La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dipartimento della sanità e della socialità 04.04.2015 Bisogni e richieste delle famiglie con bambini da 0 a 4 anni Conferenza stampa Paolo Beltraminelli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dipartimento della sanità e della socialità 04.04.2015 Bisogni e richieste delle famiglie con bambini da 0 a 4 anni Conferenza stampa Paolo Beltraminelli."— Transcript della presentazione:

1 Dipartimento della sanità e della socialità Bisogni e richieste delle famiglie con bambini da 0 a 4 anni Conferenza stampa Paolo Beltraminelli Direttore del Dipartimento della sanità e della socialità 29 aprile 2014

2 Dipartimento della sanità e della socialità La sfida demografica nel Cantone Ticino Stima evoluzione demografica per classi di età 2

3 Dipartimento della sanità e della socialità La sfida della natalità… Indicatore di fecondità, confronto Svizzera-Ticino,

4 Dipartimento della sanità e della socialità La sfida del cambiamento Nel 2030 lavorerà una persona su due, mentre una persona su tre avrà più di 65 anni Una società in trasformazione  cambiamenti sociali (struttura delle famiglie)  mobilità professionale e precarizzazione  tasso di natalità basso  Quale coesione sociale?  Cambiamento di paradigma: come cercare di creare le premesse affinché avere dei figli non sia un problema ma un progetto, un’opportunità, un investimento? 4

5 Dipartimento della sanità e della socialità I fatti Atomizzazione delle famiglie Mutamenti nella tipologia delle economie domestiche:  crescita delle persone sole (38%), delle coppie senza figli (25%)  diminuzione delle coppie con figli (27%); stabili quelle con un genitore solo con figli (8%)  un terzo delle economie domestiche ha come punto di riferimento una donna  l’età del primo matrimonio aumenta, come pure quella alla quale si concepisce il primo figlio  un matrimonio su due finisce in divorzio  il modello più diffuso nelle coppie è ancora quello in cui l’uomo lavora a tempo pieno e la donna a tempo parziale  il reddito delle economie domestiche non si adegua alle loro dimensioni 5

6 Dipartimento della sanità e della socialità Il mondo della famiglia in Ticino Importi e ripartizione del sostegno finanziario alle famiglie (1) (dati 2011) 6 UNIVERSALI CONDIZIONI DI REDDITO PRESTAZIONI SOCIALI (AFI/API/ASSISTENZA) ASSEGNI FAMILIARI DEDUZIONI FISCALI BORSE DI STUDIO ASSICURAZIONE MATERNITA' RIDUZIONI PREMI CASSA MALATI PER FAMIGLIE Soglia di reddito Laps Soglia di reddito Ripam

7 Dipartimento della sanità e della socialità Il mondo della famiglia in Ticino Conciliabilità lavoro e famiglia (2) Attività di accoglienza complementari alle famiglie e alla scuola (legge per le famiglie)  nidi dell’infanzia (53 nidi, 1528 posti, ca minori accolti)  famiglie diurne (250 famiglie, 1100 minori accolti)  centri che organizzano attività extrascolastiche (18 centri, 524 posti, ca minori accolti) Scuola dell’infanzia, scuola elementare, scuola media (legge sulla scuola)  refezioni scolastiche  doposcuola 7

8 Dipartimento della sanità e della socialità L’analisi Perché interpellare direttamente le famiglie  costante monitoraggio dell’attuazione delle misure di politica familiare  analisi dell’efficacia degli attuali strumenti  definizione di nuove strategie e politiche  per rispondere ai bisogni delle famiglie in costante evoluzione 8

9 Dipartimento della sanità e della socialità L’analisi in fasi Fase 1 Raccolta dati Entro 6/2014 Studio SUPSI, “bilanci e prospettive della politica familiare” Indagine sulle richieste delle famiglie Fase 2 Analisi dei dati Entro 12/2014 Analisi dell’efficacia e dell’efficienza degli attuali strumenti /interventi di politica familiare Fase 3 Le decisioni Politiche Dal 2015 (Ri)orientamento della politica familiare con scelte finanziariamente sostenibili e in sintonia con i bisogni delle famiglie 9

10 Dipartimento della sanità e della socialità Bisogni e necessità delle “nuove” famiglie La famiglia è cambiata e cambierà ancora, ma resta il fondamentale luogo dell’educazione, delle certezze, delle relazioni affettive, della solidarietà e dell’aiuto reciproco. 10

11 Dipartimento della sanità e della socialità Grazie dell’attenzione


Scaricare ppt "Dipartimento della sanità e della socialità 04.04.2015 Bisogni e richieste delle famiglie con bambini da 0 a 4 anni Conferenza stampa Paolo Beltraminelli."

Presentazioni simili


Annunci Google