La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Restituzione questionario. Perché facciamo errori?

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Restituzione questionario. Perché facciamo errori?"— Transcript della presentazione:

1 Restituzione questionario

2 Perché facciamo errori?

3 Distrazione/disattenzione Perché secondo me alcune volte non sto attento, penso ad altre cose e quindi mi viene naturale di fare errori (5^) Perché ci distraiamo e siamo troppo superficiali. Si pensa:che me ne importa di fare errori, tanto cè la maestra che li corregge, ma non è così (5^) Perché quando scriviamo ci può capitare di essere distratti o di essere stanchi e quindi si dà meno interesse al testo (4^) Perché alcuni bambini cantano e certi parlano, quindi io mi distraggo (4^) Perché alcune volte non stiamo attenti a quello che scriviamo come ci dice la maestra (3^)

4 Perché facciamo errori? Fretta di scrivere Se noi scriviamo troppo in fretta, non ci si rende conto che facciamo degli errori (3^) Perché abbiamo fretta e quindi non stiamo attenti Perché stiamo andando di fretta, quindi lasci delle lettere della parola (4^) Perché a volte scrivo veloce e quindi lascio la parola che devo scrivere a metà (4^) Perché si scrive in fretta e non si sta attenti alla parola ma al testo (5^)

5 Perché facciamo errori? Fretta di finire Perché andiamo troppo di corsa, cioè abbiamo fretta di finire il testo (3^) Perché abbiamo fretta di finire di scrivere e non si fa attenzione a quello che si scrive (3^) Perché abbiamo furia di consegnare (3^) Perché scriviamo in fretta, vogliamo sempre finire per primi (5^) Perché abbiamo furia di finire lesercizio e scriviamo in fretta (5^) Perché si scrive troppo in fretta e non rileggiamo, oppure perché le insegnanti ci danno un orario preciso per finire e noi facciamo veloce e non pensiamo a ciò che si scrive (5^)

6 Perché facciamo errori? Attenzione al contenuto Perché in quel momento il nostro cervello pensa a scrivere e quindi qualche errore si può fare (3^) Perché pensiamo a quello che dobbiamo scrivere e quindi non ci accorgiamo degli errori che facciamo (3^) Perché quando siamo presi a scrivere i nostri testi non ce ne accorgiamo Perché si sta attenti al discorso che dobbiamo scrivere e quello che ci viene scriviamo (3^) Perché siamo troppo concentrati sul testo, che non badiamo a cosa scriviamo (5^) Perché non si sta attenti alla parola ma al testo (5^)

7 Perché facciamo errori? Si fanno per correggerli: ogni volta che facciamo un errore è perché abbiamo da imparare e correggendoli non li facciamo più (5^) Perché è naturale fare errori, può capitare (5^)

8 Chi deve correggere i testi?

9 Sicuramente un bambino vorrebbe che lo correggesse la maestra, ma dobbiamo imparare a ricontrollare da soli (5^) Noi perché così possiamo capire di più i nostri errori e non rifarli la volta dopo (5^) Psicologicamente è possibile che un alunno, soprattutto se il testo è confidenziale, preferisca farlo correggere ad un compagno e quindi penso che i testi debbano essere corretti tra compagni (5^) I compagni, così correggono i testi guardando gli errori e facendoli capire a modo nostro (5^) I testi scritti bisogna correggerli noi…anche perché sentire gli errori degli altri ci fa capire cose che sono sbagliate e non le dobbiamo fare (4^) O fra compagni di classe perché almeno guardiamo gli errori di tutti e non li facciamo noi o a una maestra che non è di quella materia (4^) La maestra perché i bambini così capiscono gli errori che hanno fatto così non li fanno più (5^) La maestra perché noi bambini non sappiamo tante cose come lei/lui e quindi siamo meno esperti

10 Chi deve correggere i testi? La maestra, perché se no che cè a fare la maestra (4^) La maestra perché lei ha fatto tutta la scuola per diventare maestra e quindi sa più cose di noi (4^) La maestra perché noi siamo ancora un po troppo piccoli (4^) Le maestre, ma anche chi scrive rileggendolo deve correggere i propri errori. Altre volte se ce li scambiamo tra compagni ci possono aiutare loro, perciò fanno anche loro un po da maestri (3^) La maestra, però alcune volte ce lo correggiamo noi perché si possono vedere il tipo e il genere come gli altri scrivono un testo (3^) La maestra, ma sarebbe giusto che noi gli dessimo una mano (5^) Secondo me prima farli leggere a un compagno per chiedergli se secondo lui torna e poi la maestra (5^)

11 Cosa fai per evitare di commettere errori?

12 Rileggo dopo aver scritto ogni frase e le parole che non so scrivere le cerco sul dizionario (5^) Penso a cosa scrivere, lo riguardo, aggiungo qualche cosa e lo riguardo Bisogna prima fare uno schema del testo e poi rileggerlo vedendo se abbiamo sbagliato o confuso qualche frase (4^) Si rilegge tre volte: la prima si guarda se tornano i discorsi, la seconda gli errori, la terza se tornano queste due cose(4^) Quando scrivo mi fermo e leggo per non fare errori oppure scrivo tutto e leggo (4^) Domando quasi sempre al mio amico di banco. Oppure mi concentrro seriamente (4^) Sto molto attento e non vo con la furia (4^) Mantengo la calma e penso a quello che faccio (4^) Io rileggo il testo facendo attenzione agli errori, io (nel caso dei verbi) mi faccio alcune domande per evitare di commettere un errore, chiedo anche informazioni allinsegnante (3^) Lo rileggo, non con la fretta, con calma e se non ce la fo gli dico alla maestra se il giorno dopo mi dà un altro po di tempo (3^) Io faccio la brutta copia ovvero scrivo il testo e se sbaglio, sbaglio lì e quando scrivo non commetto gli errori (5^)

13 Quando rileggi un tuo testo, a cosa stai attento?

14 Sto attento se le frasi tornano, se ci sono errori, se faccio laltalena e se i discorsi sono collegati tra loro (3^) Soprattutto se le frasi tornano, cosicchè chi lo legge capisca quello che cè scritto (5^) Agli errori e alla logica delle frasi perché quando non tornano non torna neanche il testo e inoltre la maestra mi dà un brutto voto (4^)

15 Come fai a correggere un testo

16 Io leggo dallalto verso il basso e cancello gli errori con la gomma visto che ho la biro non cancellabile (5^) Io scrivo con la penna, poi faccio un testo, arrivo al punto e lo rileggo, però alcune cose se io faccio un testo e arrivo al punto alcune cose le sbaglio e prendo i voti bassi (5^) Io uso questo sistema: io scrivo un pezzo e poi lo rileggo; oppure scrivo tutto il testo e poi appena finito rileggo tutto il testo e correggo gli errori e la punteggiatura (5^) Quando sbaglio ci faccio una linea sopra a cosa ho sbagliato se no rileggo una o due volte (5^) Prima di tutto rileggo frase per frase, poi se un discorso non torna modifico le frasi o se trovo in una frase un errore di ortografia lo cancello e lo riscrivo giusto (3^) Io prima lo scrivo e alla fine lo rileggo più volte. Poi se rimane tempo lo scambio con dei compagni in modo che gli errori che non vedo possono essere visti da loro (3^) Io provo a correggere un testo cancellando la parola che non mi torna (4^) Lo rileggo e ci posso aggiungere o levare (4^) Lo rileggo e preciso delle cose. Se non basta scancello qualche frase che non torna con quello che ho scritto. correggo anche le cose che se non le ho descritte precisamente aggiungo qulacosa (4^) Faccio un archetto tra le due parole e scrivo la parola che serve a completare la frase oppure faccio un asterisco (5^) Leggo frase per frase mooooolto bene e quando ho finito mi distraggo un secondo (1 miinutino) e dopo ricontrollo (5^)


Scaricare ppt "Restituzione questionario. Perché facciamo errori?"

Presentazioni simili


Annunci Google