La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Enrico BERTI Introduzione alla metafisica capitolo I, paragrafo 2 trasformazioni ed articolazioni del significato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Enrico BERTI Introduzione alla metafisica capitolo I, paragrafo 2 trasformazioni ed articolazioni del significato."— Transcript della presentazione:

1 Enrico BERTI Introduzione alla metafisica capitolo I, paragrafo 2 trasformazioni ed articolazioni del significato

2 Avicenna ( ) Dio non è subiectum (geno,j uvpokei,menon ) della metafisica Dioè il quaesitum della metafisica Tommaso d’Aquino ( ) metafisica a. subiectum (illud de quo): ens commune causa dell’ens ricercata: Dio (ipsum esse) metafisica b. (non aristotelica) tratta delle realtà più intelligibili: 1. ens commune 2. Dio e le intelligenze Giovanni Duns Scoto ( ) afferma l’unità di teologia e scienza dell’ente (rafforzata dalla univocità ) nella metafisica metafisica: scienza suprema (poiché la teologia ‘positiva’ non è scienza)

3 Benito Pereira ( ) De communibus omnium rerum naturalium principiis et affectionibus (Roma 1576) prima philosophia scienza generaleche ha per oggetto l’ente in quato ente metaphysica scienza speciale che ha per oggetto Dio Francisco Suarez ( ) Disputationes metaphysicae (Salamanca 1597) la metaphysica è così chiamata dagli editori perché tratta di realtà sovrasensibili suo obiectum è l’ens come aliquid o res (ut commune sumptum) l’ens è così [nel suo senso esplicito] predicabile univocamente Dio, come aliquid è obiectum della metaphysica (diversamente da Aristotele) … a seguito di ciò la metafisica si configurerà: A. come scienza generalissima B. come divisibile in due scienze C. come scienza speciale con oggetti privilegiati

4 A. come scienza generalissima tratterà dei trascendentali prenderà il nome di ontologia [con la Ogdoas Scholastica (Sangalli, 1606) di Jacob Lorhard detto Lorhardus ( )] con il Lexicon philosophicum (Francoforte, 1613) di Rudolph Göckel detto Goclenius ( ) e con il Theatrum philosophicum (Basilea, 1613) dello stesso Jacob Lorhard e dopo di loro il termine ontologia per indicare la metafisica come scienza generalissima ricorrerà in numerosi filosofi moderni (Alsted, Calov, Clauberg)

5 B. come divisibile in due scienze Christoph Scheibler ( ) nel suo Opus metaphysicum (Gießen, 1617): –metaphysica generalis: l’ontologia –metaphysica specialis: la scienza di Dio divisione consacrata poi da: Johannes Lütkeschwager detto Micraelius ( ) nel suo Lexicum philosophicum (Jena, 1653)

6 C. come scienza speciale con oggetti privilegiati in Francesco Bacone ( ) si occupa delle cause formali e finali in René Descartes ( ) si occupa della res cogitans, ossia la sostanza spirituale: Dio e le anime umane in Gottfried Wilhelm von Leibniz ( ) si occupa della sostanza e della forza

7 la divisione classica di Christian Wolff ( ) metaphysica generalis ontologia l’ente in quanto ente metaphysica specialis cosmologia generalis il mondo psychologia rationalis l’anima theologia naturalis Dio

8 la metafisica I. Kant, Critica della ragion pura, II. Dottrina trascendentale del metodo, cap. 3 Architettonica

9 critica sistema

10 la metafisica I. Kant, Critica della ragion pura, II. Dottrina trascendentale del metodo, cap. 3 Architettonica critica sistema uso speculativo m. della natura uso pratico m. dei costumi

11 la metafisica I. Kant, Critica della ragion pura, II. Dottrina trascendentale del metodo, cap. 3 Architettonica critica sistema uso speculativo m. della natura uso pratico m. dei costumi

12 la metafisica I. Kant, Critica della ragion pura, II. Dottrina trascendentale del metodo, cap. 3 Architettonica critica sistema uso speculativo m. della natura filosofia trascendentale ontologia fisiologia della natura uso pratico m. dei costumi

13 la metafisica I. Kant, Critica della ragion pura, II. Dottrina trascendentale del metodo, cap. 3 Architettonica critica sistema uso speculativo m. della natura filosofia trascendentale ontologia fisiologia della natura uso ragione immanente uso ragione trascendente uso pratico m. dei costumi

14 la metafisica I. Kant, Critica della ragion pura, II. Dottrina trascendentale del metodo, cap. 3 Architettonica critica sistema uso speculativo m. della natura filosofia trascendentale ontologia fisiologia della natura uso ragione immanente uso ragione trascendente connessione interna cosmologia razionale connessione esterna teologia razionale uso pratico m. dei costumi

15 la metafisica I. Kant, Critica della ragion pura, II. Dottrina trascendentale del metodo, cap. 3 Architettonica critica sistema uso speculativo m. della natura filosofia trascendentale ontologia fisiologia della natura uso ragione immanente sensi esterni natura corporea physica rationalis fisiologia razionale sensi interni natura pensante psycologia rationalis uso ragione trascendente connessione interna cosmologia razionale connessione esterna teologia razionale uso pratico m. dei costumi

16 la metafisica I. Kant, Critica della ragion pura, II. Dottrina trascendentale del metodo, cap. 3 Architettonica critica sistema uso speculativo m. della natura filosofia trascendentale ontologia fisiologia della natura uso ragione immanente sensi esterni natura corporea physica rationalis fisiologia razionale sensi interni natura pensante psycologia rationalis uso ragione trascendente connessione interna cosmologia razionale connessione esterna teologia razionale uso pratico m. dei costumi

17 la metafisica I. Kant, Critica della ragion pura, II. Dottrina trascendentale del metodo, cap. 3 Architettonica critica sistema uso speculativo m. della natura filosofia trascendentale ontologia fisiologia della natura uso ragione immanente sensi esterni natura corporea physica rationalis fisiologia razionale sensi interni natura pensante psycologia rationalis uso ragione trascendente connessione interna cosmologia razionale connessione esterna teologia razionale uso pratico m. dei costumi

18 la metafisica I. Kant, Critica della ragion pura, II. Dottrina trascendentale del metodo, cap. 3 Architettonica critica sistema uso speculativo m. della natura filosofia trascendentale ontologia fisiologia della natura uso ragione immanente sensi esterni natura corporea physica rationalis fisiologia razionale sensi interni natura pensante psycologia rationalis uso ragione trascendente connessione interna cosmologia razionale connessione esterna teologia razionale uso pratico m. dei costumi

19 la metafisica I. Kant, Critica della ragion pura, II. Dottrina trascendentale del metodo, cap. 3 Architettonica critica sistema uso speculativo m. della natura filosofia trascendentale ontologia fisiologia della natura uso ragione immanente sensi esterni natura corporea physica rationalis fisiologia razionale sensi interni natura pensante psycologia rationalis uso ragione trascendente connessione interna cosmologia razionale connessione esterna teologia razionale uso pratico m. dei costumi

20 la metafisica I. Kant, Critica della ragion pura, II. Dottrina trascendentale del metodo, cap. 3 Architettonica critica sistema uso speculativo m. della natura filosofia trascendentale ontologia fisiologia della natura uso ragione immanente sensi esterni natura corporea physica rationalis fisiologia razionale sensi interni natura pensante psycologia rationalis uso ragione trascendente connessione interna cosmologia razionale connessione esterna teologia razionale uso pratico m. dei costumi

21 G. W. F. Hegel ( ) Logica e metafisica di Jena ( ) Sistema dei principî Metafisica dell’oggettività Metafisica della soggettività Enciclopedia delle scienze filosofiche in compendio (1817 e 1830) Dottrina dell’essere Dottrina dell’essenza Dottrina del concetto

22 Martin Heidegger ( ), prima della ‘svolta’, la kere del ‘30 la metafisica coincide con la stessa filosofia è un domandare totale che coinvolge lo stesso domandante, l’esserci dell’uomo la sua domanda fondamentale è “ perché, in generale, l’essente, e non il niente? ” Peter Frederick Strawson ( ), Individuals (London, 1959) metafisica correttiva: produrre una struttura di pensiero sul mondo, … con Descartes, Leibniz, Berkeley metafisica descrittiva: descrivere la struttura del pensiero umano sul mondo, … con Aristotele, Kant filosofia del linguaggio: gli enti sono oggetti di riferimento, referenti del linguaggio David W. Hamlyn, Metaphysics (Cambridge, 1984) la metafisica descrive non il modo in cui noi pensiamo la realtà (Strawson) ma come la realtà deve essere, quindi è anche correttiva di altre metafisiche Dio non è problema della metafisica ma della filosofia della religione

23 APPENDICE I. K ANT, Critica della ragion pura, J.F.Hartknock ed., Riga, 1787 I. Dottrina trascendentale degli elementi I. Estetica trascendentale I sez. Dello spazio II sez. Del tempo II. Logica trascendentale I. Analitica trascendentale l. I Analitica dei concetti l. II Analitica dei principi II. Dialettica trascendentale l. I Dei concetti della ragion pura l. II Dei raziocinii dialettici della ragion pura II. Dottrina trascendentale del metodo


Scaricare ppt "Enrico BERTI Introduzione alla metafisica capitolo I, paragrafo 2 trasformazioni ed articolazioni del significato."

Presentazioni simili


Annunci Google