La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Matematica e Creatività. Come si svolge lattività? Il tutoraggio è stato svolto tra alunni di II media e alunni di V elementare. Lattività è suddivisa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Matematica e Creatività. Come si svolge lattività? Il tutoraggio è stato svolto tra alunni di II media e alunni di V elementare. Lattività è suddivisa."— Transcript della presentazione:

1 Matematica e Creatività

2 Come si svolge lattività? Il tutoraggio è stato svolto tra alunni di II media e alunni di V elementare. Lattività è suddivisa in due parti. La prima è di preparazione in cui le due classi hanno lavorato separatamente: esercizi e giochi per conseguire conoscenze relative alle figure simmetriche e alla loro rappresentazione grafica ( V elementare); costruzione di modelli e disegno geometrico per riflessioni più approfondite circa le proprietà delle figure simmetriche (II media). Nella seconda parte gli alunni si sono incontrati e hanno lavorato in gruppi per riflettere e discutere sulle attività svolte.

3 Attività preparatorie Figure simmetriche ottenute tramite piegamento e sovrapposizione di metà foglio sullaltra metà su cui era stato realizzato un disegno a tempera o a matita; Individuazione dellasse di simmetria orizzontale o verticale (in particolare in numeri e lettere dellalfabeto); Simmetrie interne alle figure; Ricerca simmetrie negli oggetti; Realizzazione di figure simmetriche con scoperta della simmetria centrale.

4 … e alla fine: Agli alunni di II media sono stati predisposti esercizi e giochi da parte degli insegnanti delle due classi da studiare e comprendere bene per poterli proporre e spiegare agli alunni della classe elementare.

5 Prerequisiti Da un punto di vista teorico: Nozione di rette verticali e orizzontali; Perpendicolarità tra rette; Misura corretta della distanza; Conoscenza delle proprietà delle simmetrie (assiale, centrale).

6 Obiettivi Occorre concretizzare le conoscenze teoriche dei prerequisiti (metterle in pratica): Individuare elementi simmetrici; Riconoscere quale simmetria caratterizza un oggetto (simmetrico); Riconoscere nello specchio il massimo esempio per riprodurre una simmetria, tenendo conto però degli errori in cui può far cadere; Riprodurre figure simmetriche.

7 Ci sono anche altri obiettivi che ho preferito riportare in maniera formale, riprendendoli proprio da Indicazioni Nazionali per il Curricolo: descrivere e classificare figure geometriche,identificando elementi significativi e simmetrie,anche al fine di farle riprodurre da altri; (V elementare) lalunno deve aver consolidato le conoscenze teoriche acquisite e deve sapere argomentare, grazie ad attività laboratoriali, alla discussione tra pari e alla manipolazione di modelli costruiti con i compagni; (II media)

8 (…) usare in modo efficace la comunicazione orale e scritta per collaborare con gli altri, per esempio nella realizzazione di giochi, nella elaborazione di giochi e nella valutazione di diverse soluzioni di un problema; (II media) la scuola (…) fornisce allalunno le occasioni per capire sé stesso, per prendere consapevolezza delle proprie potenzialità e risorse (…). Promuove inoltre quel primario senso di responsabilità che si traduce nel far bene il proprio lavoro e nel portarlo a termine, (…) li orienta a sperimentare contesti di relazioni dove sviluppare atteggiamenti positivi e realizzare pratiche collaborative.

9 Considerazioni personali Lo studente è posto al centro dellazione educativa in tutti i suoi aspetti: cognitivi, affettivi, relazionali, …. E necessario quindi dedicare particolare cura alla formazione della classe come gruppo, alla promozione dei legami cooperativi fra i suoi componenti, alla gestione degli inevitabili conflitti indotti dalla socializzazione. Importante è incoraggiare lapprendimento collaborativo perché imparare non è solo un processo individuale. Lattività di tutoraggio è una forma di interazione e collaborazione molto costruttiva, a mio parere, perché sfrutta la formazione di gruppi di lavoro con alunni di classi e di età diversi.

10 A primo impatto il binomio usato Matematica e Creatività mi è sembrato una forzatura, invece studiando lattività mi sono dovuta ricredere. La creatività in matematica è il prodotto di un metodo che mette in gioco la totalità della persona e ne valorizza le particolarità. E una creatività che procede per domande stimolo che richiedono come risposta unazione. Questi lavori hanno uno schema, oltre che interessante, efficace: Intuizione del docente Trovare un lavoro divertente e gratificante stimola sicuramente molto di più a livello personale e cognitivo. input alla classe modifiche e ristruttura dellinput condensato delle energie creative del gruppo.


Scaricare ppt "Matematica e Creatività. Come si svolge lattività? Il tutoraggio è stato svolto tra alunni di II media e alunni di V elementare. Lattività è suddivisa."

Presentazioni simili


Annunci Google