La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un progetto di infomobilità per la città di Milano. Il contributo dei sistemi di telecomunicazione per una Milano Migliore Dott. Giuseppe Cozza Direttore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un progetto di infomobilità per la città di Milano. Il contributo dei sistemi di telecomunicazione per una Milano Migliore Dott. Giuseppe Cozza Direttore."— Transcript della presentazione:

1 Un progetto di infomobilità per la città di Milano. Il contributo dei sistemi di telecomunicazione per una Milano Migliore Dott. Giuseppe Cozza Direttore Centrale Ambiente e Mobilità Comune di Milano

2 Milano si muove… Il Comune di Milano ha in corso di realizzazione un progetto ambizioso di sviluppo di un Sistema di Monitoraggio, Controllo e Gestione del Traffico e del Territorio, con la finalità di razionalizzare e centralizzare le attività di regolazione e controllo del traffico urbano per favorire il trasporto pubblico e migliorare il livello di sicurezza stradale e ambientale. La Centrale di Controllo del Traffico, in fase di realizzazione, è una struttura tecnologica davanguardia su cui il Comune di Milano, anche attraverso progetti a cofinanziamento ministeriale e regionale, sta investendo ingenti risorse. Direzione Centrale Ambiente e Mobilità

3 Gli obiettivi favorire il trasporto pubblico locale fluidificare e decongestionare il traffico, attraverso la centralizzazione semaforica; attuare le politiche di protezione di singoli percorsi e di limitazione del traffico in alcuni ambiti territoriali, attraverso i varchi elettronici; operare azioni preventive nel campo della sicurezza stradale; migliorare lefficacia dei mezzi di soccorso. Direzione Centrale Ambiente e Mobilità

4 Un sistema modulare integrato centralizzazione e preferenziamento semaforico; monitoraggio del traffico; telesorveglianza del traffico; telesorveglianza del territorio; rilevamento automatico delle infrazioni; comunicazione agli automobilisti attraverso pannelli a messaggio variabile; monitoraggio ambientale; guida satellitare delle flotte demergenza e di pubblica utilità. Direzione Centrale Ambiente e Mobilità Il progetto si configura tipicamente come un sistema modulare integrato, allinterno del quale convivono più sottosistemi verticali (detti di primo livello) dedicati a specifiche funzioni primarie:

5 Il Sistema e la sua infrastruttura Oltre 80 Km di fibra ottica di proprietà comunale per la connessione di tutti gli apparati remoti con la Centrale di Controllo del Traffico; Copertura dellintero territorio comunale della rete radio digitale di proprietà comunale per la gestione dei mezzi della Polizia Municipale, delle flotte di emergenza e di pubblica utilità; Collegamento in rete di tutti i settori/uffici, dellAmministrazione comunale per la gestione informatizzata on line sulle condizioni del traffico, dei cantieri, degli incidenti stradali, degli eventi su strada e in struttura e delle condizioni meteo. Direzione Centrale Ambiente e Mobilità

6 Centrale di Controllo del Traffico Guida dinamica dei veicoli di emergenza Al fine di Integrazione con dati provenienti da altre banche dati Telecontrollo delle infrazioni Controllo elettronico dei varchi obiettivi Migliorare la sicurezza stradale Favorire il trasporto pubblico locale Centralizzazione semaforica Erogare servizi di InfoMobilità rivolti a singoli automobilisti e a flotte private Fornire strumenti informativi per autodeterminare le scelte di mobilità dei singoli Attuare le strategie di protezione e limitazione della circolazione Raccolta ed elaborazioni di informazioni sul traffico e sugli eventi che lo condizionano (real time e serie storiche) flussi di traffico cantieri stradali incidenti stradali eventi su strada e in struttura meteo Distribuzione informazioni previsioni a Provider privati utilizzando Larchitettura del sistema Fluidificare e decongestionare Il traffico

7 Il sistema a regime… Completamento della centralizzazione di oltre 600 impianti semaforici; Completamento del sistema di preferenziamento dei mezzi pubblici in 120 impianti semaforici; Completamento della rete di 40 Pannelli a messaggio variabile; Installazione del primo lotto di 28 Pannelli a messaggio variabile per lindirizzamento ai parcheggi nella Cerchia dei bastioni. Direzione Centrale Ambiente e Mobilità

8 SICUREZZA STRADALE E DEL TERRITORIO Centro di Controllo e Gestione del Traffico Mappe dei punti neri Corsi permanenti di educazione stradale Percorsi e attraversamenti sicuri Comunicazione e Formazione Centro Sicurezza Urbana GLI STRUMENTI A regime: 700 incroci con Semafori Intelligenti 200 Stazioni Controllo Traffico 70 Porte Elettriche ZTL 30 Porte Controllo Rosso e Velocità Controllo Merci Pericolose 65 Varchi di Accesso 3 Tunnel 60 Pannelli a Messaggio Variabile 2 Laboratori Mobili Gestione Satellitare Flotte comprese le ambulanze con Medico a bordo 13 Veicoli Security Point Direzione Centrale Ambiente e Mobilità

9 CENTRO PERMANENTE SICUREZZA URBANA Sede: Costruzione di una struttura permanente in area Urban II avente rilevanza internazionale Sala per chi guida Sala per chi cammina Sala per chi usa il Trasporto Pubblico Sala per la sicurezza domestica Direzione Centrale Ambiente e Mobilità


Scaricare ppt "Un progetto di infomobilità per la città di Milano. Il contributo dei sistemi di telecomunicazione per una Milano Migliore Dott. Giuseppe Cozza Direttore."

Presentazioni simili


Annunci Google