La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 PREGHIERA: Rit. Vieni Santo Spirito, vieni Santo Spirito, riempi i cuori dei tuoi fedeli, accendi il fuoco del tuo amor Manda, o Signore, il tuo Santo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 PREGHIERA: Rit. Vieni Santo Spirito, vieni Santo Spirito, riempi i cuori dei tuoi fedeli, accendi il fuoco del tuo amor Manda, o Signore, il tuo Santo."— Transcript della presentazione:

1 1 PREGHIERA: Rit. Vieni Santo Spirito, vieni Santo Spirito, riempi i cuori dei tuoi fedeli, accendi il fuoco del tuo amor Manda, o Signore, il tuo Santo Spirito, accresci in noi il dono della Sapienza per gustare la gioia di amarci in Te. Accresci in noi il dono dell’Intelletto per comprendere il mistero del Matrimonio cristiano e per comprendere il tuo progetto su noi due. Rit. Accresci in noi il dono del Consiglio perché possiamo distinguere ciò che fa crescere il nostro amore da ciò che lo impoverisce. Accresci in noi il dono della Fortezza per difendere il nostro amore, i piccoli e i deboli, e per lottare contro ogni forma di male. Rit. Accresci in noi il dono della Pietà, perché nel dialogo col Padre diventiamo capaci di dialogo tra noi e con gli altri. Accresci in noi il dono del Timor di Dio, perché possiamo essere giusti e fedeli affidandoci alla legge del Vangelo. Accresci in noi il dono della Scienza, perché riconosciamo in tutto il creato e in tutto ciò che avviene nella storia, Te e il tuo progetto di salvezza. Rit.

2 Ti fidanzerò con me nella fedeltà (Os 2,22) L’ottica del “per sempre” come fedeltà all’uomo e a Dio Faenza 9 febbraio 2014 Seminario Pio XII 2 “Osea e Gomer”, miniatura tratta dalla ‘Bibbia di Manerius’ ( circa), Bibliothèque de Sainte-Geneviève, Parigi.

3 Da ”Orientamenti pastorali sulla preparazione al matrimonio e alla famiglia” CEI 2Cardinal Ratzinger 18/4/2005 Omelia alla Missa pro eligendo Romano Pontefice 3 Oggi “si va costituendo una dittatura del relativismo che non riconosce nulla come definitivo e che lascia come ultima misura solo il proprio io e le sue voglie”. In apparenza lascia una totale libertà ai singoli di autodeterminarsi, in realtà impone la sua logica, che appiattisce le diverse esperienze e le rende uguali, ignorandone la specificità e impedendo di valutarle, ed eventualmente valorizzarle per quelle che sono.

4 5 B. Giovanni Paolo II Redemptor Hominis “L’uomo non può vivere senza amore. Egli rimane per se stesso un essere incomprensibile, la sua vita è priva di senso, se non gli viene rivelato l’amore, se non s’incontra con l’amore, se non lo sperimenta e non lo fa proprio, se non vi partecipa vivamente”. 5 Nell’esperienza amorosa si incontrano l’eros, cioè l’esperienza pulsionale, legata al desiderio e alla fisicità della persona, e l’agape, che è la capacità di un amore gratuito nel dono di sé. 4

5 8. L’essere umano nasce aperto all’infinito, in un corpo sessuato di maschio e femmina, che evidenza il suo essere creatura e la sua fragilità; per questo va custodito nel suo valore, in quanto icona dello spirito umano creato da Dio. 5

6 6 8. I due valori più importanti per giungere alla maturità affettiva sono quelli del pudore e della castità. Pudore: custodisce e tutela i valori intimi della persona, non limita la sessualità ma la protegge e l’accompagna verso una amore integrale e autenticamente umano. Castità: è la capacità di compiere ogni atto nella verità.

7 9 Vi sono infatti alcuni segni che conducono a sperimentare la presenza di un amore che supera e trascende il semplice legame vissuto. Un primo dato è riconoscere il limite e l’infinitezza dell’esperienza amorosa: il limite è dato dal fatto che nessuna esperienza o sentimento saziano il cuore dell’uomo, sempre portato a desiderare e cercare qualcosa di più grande, che in definitiva si trova solo in Dio; ciò fa sì che, soprattutto nell’esperienza amorosa, si sperimenti insieme al limite, anche l’assoluto. Un altro dato che emerge è dunque che in ogni innamoramento vi è il desiderio del per sempre che si pone alla base della relazione, quasi che il momento presente trasporti in un orizzonte infinito. In definitiva, nell’innamoramento si vive l’esperienza della totalità nella quale si è condotti a “perdersi”, a dare tutto di sé, per ritrovare se stessi nell’altro. Così Dio si rivela dentro l’amore umano, tra uomo e donna, e si comunica nel cammino verso il sacramento del matrimonio. 7

8 9 Deus caritas: l’amore umano non è separato dall’amore divino. 8

9 9 Vangelo di Matteo 19,3-11 Allora gli si avvicinarono alcuni farisei per metterlo alla prova e gli chiesero: "È lecito ad un uomo ripudiare la propria moglie per qualsiasi motivo?". Ed egli rispose: "Non avete letto che il Creatore da principio li creò maschio e femmina e disse: Per questo l'uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una carne sola? Così che non sono più due, ma una carne sola. Quello dunque che Dio ha congiunto, l'uomo non lo separi". Gli obiettarono: "Perché allora Mosè ha ordinato di darle l'atto di ripudio e mandarla via?". Rispose loro Gesù: "Per la durezza del vostro cuore Mosè vi ha permesso di ripudiare le vostre mogli, ma da principio non fu così. Perciò io vi dico: Chiunque ripudia la propria moglie, se non in caso di concubinato, e ne sposa un'altra commette adulterio". Gli dissero i discepoli: "Se questa è la condizione dell'uomo rispetto alla donna, non conviene sposarsi". Egli rispose loro: "Non tutti possono capirlo, ma solo coloro ai quali è stato concesso.

10 credo nell’indissolubilità …..però… (tutte le resistenze che incontriamo in coloro che si preparano al Sacramento del Matrimonio) Si è infedeli quando …… Nel rito del matrimonio dirò: “ Io … accolgo te … come mio/a sposo/sposa e prometto di esserti fedele sempre …” cosa significa “ accolgo ” ? Ti accolgo per sempre o ti accolgo sempre? Perch é ? 10

11 Per sempre legati a una persona, per essere veramente liberi 11

12 -può esistere un amore a termine?!? 21 settembre 2007 (Corriere della sera.it) Proposta choc di Gabriele Pauli, aspirante leader della Csu bavarese a «Matrimonio a tempo: 7 anni e via» L'idea: annullamento automatico, se si vuole stare ancora insieme necessario sposarsi di nuovo. Ilsussidiario.net IL CASO/ Il matrimonio "a scadenza", conviene davvero? …Nel 2011 in Messico è stata fatta una proposta di legge che avrebbe permesso ai matrimoni da avere una durata iniziale di due anni, terminati ai quali alla coppia sarebbe stata data la possibilità di rendere definitiva l'unione, o di separarsi senza il complicato iter burocratico di un divorzio. Inutile dirlo, la proposta non ha fatto molta strada. Nell'islamismo sciita invece, questa pratica esiste, anche se non è molto praticata, e permette ai due sposi di essere sciolti dal loro voto entro una data prestabilita. 12

13 13 PAUSA CAFFE’

14 Dalla lettera di San Paolo Apostolo agli Efesini 5,21-33 Siate sottomessi gli uni agli altri nel timore di Cristo. Le mogli siano sottomesse ai mariti come al Signore; il marito infatti è capo della moglie, come anche Cristo è capo della Chiesa, lui che è il salvatore del suo corpo. E come la Chiesa sta sottomessa a Cristo, così anche le mogli siano soggette ai loro mariti in tutto. E voi, mariti, amate le vostre mogli, come Cristo ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei, per renderla santa, purificandola per mezzo del lavacro dell'acqua accompagnato dalla parola, al fine di farsi comparire davanti la sua Chiesa tutta gloriosa, senza macchia né ruga o alcunché di simile, ma santa e immacolata. Così anche i mariti hanno il dovere di amare le mogli come il proprio corpo, perché chi ama la propria moglie ama se stesso. Nessuno mai infatti ha preso in odio la propria carne; al contrario la nutre e la cura, come fa Cristo con la Chiesa, poiché siamo membra del suo corpo. Per questo l'uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà alla sua donna e i due formeranno una carne sola. Questo mistero è grande; lo dico in riferimento a Cristo e alla Chiesa! Quindi anche voi, ciascuno da parte sua, ami la propria moglie come se stesso, e la donna sia rispettosa verso il marito. 14

15 15 := :

16 16 FEDELTA’ Mettere sempre e in tutto il nostro progetto comune al primo posto E’ spostarsi fuori da sé per diventare dono

17 17 Seconda lettera a Timoteo 2,11-13 Certa è questa parola: Se moriamo con lui, vivremo anche con lui; se con lui perseveriamo, con lui anche regneremo; se lo rinneghiamo, anch'egli ci rinnegherà; se noi manchiamo di fede, egli però rimane fedele, perché non può rinnegare se stesso.

18 18 IL PERDONO E’ UN CAMMINO Dio non ci abbandona nei nostri tradimenti per quanto grandi siano: anche se tradito, egli non tradisce, anche se non amato continua ad amare …. è il Dio che copre la nudità di Adamo ed Eva dopo il peccato … è il Dio che attende il figlio perduto.

19 Come l’acqua dentro il mare Meglio cominciare da quello che mi viene Più semplice da poterti raccontare La vita ci consegna le chiavi di una porta E prati verdi sopra i quali camminare Puoi correre o fermarti Puoi scegliere tra i frutti Quali cogliere o lasciare maturare Vietato abbandonare il sogno di volare Ma per quello c’è bisogno dell’amore Io posso solo dirti Non temere di sbagliare Perché aiuta le persone ad imparare E sappi che tra il bene e il male Alla fine vince il bene Amore fai tesoro di ogni tuo respiro E difendi la bellezza del perdono Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso Per piacere e farsi ricordare Ricorda che l’amore a volte può far male Ma del mio tu non ti devi preoccupare Perché non può finire Come l’acqua dentro il mare Amore ascolta bene, non smetter di sognare Perché i sogni sono le ali per volare Se vuoi porta qualcuno in viaggio Ma a nessuno dai modo di potertele spezzare Accetta le sconfitte, l’invidia e l’impotenza Di chi osserva e perde il tempo a giudicare E abbi sempre la coscienza, la pazienza, la prudenza E ricordati che è sempre meglio dare Ma non dimenticare, anche se l’ho già detto Se avrai un dubbio, che tra il bene e il male Vince sempre il bene Te lo posso giurare Amore fai tesoro di ogni tuo respiro E difendi la bellezza del perdono Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso Per piacere e farsi ricordare Ricorda che l’amore a volte può far male Ma del mio tu non ti devi preoccupare Perché non può finire come l’acqua dentro il mare Amore fai tesoro di ogni tuo respiro E difendi la bellezza del perdono Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso Per piacere e farsi ricordare Ricorda che l’amore a volte può far male Ma del mio tu non ti devi preoccupare Perché non può finire Come l’acqua dentro il mare 19

20 20 ACCOGLIERSI SEMPRE, PER SEMPRE

21 ALLORA!?!!? Qual è la ricetta del PER SEMPRE? 21

22 Ricetta del PER SEMPRE Ingredienti: RELAZIONE FEDE RELAZIONE perché senza dialogo, ma un dialogo vero, non si va da nessuna parte. Senza condivisione, senza avere “gli stessi sentimenti” diventa una autostrada verso l’egoismo distruttore, che prima distrugge gli altri e poi distrugge me con la solitudine. Dio è relazione, è Trinità. Ci si sposa in 3 (sposa,sposo,Dio) Relazione che è anche e soprattutto perdono, solo se impariamo a perdonarci potremo vivere veramente “liberi”, se non ci perdoniamo possiamo convivere con l’altro e con i nostri rancori accumulati ma ci sentiremo oppressi. FEDE, che non è altro che credere in Dio, nella relazione che Lui vuole fortemente con noi, nella preghiera. Bisogna che gli sposi preghino assieme!!!! Entrino in relazione con Lui, perché ci sono situazioni in cui solo Lui ci può aiutare, da soli non ce la facciamo Preparazione: ogni giorno chiedere il dono della Fede per poter cercare una Relazione sempre più vera e profonda con il nostro sposo/a e con Dio. Cuocere al fuoco tenero della Carità nella pentola della pazienza e rimescolare con il mestolo della perseveranza Per quanto riguarda le quantità degli ingredienti si potrebbe rispondere: Q.B. (quanto basta)…. Ma in questo caso è giusto dire: SEMPRE DI PIU’ 22

23 Se rimaniamo insieme potremo anche volare potremo attraversare questo mare se rimaniamo insieme nelle diversità insieme scopriremo la nostra unicità se noi si resta insieme saremo la continuità se rimaniamo insieme sarà vera libertà per la vita che verrà (2v) tu non sarai mai sola se rimaniamo insieme se ci diciamo tutto se insieme seminiamo insieme coglieremo il frutto se noi si resta insieme sarà una meraviglia se rimaniamo insieme saremo una famiglia per la vita che verrà (2v) tu non sarai mai sola sotto questo cielo io non sarò mai sono sotto questo cielo noi rimarremo insieme se noi ci capiremo se ci perdoneremo gli sbagli che faremo noi rimarremo insieme se avremo volontà se riusciremo insieme a darci libertà per la vita che verrà per la vita che verrà (2v) tu non sarai mai sola sotto questo cielo, io non sarò mai solo, sotto questo cielo per la vita che verrà (2v) tu non sarai mai sola, MAI ! PER LA VITA CHE VERRA’ 23

24 OSEA 2-21,22 Ti farò mia sposa per sempre, ti farò mia sposa nella giustizia e nel diritto, nella benevolenza e nell'amore, ti fidanzerò con me nella fedeltà e tu conoscerai il Signore. 24


Scaricare ppt "1 PREGHIERA: Rit. Vieni Santo Spirito, vieni Santo Spirito, riempi i cuori dei tuoi fedeli, accendi il fuoco del tuo amor Manda, o Signore, il tuo Santo."

Presentazioni simili


Annunci Google