La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

8 Mostraci, Signore, la tua misericordia e donaci la tua salvezza. 9 Ascolterò che cosa dice Dio, il Signore: egli annunzia la pace per il suo popolo,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "8 Mostraci, Signore, la tua misericordia e donaci la tua salvezza. 9 Ascolterò che cosa dice Dio, il Signore: egli annunzia la pace per il suo popolo,"— Transcript della presentazione:

1

2 8 Mostraci, Signore, la tua misericordia e donaci la tua salvezza. 9 Ascolterò che cosa dice Dio, il Signore: egli annunzia la pace per il suo popolo, per i suoi fedeli, per chi ritorna a lui con tutto il cuore. 10 La sua salvezza è vicina a chi lo teme e la sua gloria abiterà la nostra terra.

3 Misericordia e verità s'incontreranno, 11 Misericordia e verità s'incontreranno, giustizia e pace si baceranno.

4 12 La verità germoglierà dalla terra e la giustizia si affaccerà dal cielo. 13 Quando il Signore elargirà il suo bene, la nostra terra darà il suo frutto. 14 Davanti a lui camminerà la giustizia e sulla via dei suoi passi la salvezza.

5 MISERICORDIAMISERICORDIAVERITÀVERITÀ GIUSTIZIAGIUSTIZIAPACEPACE 5

6 MISERICORDIAMISERICORDIAVERITÀVERITÀ GIUSTIZIAGIUSTIZIAPACEPACE Misericordia e verità – Giustizia e pace sono dei contrapposti che hanno bisogno di incontrarsi? Hanno origini diverse per cui è necessario l’unificazione? Hanno subito un processo di divisione e allontanamento? Si sono sfiorati, accostati ma senza un effettivo abbraccio? 6

7 MISERICORDIAMISERICORDIAVERITÀVERITÀ GIUSTIZIAGIUSTIZIAPACEPACE Si possono cercare connessioni e parallelismi tra misericordia e giustizia o tra verità e pace? Possiamo trovare relazioni e consonanze tra tutti e questi quattro termini? 7

8 Misericordia e verità – Giustizia e pace S’INCONTRERANNO (si abbracceranno) SI BACERANNO Questi verbi indicano qualcosa di più di un semplice incontro, L’abbraccio ed il bacio indicano una particolare comunione Ambedue i verbi sono coniugati al futuro A iniziare dal versetto 10 si passa dal tempo presente al futuro. 8

9 con la bilancia e la spada per soppesare le colpe e le pene per punire adeguatamente il reo di una colpa 9

10 Occhio per occhio, dente per dente (Esodo) Con la giustizia si contraccambi il male e con il bene si contraccambi il bene (Confucio) 10

11 non essendosi potuto fare in modo che quel che è giusto fosse forte, si è fatto in modo che quel che è forte fosse giusto. (Blaise Pascal) 11

12 Non si pesano sulla stessa bilancia le offese che si arrecano e quelle che si subiscono. (Esopo) 12

13 “Spesso si lascia in pace chi ha appiccato l’incendio e si castiga chi ne ha dato l’allarme” (Nicolas de Chamfort) 13

14 Il nostro essere è il nostro passato. E solamente col passato è possibile giudicare le persone (Oscar Wilde) … il mondo, la vita, la morte, il presente, il futuro, tutto è vostro! Ma voi siete di Cristo e Cristo di Dio. (1 Corinzi 3,22-23) UOMO DIO Il giudizio di Dio sull’uomo non guarda al passato, ma al futuro, il Cristo ha già pagato per il passato. L’uomo è giudicato per dove sta andando per il traguardo che ha davanti agli occhi. L’uomo giudica l’uomo in base al suo passato per il bene o il male che ha fatto. In conseguenza alle azioni passate sarà punito o premiato. 14

15 Ed ecco gli fu rivolta questa parola dal Signore: «Non costui sarà il tuo erede, ma uno nato da te sarà il tuo erede». Poi lo condusse fuori e gli disse: «Guarda in cielo e conta le stelle, se riesci a contarle» e soggiunse: «Tale sarà la tua discendenza». Egli credette al Signore, che glielo accreditò come giustizia. (Genesi15, 3-6) Giuseppe suo sposo, che era giusto e non voleva ripudiarla, decise di licenziarla in segreto. Mentre però stava pensando a queste cose, ecco che gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa, perché quel che è generato in lei viene dallo Spirito Santo. (Matteo 1, 19-20) 15

16 Picasso, la colomba, il volto della pace Un volto di donna, una colomba con un ramoscello d’olivo nel becco che a Noè indica la fine del diluvio universale e l’inizio di una nuova pace. 16

17 Certamente tutti dicono di essere a favore della pace. Hitler diceva che era per la pace. Tutti sono per la pace. La domanda è: quale tipo di pace? (Noam Chomsky) 17

18 È molto più facile fare la guerra che la pace. (Georges Clémenceau) O pace, quante guerre sono state mosse in tuo nome. (Alexander Pope) 18

19 Quelli che sono in grado di vincere una guerra possono raramente realizzare una pace conveniente, e quelli che possono realizzare una buona pace non hanno mai vinto una guerra. (Winston Churchill) 19

20 Poiché coabitiamo tutti lo stesso pianeta, dobbiamo imparare a vivere in armonia e in pace l'uno con l'altro e con la natura. Questo non è solo un sogno, ma una necessità. Dipendiamo gli uni dagli altri. (Tenzin Cyatso) 20

21 Pace: Nel diritto internazionale, si definisce così un periodo di inganni reciproci compreso fra due fasi di combattimento aperto. (Ambrose Bierce) UOMO DIO La pace è l’opera di Dio nell’uomo docile alla sua volontà ed il frutto di una costante azione dell’uomo che si rende libero da ogni forma di peccato e si apre all’amore per il prossimo fino all’amore per il nemico. La Pace è l’illusoria aspirazione dell’uomo sempre in ricerca di una tranquillità personale, mentre sfoga la voglia di guerra in altri ambiti e in altri luoghi 21 Avete inteso che fu detto: Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico; ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori, perché siate figli del Padre vostro celeste, che fa sorgere il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sopra i giusti e sopra gli ingiusti. (Matteo 5, 44-46)

22 O Signore, fa' di me uno strumento della tua pace Dov'è odio ch'io porti l'amore; Dov'è offesa ch'io porti il perdono Dov'è discordia ch'io porti l'unione; Dov'è dubbio ch'io porti la fede, Dov'è errore ch'io porti la verità; Dov'è disperazione ch'io porti la speranza Dov'è tristezza ch'io porti la gioia; Dov'è tenebra ch'io porti la luce Oh! Maestro, fa' che io non cerchi tanto: Ad essere consolato, quanto a consolare Ad essere compreso, quanto a comprendere Ad essere amato, quanto ad amare Poiché é dando che si riceve Perdonando che si é perdonati, Morendo, che si risuscita a Vita Eterna. 22

23 23 E' importante trasmettere e comunicare messaggi positivi, d'amore, anche nelle cose che si fanno. Almeno per me, è importante farlo: nella musica, come nella vita quotidiana, nel parlare con le persone. Soprattutto in un momento come questo, in cui credo che ci sia una gran bisogno di amore, di pace. Si devono trasmettere energie positive in un modo o nell'altro. (Max Gazzè) Quando il potere dell'amore supererà l'amore per il potere si avrà la pace. (Jimi Hendrix)

24 24 giustizia e pace si baceranno


Scaricare ppt "8 Mostraci, Signore, la tua misericordia e donaci la tua salvezza. 9 Ascolterò che cosa dice Dio, il Signore: egli annunzia la pace per il suo popolo,"

Presentazioni simili


Annunci Google