La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 - 20 marzo 2015 19 - 20 marzo 2015 Coordinato da: Organizzato da: Analisi del rischio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 - 20 marzo 2015 19 - 20 marzo 2015 Coordinato da: Organizzato da: Analisi del rischio."— Transcript della presentazione:

1 Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo marzo marzo 2015 Coordinato da: Organizzato da: Analisi del rischio di sistemi di trasporto innovativo: Tram su gomma a guida vincolata Gabriele Malavasi (*)– Alessandro Monaldi (**)– Luca Rizzetto (*) (*) DICEA Sapienza Università di Roma (**) Progettista antincendio – Pro.S.Inc. Engineering S.r.l.

2 Il sistema Traslohr Sistema di trasporto a guida vincolata su gomma. Composto da una guida centrale di guida e serie di coppie di ruote metalliche disposte a V. 2 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

3 Individuazione dei pericoli 3 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 ruota bici rotaiagola Cause deragliamento:  presenza di un ostacolo improvviso lungo la linea, costituito da biciclette o motomezzi che rimangono incastrati tra la rotaia centrale di guida e il manto stradale;  presenza di ostacoli costituiti da frammenti di manto stradale, che si inseriscono nelle gole della rotaia centrale di guida a seguito, ad esempio, dell’ammaloramento della pavimentazione.

4 Valore del bene e rischio al variare del tempo 4 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Al passare del tempo ed in assenza di manutenzione il valore dell’infrastruttura decresce in funzione di molti fattori, che dipendono dalle condizioni locali e ambientali (curva azzurra) Parallelamente, al passare del tempo, con l’ammaloramento del manto stradale aumenta la probabilità del verificarsi di un deragliamento causato dal cattivo stato dell’infrastruttura. (curva rossa “fatalità/anno”).

5 Valore del bene e rischio al variare del tempo 5 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Si prevedono periodici interventi di manutenzione parziali, tali da ripristinare lo stato del manto stradale ad un livello qualitativo considerato soddisfacente, seppur inferiore a quello al momento del precedente intervento. Pertanto, si avrà un livello di rischio mediamente crescente nel tempo a fronte di interventi manutentivi sporadici.

6 Valore del bene e rischio con soglia di accettabilità 6 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Se, invece, si ipotizzasse una soglia di accettabilità del rischio (retta rossa), la strategia manutentiva dovrebbe cambiare e con essa i costi.

7 Analisi del rischio – evento iniziatore NTNT 10 Translohr t1t1 Tempo di attraversamento incrocio 5 [s]; TTempo di osservazione dell’incrocio [s]; NhNh 100 biciclette t2t2 Tempo di attraversamento incrocio 5 [s]; P1Probabilità di presenza del Translohr nell’incrocio analizzato P2Probabilità di presenza della bicicletta nell’incrocio analizzato P3Probabilità di disattenzione del ciclista durante l’attraversamento dell’incrocio (ciclista distratto 10 -3, ciclista attento ); NbNb Biciclette che attraversano annualmente il generico incrocio NiNi Numero d’incroci della linea Translohr con la rete stradale con flussi di biciclette significativi (10 incroci); NaNa Frequenza annuale dell’evento iniziatore. 7 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Eventi iniziatori con frequenza annuale E’ stato preso in esame un incrocio tipo, nel quale transita regolarmente il Translohr e il normale flusso cittadino di biciclette.

8 Analisi del rischio – Albero degli eventi 8 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 La procedura di Analisi del Rischio si basa sull’applicazione tecniche ad Albero degli Eventi e ad Albero delle Cause. I vari scenari di danno saranno in funzione di: Reazione del macchinista (tempestiva/intempestivo); Freni di emergenza (azionamento tempestivo/intempestivo); Velocità del mezzo (superiore/inferiore rispetto alla media); Tipologia del tracciato (rettilineo/curva); Presenza di ostacoli (auto in sosta o altro).

9 Analisi del rischio per decadimento manto stradale 9 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Per la stima del valore dell’evento iniziatore si è considerata la linea installata a Parigi di lunghezza pari a 6 km, che ha registrato 10 deragliamenti in 6 anni. Rapportando tale dato ai 10 km della tratta del Translohr di Padova si ottiene una frequenza annuale pari a 2,76 deragliamenti/anno.

10 Analisi del rischio (parte superiore) 10 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Si studia la parte relativa al caso in cui il macchinista, a seguito del deragliamento, abbia una tempestiva reazione nell’azionare i freni. P.C.= probabilità condizionata, ottenuta moltiplicando i valori dei vari scenari di danno. Prob.= il prodotto tra la probabilità condizionata e l’evento iniziatore (la probabilità di accadimento di quello specifico scenario di danno).

11 Analisi del rischio (parte inferiore) 11 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Si studia la parte relativa al caso in cui il macchinista, a seguito del deragliamento, non abbia una tempestiva reazione nell’azionare i freni. P.C.= probabilità condizionata, ottenuta moltiplicando i valori dei vari scenari di danno. Prob.= il prodotto tra la probabilità condizionata e l’evento iniziatore (la probabilità di accadimento di quello specifico scenario di danno).

12 Rischio individuale 12 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Rischio Individuale: “frequenza a cui ci si aspetta che un individuo sia sottoposto a un certo livello di danno a causa di un incidente in un’industria a rischio di incidente rilevante”. Secondo uno studio di G. Bello il livello di riferimento per l’accettabilità dei rischi individuali dovrebbe essere dell’ordine di 10 -6, in quanto questo valore è inferiore da 1 a 10 volte al rischio di morire a causa di una catastrofe naturale. Per l’Italia la soglia di accettabilità per il rischio individuale pari a morti/anno già utilizzata negli altri Paesi si può considerare abbastanza ragionevole.

13 Rischio individuale 13 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Nuove zone di accettabilità (tratte dal D.M ). 2,73 * ,73 * Rischi individuali dei casi studiati Equivalenza tra feriti e fatalità

14 Riduzione del rischio 14 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Espulsione oggettiSensori infrarossi Riduzione dell’evento iniziatore del 50% con l’installazione dei dispositivi.

15 Deragliamento linea Clermont - Ferrard 15 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Deragliamento avvenuto sulla linea di Clemont-Ferrard presumibilmente dovuto al decadimento del manto stradale. L’incidente ha provocato circa 6 feriti lievi e 1 ferito grave.

16 Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo marzo marzo 2015 Coordinato da: Organizzato da:  Grazie per la cortese attenzione  Alessandro Monaldi – Progettista Antincendio – Pro.S.Inc. Engineering S.r.l.


Scaricare ppt "Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 - 20 marzo 2015 19 - 20 marzo 2015 Coordinato da: Organizzato da: Analisi del rischio."

Presentazioni simili


Annunci Google