La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il silenzio e la parola Il silenzio e la parola PARLARE opportunamente, è abilità. PARLARE davanti al nemico, è civismo. PARLARE contro un’ingiustizia,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il silenzio e la parola Il silenzio e la parola PARLARE opportunamente, è abilità. PARLARE davanti al nemico, è civismo. PARLARE contro un’ingiustizia,"— Transcript della presentazione:

1

2 Il silenzio e la parola Il silenzio e la parola

3 PARLARE opportunamente, è abilità. PARLARE davanti al nemico, è civismo. PARLARE contro un’ingiustizia, è valentía. PARLARE per rettificare, è onestà.

4 TACERE miserie umane, è carità. TACERE a tempo, è prudenza. TACERE di sé stesso, è umiltà. TACERE parole inutili, è virtù.

5 PARLARE per difendere, è compassione. PARLARE davanti un dolore, è consolare. PARLARE per aiutare altri, è carità. PARLARE con sincerità, è rettitudine.

6 TACERE quando accusano, è eroísmo. TACERE quando insultano, è amore. TACERE le propie pene, è sacrificio. TACERE nel dolore, è penitenza.

7 PARLARE di se stesso, è vanità. PARLARE restituendo fama, è onestà. PARLARE di pettegolezzi, è stupidità. PARLARE cancellando falsità, è concienza.

8 TACERE quando feriscono, è santità. TACERE per difendere, è nobiltà. TACERE difetti altrui, è benevolenza. TACERE dovendo parlare, è codardía.

9 PARLARE di difetti, è ferire. PARLARE dovendo tacere, è stupidaggine. PARLARE per parlare, è sciocchezza.

10 Il silenzio è la prima pietra del Tempio della sapienza. PITAGORA Il silenzio è la prima pietra del Tempio della sapienza. PITAGORA

11 Colui che sa tacere è sempre il più forte. AMATO NERVO Colui che sa tacere è sempre il più forte. AMATO NERVO

12 E’ meglio essere re del proprio silenzio che schiavo delle parole. WILLIAM SHAKESPEARE E’ meglio essere re del proprio silenzio che schiavo delle parole. WILLIAM SHAKESPEARE

13 L’uomo si butta nella massa per affogare il chiasso del suo silenzio. RABINDRANAZ TAGORE L’uomo si butta nella massa per affogare il chiasso del suo silenzio. RABINDRANAZ TAGORE

14 Dagli uomini impariamo a parlare; a tacere soltanto dagli dei. PLUTARCO Dagli uomini impariamo a parlare; a tacere soltanto dagli dei. PLUTARCO

15 Un abbraccio


Scaricare ppt "Il silenzio e la parola Il silenzio e la parola PARLARE opportunamente, è abilità. PARLARE davanti al nemico, è civismo. PARLARE contro un’ingiustizia,"

Presentazioni simili


Annunci Google