRIA APPLICATA ALLA DIDATTICA Viaggio alla scoperta dei numeri e delle forme Chiara Zuccarelli matricola 145706."

Presentazioni simili


Annunci Google