La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I testi che seguono, tratti da "Geografia del Supermercato Mondiale" del Centro Nuovo Modello di Sviluppo, approfondiscono il tema delle violazioni dei.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I testi che seguono, tratti da "Geografia del Supermercato Mondiale" del Centro Nuovo Modello di Sviluppo, approfondiscono il tema delle violazioni dei."— Transcript della presentazione:

1

2 I testi che seguono, tratti da "Geografia del Supermercato Mondiale" del Centro Nuovo Modello di Sviluppo, approfondiscono il tema delle violazioni dei diritti dei lavoratori nelle aziende; violazioni di cui la globalizzazione economica è in buona misura responsabile e che invece non dovrebbero essere tollerate.

3

4 "Mi chiamo Juditta Yanira Viera. Ho 18 anni e vivo nel Salvador. Per più di un anno ho lavorato nell'azienda "Mandarin International", di proprietà di una società di Taiwan. Lo stabilimento si trova nella zona economica speciale di S.Marcos e produce camicie per conto di alcune multinazionali americane come Gap, Eddie Bauer e J.C.Penney.

5 Alla Mandarin dal Lunedì al Venerdì si lavora dalle 7 del mattino alle 9 di sera. Il Venerdì, invece, dalle 7 del mattino alle 4 del mattino successivo. Poi ci si stende 3 ore sul pavimento e si riprende il lavoro alle 7, fino alle 5 del pomeriggio. Nonostante questo orario così massacrante, non ho mai preso più di 750 colones (circa 32 Euro) al mese.

6 I capi ci picchiano sbattendoci le camicie in faccia e ci urlano di lavorare più in fretta. Non ci è permesso di andare al gabinetto più di due volte al giorno, anche se lavoriamo 14 ore filate. Ogni volta che vogliamo andare in bagno, dobbiamo ritirare un cartoncino dal capo e non ci è permesso di rimanere nel gabinetto più di minuti. Nello stanzone fa molto caldo e i ventilatori sono scarsi. Non c'è acqua potabile, non lo è nemmeno quella che ci danno da bere. [ …]

7 Alla Mandarin ci sono anche delle ragazze di 14 anni. A loro piacerebbe continuare a studiare, ma la direzione non lo permette. Le ragazzine devono lavorare come le donne adulte e se qualcuna si rifiuta di fare lo straordinario, è portata nel cortile ed è lasciata tutto il giorno sotto il sole cocente. [ …]

8 Stanche di tutti questi maltrattamenti, un giorno abbiamo deciso di formare un sindacato, ma la direzione assunse dei malviventi per picchiare i dirigenti sindacali

9 Nel giugno 1995 la ditta licenziò 350 operaie, comprese delle donne in gravidanza e dei minorenni, benché sia proibito dalla legge. Molte volte i picchiatori sono andati a casa dei dirigenti sindacali per intimidirli minacciandoli di conseguenze peggiori se non avessero smesso di organizzare le lavoratrici. Ma noi non ci siamo fatte intimidire e abbiamo organizzato uno sciopero. La direzione ha chiamato la polizia che ci ha manganellate mentre manifestavamo davanti ai cancelli. poi hanno portato via il segretario generale del nostro sindacato, lo hanno picchiato, torturato e minacciato, dicendogli che avrebbero sterminato la sua famiglia se non avesse fatto il nome di tutti gli attivisti sindacali. Io e mia sorella siamo fra quelle che furono licenziate.

10 Nel Salvador non troveremo più lavoro, perché siamo state inserite in una ‘lista nera’.

11 Ed ecco un piccolo esercizio di traduzione … Dai! Non è poi così difficile! E poi, in fondo, trovi anche un “minivocabolario" ! Si tratta di un'inserzione pubblicitaria tratta da una rivista per uomini d'affari e riguarda le "zone economiche speciali" (EPZ = export processing zone) del Bangladesh.

12 FOR OPTIMUM PROFIT INVEST IN EPZsOF BANGLADESH Bangladesh Export Processing Zone of Bangladesh offer Asia's lowest cost- production bases and facilities and incentives for investitors of Chittagong and Dhaka EPZs. These include: Facilities:  All customs formalities are done at the gate site of respective factory building within the zone. Permission for import and export given in the same day.  Fully developed and serviced industrial plots and factory buildings are available for investors.

13 Incentives:  Tax holiday for 10 years  Exemption of income tax on interest on borrowed capital  Duty free import of machinery equipment raw materials and construction materials  Duty free export of goods produced in the zone  No ceiling on the extent of foreign investment  Full repatriation of profit capital and investment permissible  Relocation of existing industries from abroad allowed. Bangladesh offers most inexpensive but productive labour force. Law forbids formation of labour unions in the zones and strikes are illegal.

14 -Chittagong e Dhaka sono due città del Bangladesh -lowest è superlativo di low = bassissimo -customs formalities = operazioni doganali -done è il part.pass. di to do = (sono) sbrigate, espletate … -given è part.pass di to give = (sono) rilasciati, concessi … -serviced = attrezzato -tax holiday = esenzione fiscale -income tax = tassa sui guadagni -borrowed è part.pass. di to borrow = prestato -duty free = esente da dazio -labour unions = sindacati -inexpensive = poco costoso -labour force = manodopera


Scaricare ppt "I testi che seguono, tratti da "Geografia del Supermercato Mondiale" del Centro Nuovo Modello di Sviluppo, approfondiscono il tema delle violazioni dei."

Presentazioni simili


Annunci Google