La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le parole della geostoria Migrazioni. Che cos’è? La migrazione è lo spostamento di un gruppo umano o di una specie animale da un’area geografica a un’altra.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le parole della geostoria Migrazioni. Che cos’è? La migrazione è lo spostamento di un gruppo umano o di una specie animale da un’area geografica a un’altra."— Transcript della presentazione:

1 Le parole della geostoria Migrazioni

2 Che cos’è? La migrazione è lo spostamento di un gruppo umano o di una specie animale da un’area geografica a un’altra Molte specie animali migrano periodicamente per cercare risorse più abbondanti La migrazione è connaturata all’uomo in quanto animale

3 Le migrazioni spontanee Gli uomini del Paleolitico, vivendo di caccia e raccolta, migravano senza una volontà precisa, mossi dalla necessità di nuove risorse alimentari Nel corso della storia, ondate migratorie furono causate da improvvisi mutamenti climatici, carestie o guerre Le migrazioni rappresentano una costante nella storia dell’umanità U. Checa, Cavalieri barbari (1887) Nel Neolitico iniziarono le prime migrazioni legate alla necessità di trovare nuovi pascoli per le greggi Nomadismo

4 Le migrazioni forzate Deportazione di Ebrei durante la Seconda guerra mondiale Migrazioni forzate EspulsioneDeportazione Provvedimento con cui un’autorità pubblica costringe un gruppo o un popolo alla migrazione Privazione dei diritti civili e trasferimento forzato al di fuori dei confini dello Stato

5 Immigrazione ed emigrazione oggi Immigrazione Trasferimento in territori già occupati da una popolazione Emigrazione Trasferimento in territori differenti da quello di residenza Emigranti al largo di Lampedusa Persecuzioni religiose Povertà Persecuzioni politiche In Età moderna il fenomeno migratorio riguarda soprattutto lo spostamento di piccoli gruppi umani

6 L’accoglienza degli stranieri Nei Paesi più ricchi l’immigrazione pone gravi problemi socio-culturali Deportati armeni scortati da soldati ottomani (1915) N. Gruzinsky, Migrazione dei Circassi (1872). I Circassi del Caucaso furono oggetto di pulizia etnica da parte dell’Impero zarista Ostilità verso gli immigrati Disprezzo per le caratteristiche culturali ed etniche ritenute connotanti di certi gruppi umani RazzismoXenofobia


Scaricare ppt "Le parole della geostoria Migrazioni. Che cos’è? La migrazione è lo spostamento di un gruppo umano o di una specie animale da un’area geografica a un’altra."

Presentazioni simili


Annunci Google